Allievi e cadetti protagonisti ad Osimo




 

Due giornate di atletica giovane, al campo della Vescovara di Osimo, per assegnare i titoli regionali allievi (nati negli anni 1993-94) e cadetti (95-96). Nel getto del peso, il montegiorgese Lorenzo Del Gatto supera per due volte i 18 metri: al terzo turno 18.12, poi nel sesto e ultimo lancio ottiene 18.18, confermandosi al secondo posto delle liste italiane stagionali. L’allievo della Sangiorgese Tecnolift, al primo anno di categoria dopo il titolo tricolore cadetti di un anno fa, migliora così il suo precedente primato di 17.83, ottenuto in luglio nell’incontro internazionale di Chiuro, al suo esordio con la maglia della Nazionale. Il giavellotto allievi va a Davide Montanari (Cus Urbino), anch’egli campione italiano under 16 nella passata stagione: per lui 54.46, davanti a Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli), secondo con 52.95. Tra i cadetti si mette in luce Emanuele Salvucci dell’Atletica Avis Macerata, che realizza la miglior prestazione italiana dell’anno: il suo giavellotto atterra a 57.38, prima di aggiudicarsi il titolo anche nel disco. Fanno doppietta anche i cadetti Rodolfo Sorcinelli (Atl. Senigallia), su 80 e 300 metri, poi il mezzofondista Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona), nei 1000 e 2000 metri, e l’eclettico Marco Montani (Atl. Avis Macerata), su 100hs e salto in lungo, mentre nella categoria allievi sono Jacopo Silenzi (Atl. Avis Macerata) ed Enrico Squadroni (Atl. Osimo) a conquistare due titoli individuali.

Al femminile, si comporta bene la cadetta Eleonora Vandi (Atl. Avis Fano), nonostante il gesso all’avambraccio sinistro: si è procurata una frattura, nella caduta al Trofeo di Majano dove ha comunque vinto due settimane fa. Sui 1000 metri si impone ad Osimo in 2’57”52 su Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova), subito dietro con 2’57”91. Poi la Vandi, quest’anno medaglia d’oro nella finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi, fa suoi anche i 300 metri, con la Copponi prima nei 2000 in 6’33”59. Bis di titoli anche per Giorgia Micheli (Cus Urbino), su 80 metri e salto in lungo, e per la lanciatrice Ilaria Del Moro (Atl. Sangiorgese Tecnolift), peso e giavellotto. La categoria allieve vede protagoniste la velocista Martina Piergallini (Sef Stamura Ancona), prima su 100 e 200 metri, la saltatrice Isiuwa Aigbogun (Atl. Avis Macerata), nel lungo e nel triplo, e la mezzofondista Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata), su 800 e 1500 metri: in quest’ultima gara precede Alessia Beccacece (Sef Stamura Ancona), che in settimana a Faenza aveva realizzato la seconda prestazione italiana dell’anno sulla distanza dei 5000 metri in 18’47”76. Per i giovani delle Marche si avvicina il clou della stagione, rappresentato dalle rassegne tricolori di categoria: allievi a Rieti il 2-3 ottobre, cadetti a Cles in Trentino nel week-end successivo.

IN TV - Giovedì 23 settembre, alle ore 21.30 su TVRS nella rubrica settimanale "Starting block", andrà in onda un'ampia sintesi dei Campionati regionali allievi e cadetti, visibile anche in fondo a questa pagina.


RISULTATI

Allievi. 100 (vento -3.0): Gabriel Adenegha (Cus Urbino) 11”55; 200: Valerio Mancini (Asa Ascoli) 23”18; 400: Andrea Corradini (Atl. Montecassiano) 52”79; 800: Nicola Pasquali (Atl. Avis Macerata) 2’06”95; 1500 e 3000: Jacopo Silenzi (Atl. Avis Macerata) 4’17”05 e 9’30”77; 110hs (-1.5) e 400hs: Enrico Squadroni (Atl. Osimo) 15”84 e 1’01”12; asta: Marco Esposti (Asa Ascoli) 4.20; lungo: Saverio Santancini (Atl. Avis Macerata) 6.18 (+4.3); triplo: Michele Stacchiotti (Atl. Castelfidardo Criminesi) 12.80 (+1.0); peso: Lorenzo Del Gatto (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 18.18 (serie: N; 17.50; 18.12; 17.88; N; 18.18); disco: Edoardo Marinucci (Atl. Avis Macerata) 46.51; giavellotto: Davide Montanari (Cus Urbino) 54.41; marcia 5km: Matteo Rogante (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 23’55”52; 4x100: Atl. Osimo (Marco Severini, Enrico Squadroni, Andrea Ghergo, Luca Binci) 45”64; 4x400: Sport Atl. Fermo (Jacopo Mosca, Francesco Catini, Marco Bastarelli, Alessandro Loddo) 3’40”26.

Allieve. 100 (-2.2) e 200: Martina Piergallini (Sef Stamura Ancona) 12”55 e 25”98; 400: Lucia Paternesi Meloni (Atl. Elpidiense Avis Aido) 1’01”26; 800 e 1500: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 2’29”05 e 5’05”14; 3000: Federica Perticarini (Atl. Avis Macerata) 12’26”27; 100hs (-1.9): Elena Messi (Sef Stamura Ancona) 18”72; 400hs: Jenny Mascia (Cus Urbino) 1’08”34; alto: Gioia Iacopini (Tecno Adriatletica Marche) 1.61; asta: Eleonora Brodoloni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 3.00; lungo e triplo: Isiuwa Aigbogun (Atl. Avis Macerata) 5.03 (+2.3) e 11.20 (0.0); peso: Ange Leticia Konate (Sacen Corridonia) 11.08; disco: Lucia Esposito Sansone (Atl. Castelfidardo Criminesi) 26.71; martello: Daniela Fortuna (Sport Atl. Fermo) 34.15; giavellotto: Lucia Antognini (Atl. Castelfidardo Criminesi) 25.03; marcia 5km: Veronica Botticelli (Tecno Adriatletica Marche) 27’53”35; 4x100: Sef Stamura Ancona (Elena Messi, Martina Piergallini, Linda Gaetani, Martina Buscarini) 51”53.

Cadetti. 80 (+1.3) e 300: Rodolfo Sorcinelli (Atl. Senigallia) 9”58 e 38”51; 1000 e 2000: Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) 2’45”99 e 6’05”67; 100hs e lungo: Marco Montani (Atl. Avis Macerata) 14”37 e 6.07 (+1.1); 300hs: Marco Grande Castellani (Atl. Avis Macerata) 42”46; alto: Manuel Nemo (Atl. Osimo) 1.80; asta: Tonino Giordani (Atl. Montecassiano) 3.20; triplo: Sasha Tirabassi (Sacen Corridonia) 12.34 (+0.8); peso: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 14.00; disco e giavellotto: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 37.66 e 57.38; martello: Federico Petrelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 44.23; marcia 4km: Vittorio Cipriani (Atl. Avis Macerata) 23’34”42; 4x100: Sef Stamura Ancona (Vasile Santaniello, Matteo Malatesta, Lambert Marsigliani, Leonardo Quarticelli) 49”36.

Cadette. 80 (-1.3) e lungo: Giorgia Micheli (Cus Urbino) 10”70 e 5.17 (+2.8); 300 e 1000: Eleonora Vandi (Atl. Avis Fano) 42”94 e 2’57”52; 2000: Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova) 6’33”59; 80hs: Monica Foglia (Collection Atl. Sambenedettese) 13”08; 300hs: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 48”48; alto: Giulia Andreozzi (Sacen Corridonia) 1.55; asta: Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) 2.60; triplo: Valentina Attorri (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 10.98 (+0.1); peso e giavellotto: Ilaria Del Moro (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 10.08 e 36.90; disco: Sara Di Biagio (Collection Atl. Sambenedettese) 19.90; martello: Arianna Febbo (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 19.63; marcia 3km: Cristina Zagaglia (Sef Stamura Ancona) 18’19”55; 4x100: Sport Atl. Fermo (Martina Marinozzi, Valeria Spinelli, Sofia Piergallini, Costanza Rosati) 54”14.


Nell'immagine in alto, l'allievo Lorenzo Del Gatto (foto di Claudio Petrucci/FIDAL); in basso, la cadetta Eleonora Vandi (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); a fondo pagina, il servizio video e l'ampia sintesi, a cura di Mario Giannini





Condividi con
Seguici su: