A SAN BENEDETTO TUTTI CAMPIONI CON IL TROFEO DELLE PROVINCE




 
Due giornate per quattro province e, soprattutto, per centinaia di ragazzi in arrivo da ogni angolo delle Marche. Denominatore comune, l’atletica leggera. In palio, il Trofeo delle Province, rassegna voluta e ideata dalla FIDAL, in collaborazione con l’Unione Province d’Italia. Si tratta di un progetto di carattere nazionale e che premierà le province più atletiche di ogni regione con la partecipazione di una staffetta 4x100 mista ai Campionati Italiani Cadetti di Ravenna. Nelle Marche l’occasione per la finale regionale è coincisa con lo svolgimento, sabato e domenica scorsi, del Campionato di Società su pista Ragazzi/e che ha fatto tappa a San Bendetto del Tronto. E, nonostante la giovane età, gli under 14 della nostra Regione hanno dimostrato entusiasmo e grinta da vendere realizzando, in più di un caso, ottimi risultati. A partire dal vortex, dove a metterci lo zampino, o per meglio dire la spallata, è stato di nuovo il sorprendente Davide Montanari (Cus Urbino) che dopo i 68,32 m da record di qualche settimana fa, è stato di nuovo protagonista di un’ennesima bordata da 65,58 m. Nei 60 m in evidenza Paola Spina (Atl. Avis Macerata) che ha corso i 60 m in 8.38. Riscontri cronometrici interessanti  anche dal mezzofondo con Elisa Copponi (Pod. Moretti Corva) e Alessia Beccacece (Atl. TreValli AN), al traguardo dei 1000 m rispettivamente in 3:22.87 e 3:24.27. Nell’interminabile e affollatissima gara dell’alto, alla fine sono state in due a superare l’asticella a 1,46: Laura Ferroni (Sport DLF AN) e Gioia Iacopini (Atl. Sangiorgese). Nel lungo, invece, successo di Eleonora Tardelli (Asa AP) con 4,70 m. Molto bene anche la marcia con Matteo Bugiolacchi (Atl. Castelfidardo RC) che ha dominato la gara maschile con uno schiacciante 10:04.95, mentre a livello femminile in tre sono scese nettamente sotto gli 11 e 50, ovvero Marianna Zampini (Asa AP – 11:42.40), Giorgia Vaccarini (Atl. TreValli AN – 11:43.31) e Veronica Botticelli (Atl. Sangiorgese – 11:49.07). Nella 4x100 femminile le più veloci sono state, con 55.38, le staffettiste dell’Atl. Avis Macerata (Cesca-Antinori-Aicbogun-Spina), davanti quelle dell’Atletica TreValli Ancona (Di Mauro-Buscarini-Pasqualini-Piergallini - 56.28). Scattanti più che mai sulle barriere dei 60 hs, invece, Jenny Mascia (Cus Urbino – 10.42), Martina Piergallini (Atl. TreValli AN – 10.54) e M.Lina Antinori (Atl. Avis MC – 10.59), così come, tra i ragazzi, Ludovico Quarticelli (Atl. TreValli AN), al traguardo in 9.59. Davvero senza rivali, infine, il lanciatore dell’Atletica Maxicar Civitanova M., Lucio Sagripanti che ha scagliato il peso a 14,65 m.

La classifica finale ha così visto trionfare come provincia “più atletica” delle Marche, quella di Ascoli Piceno, davanti a quelle di Macerata, Ancona e Pesaro-Urbino                   

CLASSIFICA TROFEO DELLE PROVINCE

ANCONA

Ragazzi: 60 m: Maru Lombardi (Atl. Falconara – 8.92); 1000 m: Lorenzo Lucarini (Atl. TreValli AN – 3:30.30); alto: Ludovico Quarticelli (Atl. TreValli AN – 1,48); lungo: Matteo Bompezzo (Atl. Castelfidardo RC – 3,93); marcia 2km: Matteo Bugiolacchi (Atl. Castelfidardo – 10:04.95); 4x100: Rinaldi-D’Aurizio-Veresani-Piermattei (Sport DLF AN – 58.92); vortex: Giacomo Piermattei (Sport DLF AN – 46,17); 60 hs: Ludovico Quarticelli (Atl. TreValli AN – 9.59); peso: Maru Lombardi (Atl. Falconara – 12,32)

Ragazze: 60 m: Martina Buscarini (Atl. TreValli AN – 8.75); 1000 m: Alessia Beccacece (Atl. TreValli AN – 3:24.27); alto: Laura Ferroni (Sport DLF AN – 1,46); lungo: Camilla Musicano (Atl. TreValli AN – 4,12); marcia 2km: Giorgia Vaccarini (Atl. TreValli AN – 11:43.31); 4x100: Di Mauro-Buscarini-Pasqualini-Piergallini (TreValli AN – 56.28); vortex: Emanuela Di Mauro (Atl. TreValli AN – 23,62); 60 hs: Martina Piergallini (Atl. TreValli AN – 10.54); peso: Nicole Marinangeli (Atl. Castelfidardo RC – 6,92)

ASCOLI PICENO:

Ragazzi: 60 m: Davide Simonetti (Avis Mob. Lattanzi – 8.23); 1000 m: Aleramo Valentini (Pod. Moretti Corva – 3:06.13); alto: Davide Simonetti (Avis Mob. Lattanzi – 1,34); lungo: Mario Sermarini (Asa AP – 4,41); marcia 2km: Matteo Rogante (Atl. Sangiorgese – 12:44.51); 4x100: Mangini-Sermarini-Ficersi-Alessandrini (Asa AP – 53.66); vortex: Luis Angel Gala Poll (Collection Atl. Sambenedettese – 50,80); 60 hs: Marco Alessandrini (Asa AP – 10.18); peso: Luis Angel Gala Poll (Collection Atl. Sambenedettese – 11,72)

Ragazze: 60 m: Eleonora Tardelli (Asa AP – 8.61); 1000 m: Elisa Copponi (Pod. Moretti Corva – 3:22.87); alto: Gioia Iacopini (Atl. Sangiorgese – 1,46); lungo: Eleonora Tardelli (Asa AP – 4,70); marcia 2km: Marianna Zampini (Asa AP – 11:42.40); 4x100: Zu-Gasperi-Luzi-Tardelli (Asa AP – 57.18); vortex: Giulia Galosi (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 35,60); 60 hs: Gaia Gasperi (Asa AP – 10.67); peso: Ottavia Tonelli (Collection Atl. Sambenedettese – 8,05)

MACERATA:

Ragazzi: 60 m: Andrea Corradini (Sacen Corridonia – 8.84); 1000 m: Nicola Pasquali (Atl. Maxicar Civitanova M. – 3:07.57); alto: Pierpaolo Berdini (Atl. Avis MC – 1,31); lungo: Andrea Corradini (Sacen Corridonia – 4,13); marcia 2km: Sasha Tirabassi (Sacen Corridonia – 11:42.82); 4x100: Martini-Carraturo-Angelici-Berdini (Atl. Avis MC – 58.40); vortex: Emanuele Salvucci (Atl. Avis MC – 50,32); 60 hs: Emanuele Salvucci (Atl. Avis MC – 11.44); peso: Lucio Sagripanti (Atl. Maxicar Civitanova M. – 14,65 m)

Ragazze: 60 m: Paola Spina (Atl. Avis MC – 8.38); 1000 m: Agnese Corsalini (Atl. Recanati – 3:31.09); alto: Vanessa Calamante (Atl. Montecassiano – 1,34); lungo: Isiuwa Aigbogun (Atl. Avis MC – 4,00); marcia 2km: Miriam Luciani (Sacen Corridonia – 14:02.37); 4x100: Cesca-Antinori-Aigbogun-Spina (Atl. Avis MC – 55.38): vortex: Angeliticia Konate (Sacen Corridonia – 38,86); 60 hs: M.Lina Antinori (Atl. Avis MC – 10.59) peso: Angeliticia Konate (Sacen Corridonia – 9,85)

PESARO-URBINO

Ragazzi: lungo: Davide Catena (Cus Urbino – 4,02); vortex: Davide Montanari (Cus Urbino – 65,58); 60 hs: Davide Catena (Cus Urbino – 11.45)

Ragazze: 60 m: Francesca Catalano (Cus Urbino – 8.71); alto: Francesca Sonzini (Cus Urbino – 1,25); lungo: Jenny Mascia (Cus Urbino – 4,10); 4x100: Sonzini-Catalano-Mascia-Fabi (Cus Urbino – 58.11); vortex: Anna Bisciari (Cus Urbino – 43,80); 60 hs: Jenny Mascia (Cus Urbino – 10.42); peso: Anna Bisciari (Cus Urbino – 7,70).



Condividi con
Seguici su: