19° TROFEO CITTA? DI MACERATA: GIOVANI PROMESSE ALL?OPERA




 

La scuola ? finita, ma per le giovani leve dell?atletica marchigiana l?impegno in pista continua anche d?estate. Manca, infatti, appena una settimana ali Campionati Italiani Juniores di Rieti e tanti sono gli atleti che, sabato scorso, in vista dell?appuntamento tricolore, sono venuti a Macerata a caccia del crono o della misura giusta. Dopo l?estate toccher?, quindi, a Cadetti e Allievi mettersi alla prova per la conquista dell?ambito titolo italiano. L?occasione, intanto, ? stata la diciannovesima edizione del Trofeo Citt? di Macerata, evento nel segno dei giovani e caratterizzato da una nutrita partecipazione anche da parte di atleti di altre regioni. 

 

E, cos?, il rettilineo dell?Helvia Recina ? diventato il palcoscenico di tante belle sfide all?insegna dello sprint. Nella categoria Ragazzi, i pi? veloci di tutti sono stati Maria Giovanna Sorbi dell?ASA Ascoli e Michele Zanchi del CUS Urbino, primi al traguardo dei 60 m, rispettivamente in 8.98 e 8.63.  Sfida a tre, invece, negli 80 m con il podio ancora una volta ?monopolizzato? dalle cadette Valentina Procaccini (Sacen Corridonia ? 10.49), Yessica Perez (Atl. Senigallia ? 10.68) e Ilaria Tarquini (Avis Mob. Lattanzi ? 10.79). Tra i Cadetti vittoria al fotofinish per Francesco Pellicani (Atl. Recanati) al traguardo in 9.98, ovvero un centesimo in meno di  Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata) e Andrea Benedetti (Cus Urbino).

 

Nei 200 m l?allieva Lara Corradini si  ? confermata l?atleta da battere. 25.41 il crono della giovane portacolori della Sacen Corridonia, grazie a cui si ? imposta sulla promessa Alessia Tomassetti (Sport Atletica Fermo ? 25.45) e sulla junior Diletta Mazzieri (Atl. Montecassiano ? 26.04). A livello maschile, sul gradino pi? alto del podio ? salito, con 21.63, Luciano Mazzilli (Atl. Cento Torri Pavia), davanti a Simone Monzani (Atl. Fabriano Osimo ? 22.40) e a Carlo Foresi (Sacen Corridonia ? 22.45).

 

Valentino Teodori dello Sport Atletica Fermo ha, quindi, valicato l?asticella del salto in alto a 1,98 m, superando la promessa Emanuele Fraticelli (Atl. Avis Macerata ? 1,90) e l?allievo Matteo Prencipe (Atl. Sangiorgese ? 1,80). Nell?asta la primatista regionale della categoria ?Allieve? Giulia Micozzi (Atl. Avis Macerata) non ha avuto problemi ad imporsi, grazie alla misura di 3,45 m. Tra i cadetti, invece, successo di Sara Di Domenico (ASA Ascoli ? 2,70 m) e Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata ? 3,45 m).

Sulla pedana del salto in lungo la cadetta dell?Avis Macerata Elisa Mengoni ? atterrata a 5,12 m. Alle sue spalle, per appena sette centimetri (5,05 m), Yessica Perez dell?Atletica Senigallia che, oltre alla velocit?, sembra avere buone carte da giocare anche in questa specialit?. Per l?ennesima volta senza rivali, invece, il cadetto Andrea Benedetti (Cus Urbino), vincitore con un salto da 5,93 m.  

 

Dalla gabbia del martello sono, quindi, arrivate tante buone misure come i 54,87 m dell?allievo Mauro Biondi (ASA Ascoli) o i 51,45 m della junior Azzurra Di Ventura (Camelot). A 65 metri esatti, invece, ? atterrato l?attrezzo di Massimo Marussi, martellista cresciuto nell?ASA Ascoli ed oggi in forza al C.S. Carabinieri.

 

Momento conclusivo della manifestazione, organizzata dall?Atletica Avis Macerata, sono state le staffette. Nel 4x100 femminile vittoria, in 49.02, del quartetto rosa dello Sport Atletica Fermo (Piergentili-Giretti-Ramini-Vissicchio), davanti alle quattro portacolori dell?Atletica Montecassiano (Ciaffaroni-Carancini-Mazzieri-Ortenzi ? 52.06). Nella 4x400, infine,  successo, con il tempo di 4:06.73, delle atlete di casa Blomquist, Andrenelli, Mozzoni e Colapietro.

 

Ai migliori risultati tecnici, maschile e femminile, ? stato assegnato anche lo speciale riconoscimento intitolato alla memoria di Floriana Gentili, indimenticabile personaggio dell?atletica maceratese.

Condividi con
Seguici su: