Stefano Barbone argento nel martello U.23

01 Marzo 2021

Alle finali nazionali del Campionato Invernale Lanci è anche quarto assoluto con 57,79

 

Alle finali nazionali dei campionai invernali lanci, che si sono conclusi domenica 28 febbraio a Molfetta, brilla il secondo posto di Stefano Barbone (Aterno Pescara) nella gara del martello Promesse (under 23) con la buona misura di 57,79 metri, che rappresenta la quarta in carriera per il 22enne atleta teatino allenato da Giovanni Foglia. Con questa prestazione si è anche piazzato quarto nella classifica assoluti, vinta dal veterano azzurro Marco Lingua (Marco Lingua 4ever Torino) con 70,98. Secondo si è piazzato l’emergente Giorgio Olivieri (Carabinieri), classe 2000, con la misura di 69,50, con la quale si è anche piazzato primo nella classifica Promesse davanti a Barbone. Il portacolori dell’Aterno Pescara ha conquistato l’argento al sesto e ultimo turno di lanci, scavalcando Nicolas Brighenti (Cremona Sportiva Atletica), che a sua volta lo aveva superato al quinto lancio di finale con 57,15. Dunque, una bella risposta in extremis di Barbone, alla quale il suo diretto avversario ha tentato di reagire all’ultimo lancio forzando l’esecuzione e, quindi, facendo nullo. Una stagione sin qui molto positiva per Barbone, che ha compiuto un netto salto di qualità nel rendimento tecnico: i migliori quattro lanci in carriera li ha stabiliti in questo inizio 2021, tra i quali spicca il 59,36 metri dell’esordio stagionale il 16 gennaio a Rieti.

L’altra atleta qualificata era Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso) nel disco, che si è classificata quinta nella categoria Promesse con 42,45 metri, misura ottenuta al terzo lancio di finale. Gara vinta da Diletta Fortuna (Carabinieri) con 51,44. La Montanaro partiva dall’ottava prestazione stagionale assoluta con 43,77, terza nella categoria Promesse.  



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate