Al Palaindoor, campioni e giovani promesse a caccia di risultati e di record



Terzo week-end di gare e di buoni risultati al Palaindoor di Ancona, dove, oltre alla grande atletica, sta arrivando finalmente anche il grande pubblico. Tanti gli atleti in evidenza, campioni e giovani promesse, a caccia di una prova di rilievo anch

 

Terzo week-end di gare e di buoni risultati al Palaindoor di Ancona, dove, oltre alla grande atletica, sta arrivando finalmente anche il grande pubblico. Tanti gli atleti in evidenza, campioni e giovani promesse, a caccia di una prova di rilievo anche in vista degli imminenti appuntamenti tricolori che avranno proprio come cornice il nuovissimo palace del capoluogo marchigiano.

 

LA CRONACA

 

PRIMA GIORNATA

In evidenza, soprattutto, le performance realizzate sui 60 m/hs. A livello maschile il miglior crono, 7.73, ? stato quello di Andrea Giaconi (G.A. Fiamme Gialle). Bene anche il sangiorgese in forza all?Aeronautica Militare Giorgio Berdini (7.98 in batteria). A livello junior si migliora ancora il giovane coulored dell?Atletica Collection Sambenedettese, Mark Nalocca, autore in batteria di un ottimo 8.33. Tra gli allievi si conferma, invece, con 8.55 Giovanni Mantovani (Sport Atl. Fermo). Tra le donne la fermana Marta Tomassetti (C.S. Esercito) ha fermato il cronometro a 8.54. Meglio di lei solo la portacolori del C.S. Carabinieri, Micol Cattaneo con 8.37. Tra le allieve, 9.09 per Ornella Olowole (Atl. Montecassiano). Negli 800 m successo di Luca Bartoli (G.S. Fiamme Oro Padova) con 1:54.85, seguito da Pietro Pelusi (Atl. Vomano ? 1:55.23) e da Giovanni Bellino (CUS Bari ? 1:55.39). A livello femminile la vittoria ? andata a Elena Agostino (Fondiaria ? SAI) con 2:19.66 davanti a Veronica Bonardi (Atl. Trento ? 2:20.66) e a Elena Borghesi (Atl. Estense - 2:20.69). Tra le junior bene la portacolori dello Sport Atletica Fermo, Michela Zandri con 2:23.94. Dalle pedane dei salti arrivano, invece, i 13,23 m di Silvia Biondini (G.S. Forestale) nel triplo e i 7,52 m di Stefano Tremigliozzi (Aeronautica Militare) nel lungo. Nella stessa specialit? da segnalare anche le misure di Francesco Agresti (Fiamme Oro Padova - 7,48 m) e di Roberto Reinini (Atl. Sangiorgese ? 7,01 m). Nel getto del peso allievi sul gradino alto del podio ? salito Giacomo Drusiani (A.S. La Fratellanza 1874) grazie alla misura di 15,71 m. A chiudere la prima giornata ci ha pensato, quindi, il portacolori dell?Esercito, Filippo Campioli che nel salto in alto ? volato a 2,20 m, mancando di poco l?appuntamento con l?asticella a 2,25 m, misura che avrebbe rappresentato il suo nuovo primato personale. 

 

SECONDA GIORNATA

VERDECCHIA OUT, NATALI SUBITO DA RECORD. DONATO VOLA A 17,04 M.

Ad aprire la mattinata sono state ancora una volta le gare riservate alle categorie giovanili (Esordienti-Cadetti-Ragazzi) caratterizzate da una nutrita presenza di atleti provenienti da tutte le Marche e da diverse regioni limitrofe. Nel salto in alto le migliori misure sono state quelle dei cadetti Daniela Spadoni (CUS Urbino ? 1,50 m) e Mattia Torresi (Sport Atletica Fermo ? 1,66 m). Tra i ragazzi, invece, segnaliamo Giulio Perini (Atl. Sangiorgese - 1,50 m), Sofia Verducci (Sport Atl. Fermo ? 1,30 m) e Linda Gaetani (Sport DLF Ancona ? 1,30 m). Nel lungo vittoria dei due cadetti marchigiani Elisa Mengoni (Atl. Avis Macerata ? 4,79 m) e Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo ? 5,87 m). Nei 5 km di marcia continua, invece, il buon momento di Luca Buonfigli (ASA Ascoli) dopo che, appena sette giorni fa, aveva stabilito il nuovo primato marchigiano junior (22:06.85) della specialit?.

 

Nel pomeriggio, la scena ? stata tutta per l?attesissima gara dei 60 m maschili che, di fatto, ha rappresentato una bella anteprima della grande sfida che caratterizzer? anche la finale dei Campionati Italiani Assoluti in programma sempre ad Ancona i prossimi 18 e 19 febbraio. Ai blocchi di partenza i migliori sprinter del panorama nazionale, tra cui il sangiorgese Luca Verdecchia, oggi in forza alle Fiamme Oro, il quale dopo un 2005 che l?ha visto in azzurro ai Mondiali di Helsinky e medaglia d?oro nella 4x100 ai Giochi del Mediterraneo, puntava subito ad un buon risultato con cui accreditarsi al meglio al prossimo incontro internazionale di Glasgow. Purtroppo, il velocista marchigiano, dopo aver corso in batteria in 6.82, in finale ? rovinosamente caduto a terra appena dopo il traguardo, a seguito di un fastidioso dolore alla coscia sinistra che, si spera, non lo costringa ad un lungo stop per il resto della stagione. Per la cronaca, ad aggiudicarsi la gara sono stati Francesco Scuderi (Fiamme Azzurre ? 6.72) e Giovanni Tomasicchio (Sport Club Catania ? 6.78). A livello femminile la vittoria ? andata, invece, a Giulia Arcioni (G.S. Forestale) con il tempo di 7.61, davanti a Claudia Pacini (C.S. Esercito ? 7.70) e alla junior marchigiana Francesca Ramini (Sport Atletica Fermo - 7.77). Buona prova con il crono di 7.80 anche per l?anconetana Giulia Crispiani che, ormai, si divide equamente tra gli impegni di atleta per i colori della sua nuova societ? Fondiaria-SAI e quelli di studentessa universitaria di Architettura a ?La Sapienza? di Roma. Giulia, gi? campionessa italiana indoor 2005 dei 200 m junior, spera di essersi finalmente lasciata alle spalle i problemi fisici che, nelle ultime due stagioni, le hanno, purtroppo, impedito di mettersi alla prova anche nei Tricolori outdoor.

Nei 400 successo con 55.34 della promessa Enrica Maria Spacca (Atl. Studentesca Ca.Ri.Ri.), ma il risultato pi? impressionante ? arrivato dalla prova dell?allieva marchigiana del ?Progetto Talento?, Chiara Natali (Atl. Elpidiense Avis-Aido), ancora una volta in evidenza con l?eccellente crono di 55.84. Grazie a questo straordinario risultato la giovanissima elpidiense che, gi? da cadetta a settembre aveva stabilito il nuovo primato italiano dei 300 m, ha centrato, alla sua ?prima volta? da allieva nei 400 m, la migliore prestazione italiana indoor di sempre della categoria. Il precedente record, 55.95, stabilito a Firenze quasi sedici anni fa, apparteneva a Manuela Salussola (Atl. Basso Vercellese). Senza dimenticare che Chiara, poco prima della sua prova da record nei 400 m, era stata protagonista anche in batteria nei 60 m, dove aveva ottenuto l?ottimo tempo di 7.93.    

Sempre nei 400 m vittoria, a livello maschile, di Roberto Donati (C.S. Esercito) con 49.72, mentre lo junior Alessandro Berdini (Atl. Avis Macerata) e l?allievo Luca Santori (Atl. Sangiorgese) hanno fermato il cronometro rispettivamente a 50.75 e 52.54. 

Con 4,80 m il senior Sergio Dorio (Fiamme Gialle) si ?, invece, aggiudicato la gara del salto con l?asta in cui hanno fatto bene anche la promessa ascolana Valerio Fantuzi (4,60 m) e lo junior fermano Lorenzo Catasta (4,40 m), al rientro dopo una stagione interrotta da uno spiacevole infortunio.

Ottime notizie anche dalla pedana del salto triplo maschile con i 17,04 m di Fabrizio Donato (Fiamme Gialle), una delle migliori misure italiane indoor di sempre, e da quella del lungo femminile dove Valeria Canella (Fiamme Azzurre) ? volata a 6,22 m. Nella stessa gara, bene anche la junior Silvia Del Moro (Atl. Sangiorgese) con 5,43 m.

Nel peso femminile da segnalare i 13,32 m della junior Elena Carini (Atl. Lib. Citt? di Castello) e gli 11,80 m dell?allieva marchigiana Aurora Narcisi (Collection Atletica Sambenedettese). 

Prima al traguardo dei 1500 m femminili  ? stata Chiara Vulcan (G.S. Valsugana Trentino ? 4:36.59), seguita dall?allieva Veronica Inglese (Atl. Barletta) con il tempo di 4:42.27. Tra gli uomini successo, invece, di Pietro Leone (3:55.16) davanti a Paolo Natali (Atl. Asics Firenze ? 3:58.21).

 

NEWS IN BREVE

MILKO CAMPUS ALL?ATLETICA SANGIORGESE: finale di carriera sulle rive dell?Adriatico per il sardo e pluri-campione italiano di salto in lungo, Milko Campus che da quest?anno vestir? i colori dell?Atletica Sangiorgese, sia in qualit? di atleta che di tecnico. Da ricordare che Milko Campus ?, tra l?altro, l?allenatore di Chiara Natali.

 

L?elenco completo dei risultati ? consultabile al sito www.fidalmarche.com

 

UFFICIO STAMPA ? FIDAL MARCHE

Alessio Giovannini

Tel. 333 3579681

E-mail alessiogiovannini@hotmail.com



Condividi con
Seguici su: