Ancona: Europei Master, è già sold out!

27 Febbraio 2016

Grandi numeri di partecipazione a un mese dalla rassegna continentale “over 35”, con le iscrizioni aperte fino a domani


 

Manca soltanto un mese ai Campionati Europei Master indoor di atletica leggera, che si svolgeranno ad Ancona dal 29 marzo al 3 aprile 2016, e sono già quasi 3000 i partecipanti annunciati alla rassegna continentale. Un’autentica invasione di sportivi che porterà sul territorio, insieme ad accompagnatori e addetti ai lavori, un flusso di almeno 6000 presenze nell’arco di una settimana ad Ancona e nelle zone limitrofe. L’evento conferma di essere una notevole opportunità dal punto di vista turistico ed economico per tutto il mondo produttivo delle Marche: infatti molte strutture ricettive fin da ora registrano il “tutto esaurito” per il periodo delle gare. La manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) e co-organizzata dal Comune di Ancona, può contare sul patrocinio e sul sostegno di Regione Marche, CONI Marche, CONI, INRCA, ed è stata assegnata alla città dalla European Masters Athletics (EMA). Questa mattina, al Palaindoor di Ancona, la conferenza stampa con gli interventi di Giuseppe Scorzoso, presidente Comitato regionale FIDAL Marche; Andrea Guidotti, assessore allo sport del Comune di Ancona; Fabio Sturani, capo segreteria del presidente della Regione Marche e componente Giunta Nazionale Coni; Germano Peschini, presidente Coni Marche; Gerardo Vaiani Lisi, presidente Commissione master FIDAL; Cristina Montemurro, titolare agenzia Duemme Tour.
 
BOOM DI PRESENZE DALL’ESTERO
Per il momento sono iscritti 2820 partecipanti, con 5570 atleti-gara, e fra questi 832 italiani. Provengono quindi da altre nazioni ben 1988 atleti, le più rappresentate sono Germania (370) e Gran Bretagna (266). Ma queste cifre sono destinate a crescere ulteriormente, perché le iscrizioni sono ancora aperte e si chiuderanno domenica 28 febbraio, nella giornata di domani. È previsto un incremento soprattutto per gli atleti italiani, che avranno la possibilità di iscriversi direttamente sul posto durante i Campionati Italiani Master indoor, in corso di svolgimento durante questo weekend al Palaindoor di Ancona. Gli Europei tornano nel capoluogo marchigiano dopo l’edizione del 2009, quando ci furono 2872 atleti di cui 1658 stranieri, che pertanto sono in notevole aumento rispetto al passato. Il numero dei partecipanti è nettamente superiore anche rispetto all’ultima rassegna continentale indoor, svolta l’anno scorso a Torun (Polonia) con 2380 atleti.
 
6 GIORNATE DI GARE
Nella settimana successiva alla Pasqua, si svolgerà l’undicesima edizione di una manifestazione fra le più rilevanti nel panorama europeo. La sede principale sarà il Palaindoor di via della Montagnola per tutte le competizioni al coperto, mentre l’adiacente campo Italico Conti ospiterà i lanci lunghi e la corsa campestre, con le gare di marcia su strada in corso Carlo Alberto. Protagonisti gli atleti “over 35” del Vecchio Continente, suddivisi in gruppi di età di cinque anni nelle diverse categorie master: appassionati di sport con la cultura del benessere fisico e un marcato senso agonistico che deriva, per molti di loro, da esperienze atletiche spesso di vertice. La manifestazione promette di essere anche un veicolo di promozione sportiva verso le giovani generazioni.
 
PARTNER DELL’EVENTO
Sono già stati definiti gli accordi di partnership con alcune aziende locali, nazionali e internazionali: Karhu (sponsor tecnico), Romcaffè, api - raffineria di Falconara, Göba (articoli sportivi), Credito Sportivo. Il partner unico scelto dal comitato organizzatore per la gestione dell’incoming è l’agenzia Duemme Tour.
 
LE DICHIARAZIONI
Giuseppe Scorzoso, presidente Comitato regionale FIDAL Marche: “Per ora abbiamo numeri soltanto provvisori, visto che le iscrizioni si chiudono domani, ma sono decisamente confortanti. L’evento tornerà ad Ancona per la seconda volta, e non era mai accaduto che una città fosse sede di due edizioni di questa manifestazione. Senza dimenticare il successo dei Campionati Italiani master indoor che sono in corso di svolgimento in questi giorni e contano più di 1500 atleti”.
Andrea Guidotti, assessore allo sport del Comune di Ancona: “Questi dati confermano ancora una volta come il legame tra sport e turismo sia un veicolo eccezionale per il territorio. Ci sarà il coinvolgimento di tutta la città, con gare anche all’esterno del Palaindoor, ma è un’attività che copre un periodo molto più ampio. Negli ultimi due mesi l’atletica al coperto ha portato non meno di 8000 persone ad Ancona, per riempire le strutture ricettive”.
Fabio Sturani, capo segreteria del presidente della Regione Marche e componente Giunta Nazionale Coni: “Se l’evento torna ad Ancona, vuol dire che abbiamo dato prova di grande capacità organizzativa. Questa è un’opportunità unica per la promozione del territorio e l’abbinamento sport-turismo è una delle scommesse su cui vogliamo puntare, infatti gli atleti non vengono solo per le gare ma anche per trascorrere qualche giorno nella nostra regione”.
Gerardo Vaiani Lisi, presidente Commissione master FIDAL: “Sono tre le parole-chiave per gli atleti master. Passione, amicizia e turismo, perché in molti portano le famiglie al seguito. Tutti vengono volentieri ad Ancona e nelle Marche, una regione che è al centro dell’Italia”.
Cristina Montemurro, titolare agenzia Duemme Tour: “Nel corso degli Europei saranno organizzate almeno cinque escursioni diverse per atleti e accompagnatori. Tra queste, un tour a piedi di Ancona e la visita al santuario di Loreto, ma anche alle Grotte di Frasassi, a una cantina marchigiana con degustazione vini doc e al Castagno Village, che contiene gli outlet di alcune fra le più prestigiose aziende di moda italiane”.

 


(FotoGP.it)


Condividi con
Seguici su: