Ancona, martedì il 2° Memorial Serresi

01 Luglio 2013

Più di 450 atleti al via nel meeting su pista del 2 luglio all’Italico Conti

 

Torna anche quest’anno il “Memorial Luigi Serresi”, che si disputa al campo Italico Conti di Ancona nella serata di martedì 2 luglio. Il meeting, alla seconda edizione, è intitolato al dirigente che ha guidato l’atletica marchigiana come presidente del Comitato regionale Fidal, dal 2004 fino alla sua scomparsa avvenuta nel novembre 2011. Alla migliore società della riunione, con una classifica a punti in base ai piazzamenti, andrà il premio conquistato l’anno scorso dalla Sef Stamura Ancona, club organizzatore della manifestazione. Ma l’evento ospiterà inoltre la terza edizione del “Festival del mezzofondo” valido per il “Memorial Patrizio Pasquinelli”, che ricorda il giudice di gara venuto a mancare un anno fa, e sarà attribuito al miglior risultato tecnico ottenuto da atleti master nelle prove di mezzofondo, mentre il Trofeo Marcello Salati andrà al miglior risultato tecnico assoluto nel mezzofondo. In palio anche il 4° Memorial Franco Consoli, assegnato alla società con il maggior punteggio secondo le tabelle federali, sommando le prestazioni delle categorie cadetti e assolute, e il 2° Trofeo Energy Building, basato sulle prove di 600 metri (dove si correrà per il titolo regionale individuale), alto, lungo e martello nelle categorie under 16.

Il via alle ore 17 di martedì 2 luglio, con molte gare interessanti fino alle 22 circa, su pista e pedane dell’impianto in zona Palombare, adiacente al palaindoor Banca Marche Palas, e una grande partecipazione: 456 gli atleti iscritti. Sui 200 metri c’è attesa per l’atleta di casa Martina Piergallini (Sef Stamura Ancona), che ha eguagliato il record regionale under 20 giovedì a Fermo con 24”38 e poi si è migliorata anche nei 100 metri, sabato a Osimo, con 11”96. La junior anconetana se la vedrà con Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) e con l’allieva sangiorgese Annalisa Torquati (Tecno Adriatletica Marche). Nei 5000 metri è annunciata la vicecampionessa italiana juniores Elisa Copponi (Atl. Brescia 1950), elpidiense cresciuta nell’Atletica Civitanova, opposta alla promessa Valentina Talevi (Sef Stamura Ancona), sugli 800 metri toccherà alla civitanovese Roberta Zucchini (Atl. Brescia 1950) e all’allieva Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata), con l’altra under 18 Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) nel salto in alto.

Al maschile gli 800 metri vedranno schierati l’ascolano Stefano Massimi (Atl. Riccardi), Gianmarco Ceresani (Atl. Avis Macerata), le promesse Leonardo Zucchini e Stefano Brillarelli (entrambi dell’Atletica Civitanova), invece sui 5000 metri saranno ai nastri di partenza Andrea Falasca Zamponi (Atl. Recanati), Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) e l’under 23 abruzzese Daniele D’Onofrio (Atl. Gran Sasso). Nei 5000 metri di marcia, in gara Federico Boldrini (Atl. Recanati) e Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi), nel salto in alto da seguire lo junior osimano Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche), quarto nella rassegna tricolore di categoria. Sulle pedane dei lanci, sfida nel martello allievi tra Lorenzo Togni (Atl. Capanne Pro Loco), Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) e Federico Petrelli (Tam), con il carabiniere ascolano Massimo Marussi impegnato nel martello senior. La manifestazione, che sarà valida per la seconda fase del Campionato di società assoluto, propone anche una gara di 100 metri dedicata agli atleti paralimpici con la presenza di Riccardo Scendoni (Sport Atl. Fermo/Anthropos Civitanova), azzurro alla Paralimpiade di Londra nella categoria T44.

File allegati:
- ISCRITTI


Condividi con
Seguici su: