A RECANATI IL FESTIVAL DEI CdS STAFFETTE




 
Il colpo di pistola dello starter e, uno dopo l’altro, quattro atleti che devono volare come il vento. Con gli avversari e il cronometro che, intanto, avanzano velocemente. Ogni cambio è un sussulto, una scossa che scorre dentro ogni “hop”. Fino all’ultimo passaggio, fino all’ultima frazione, quando la voce di chi cede il testimone diventa anche un urlo di incitamento per chi, al traguardo, dovrà chiudere il cerchio. Per l’ultimo sforzo, per il sorpasso o per la vittoria.  

E’ stato questo il copione dell’emozionante festival dei Campionati di Società di Staffette che si sono svolti, sabato pomeriggio, allo Stadio “Nicola Tubaldi” di Recanati, all’insegna di una partecipazione ricca e, soprattutto, determinata dei vari sodalizi marchigiani.  

Nella 4x100, senza rivali le allieve della Sacen Corridonia (Zizzamia-Procaccini-Ortenzi-Corradini), davanti a tutte in 50.63, come gli allievi dell’Atletica Sangiorgese Tecnolift (Marcozzi - Prencipe - Di Ruscio – Campagna) vincitori in 44.24. Gli stessi club hanno, quindi, fatto il bis anche nella 4x400 in cui, con gli innesti di Barchiesi (Sacen) e di Broccoletti e Ascani (Atl. Sangiorgese), hanno dominato le rispettive gare in 4:13.25 e 3:41.47.  

A livello assoluto, davvero imprendibile il quartetto dell’Atletica Avis Macerata (Nardi-Ravagli-Reina–Berdini) sfrecciato per primo all’arrivo sia della 4x100 (42.53) che della 4x400 (3:19.14). Molto bene anche le quattro staffettiste dell’Atletica Montecassiano (Camilletti-Mazzieri-Carancini-Oluwole) che hanno sbaragliato il resto della concorrenza fermando il cronometro a 48.73. Nella 4x400, invece, ad aggiudicarsi la vittoria (4:00.40) sono state le portacolori dello Sport Atletica Fermo, Rossetti, Properzi, Cicconi, con la marcia in più della specialista dei 400 m, Donata Piangerelli.  

Tra i Master, invece, en plein per la SEF Macerata capace di imporsi sia tra le donne con Cesanelli-Copponi-Nardi-Tentella (4x100/1:04.62) e Tentella-Morisi-Gentilucci-Stacchietti (4x400/4:58.82), che tra gli uomini con Bugiardini-Mallardi-Rossi-Felicetti (4x100/52.73) e Rossi-Mallardi-Severini-Felicetti (4x400/4:16.40). 

In testa alle classifiche finali, si sono, quindi, piazzate, a livello maschile, l’Atletica Avis Macerata (3.095 pt) e, a livello femminile, lo Sport Atletica Fermo (2.739 pt.).   

Nelle gare di contorno della manifestazione, da segnalare le prove del cadetto Daniele Fioravanti (ASA Ascoli) nei 600 m (1:29.26) e del triplista Roberto Tronelli (Atl. Recanati – 14,07 m).

Condividi con
Seguici su: