Allievi e cadetti ad Ancona, tutti i campioni regionali

18 Settembre 2012


 

Due giornate di atletica giovane, al rinnovato campo scuola Italico Conti di Ancona, per assegnare i titoli regionali allievi (nati negli anni 1995-96) e cadetti (1997-98). Un week-end di gare combattute, con diversi risultati interessanti: in particolare dalle pedane dei lanci. Infatti nel giavellotto Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) centra la seconda prestazione italiana stagionale under 18 con un ottimo 61.51 al secondo turno, migliorando di oltre due metri il fresco personale realizzato una settimana fa al Meeting San Giuliano di Macerata. Notevole la serie espressa dal 17enne marchigiano, capace di indossare nel 2010 la maglia tricolore cadetti: 56.14; 61.51; 58.55; N; 53.45; 60.54. Ma l’evento organizzato dalla Sef Stamura Ancona mette in luce anche l’allievo fabrianese Gian Marco Cacciamani (Atl. Maxicar Civitanova), che sfiora il personal best facendo atterrare il disco a 50.81, e il pesista Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata), vittorioso con 15.77, invece nel martello si impone Matteo Totò (Sport Atl. Fermo), 53.93. Fanno doppietta di titoli Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche), con l’accoppiata 200-400, ed Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova), 800 e 1500 metri. Al femminile, conquistano due successi individuali Ilaria Bonafoni (100-200) e Benedetta Cecchini (2000 siepi e 3000 metri), entrambe dell’Atletica Fabriano, poi Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche), peso e giavellotto, oltre a Genny Caporalini (Atl. Recanati) su 100hs e lungo.

Tra i cadetti, uno dei protagonisti è il marciatore Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) al record personale sui 4 chilometri di marcia con 19’10”56, quarta prestazione nazionale dell’anno per la categoria, seguito da Giacomo Brandi (Atl. Fabriano), 19’42”56. Nel mezzofondo prevale Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido), primo su 1000 e 2000 metri nei confronti di Riccardo Pirozzi (Gp Avis Spinetoli Pagliare), e sale per due volte sul gradino più alto del podio anche Nicolò Ziosi (Atl. Sangiorgese Tecnolift), lungo e triplo. Nella categoria cadette, brillano la velocista Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift) che si conferma su 80 e 300 metri, e poi Sokhona Kebe (Sacen Corridonia), imbattibile nei 1000 e nei 2000 metri. Molte le indicazioni utili in vista delle prossime rassegne tricolori: allievi a Firenze nell’ultimo week-end di settembre, cadetti a Jesolo una settimana più tardi. E gli under 16 marchigiani torneranno già in pista sabato 22 settembre a Campobasso per il Trofeo Musacchio, tradizionale incontro interregionale, invece la Coppa Marche cadetti si disputerà il 13 ottobre a Macerata.

 

RISULTATI (Ancona, 15-16 settembre)

Allievi. 100: Davidh Stelluti (Atl. Maxicar Civitanova) 11”89 (+0.9); 200 e 400: Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche) 23”45 (+2.7) e 51”86; 800 e 1500: Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova) 2’02”03 e 4’21”86; 3000: Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) 9’33”58; 2000 siepi: Nicholas Sanseverinati (Tecno Adriatletica Marche) 7’13”54; 110hs: Vittorio Santori 15”13 (+2.0); 400hs: Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 57”71; alto: Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) 1.90; asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 3.60; lungo: Francesco Cappanera (Tecno Adriatletica Marche) 6.39 (+2.5); triplo: Simon Nguimeya (Tecno Adriatletica Marche) 13.50 (+3.0); peso: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 15.77; disco: Gian Marco Cacciamani (Atl. Maxicar Civitanova) 50.81; martello: Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) 53.93; giavellotto: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 61.51; 4x100: Sport Atl. Fermo (Gabriele Tozzi, Marco Capitanelli, Giovanni Cataldi, Alessandro Tronelli) 45”76; 4x400: Sport Atl. Fermo (Gabriele Tozzi, Flavio Palpacelli, Marco Capitanelli, Giovanni Cataldi) 3’36”51.

Allieve. 100 e 200: Ilaria Bonafoni (Atl. Fabriano) 13”05 (+2.0) e 27”27 (+2.7); 400: Valeria Marcozzi (Tecno Adriatletica Marche) 1’06”09; 800: Arianna Carbonari (Sef Stamura Ancona) 2’28”66; 1500: Jessica Cerretani (Tecno Adriatletica Marche) 5’22”33; 3000 e 2000 siepi: Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) 11’30”86 e 8’13”43; 100hs e lungo: Genny Caporalini (Atl. Recanati) 16”24 (+1.0) e 4.92 (+1.8); 400hs: Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’10”60; alto: Monica Foglia (Tecno Adriatletica Marche) 1.50; asta: Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) 3.00; triplo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 10.94 (+1.4); peso e giavellotto: Ilaria Del Moro 10.42 e 35.16; disco: Eva Marangoni (Cus Urbino) 25.91; martello: Alessia Conti (Atl. Avis Macerata) 42.61; 4x100: Sport Atl. Fermo (Carolina Concettoni, Martina Marinozzi, Ilaria Romagnoli, Lara Becci) 52”52; 4x400: Sport Atl. Fermo (Virginia Petetti, Valeria Marcozzi, Silvia Verolo, Giuditta Baldinelli) 4’25”74.

Cadetti. 80: Augustin Prego (Sef Stamura Ancona) 9”38 (+3.0); 300: Alan Giulianelli (Atl. Montecassiano) 38”45; 1000 e 2000: Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido) 2’43”60 e 6’07”73; 100hs: Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 14”29 (+2.5); 300hs: Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 41”89; alto: Alessandro Latini (Sef Stamura Ancona) 1.70; asta: Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese) 2.70; lungo e triplo: Nicolò Ziosi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.54 (-1.2) e 11.50 (+1.7); peso: Gianluca Re (Atl. Osimo) 12.68; disco: Andrea Ballerini (Atl. Fabriano) 29.02; martello: Leonardo Viozzi (Asa Ascoli Piceno) 39.34; giavellotto: Leonardo Mancini (Podistica Moretti Corva) 47.70; marcia 4km: Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) 19’10”56; 4x100: Sef Stamura Ancona (Ashadur Rahaman, Eftaxias Thanos, Alessandro Latini, Riccardo Petrilli) 49”83.

Cadette. 80 e 300: Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 10”35 (+1.0) e 42”15; 1000 e 2000: Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 3’19”69 e 7’07”75; 80hs: Elettra Ruggiero (Atl. Chiaravalle) 13”11 (+0.9); 300hs: Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 49”09; alto: Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) 1.52; asta: Elena Baldassarri (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 2.20; lungo: Elena Giuliodori (Atl. Chiaravalle) 4.77 (+2.4); triplo: Prisca Iommi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 9.75 (+0.9); peso: Precious Memè (Sef Stamura Ancona) 9.78; disco: Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 23.81; martello: Giulia Riccioni (Atl. Fabriano) 29.87; giavellotto: Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) 26.38; marcia 3km: Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata) 16’18”79.

Assoluti maschili. 100: Gabriel Adenegha (Cus Urbino) 11”35 (+0.8); 5000: Andrea Gargamelli (Sef Stamura Ancona) 14’38”47.
Assoluti femminili. 100: Martina Buscarini (Sef Stamura Ancona) 12”79 (+0.2); 5000: Simona Ruggieri (Asa Ascoli Piceno) 18’31”51.

 
Nell'immagine in alto, il giavellottista Emanuele Salvucci (foto di Maurizio Iesari); in basso, la cadetta Sokhona Kebe (foto di Massimo Matteucci)





Condividi con
Seguici su: