Ancona, torna il Memorial Serresi

25 Giugno 2019

Mercoledì 26 giugno, ottava edizione del meeting con oltre 500 atleti-gara iscritti. Il primatista italiano juniores Olivieri atteso nel martello.


 

Mercoledì 26 giugno, al campo Italico Conti di Ancona, va in scena l’ottava edizione del Memorial Luigi Serresi. Il meeting è intitolato al dirigente che ha guidato l’atletica marchigiana come presidente del Comitato regionale Fidal, dal 2004 fino alla sua scomparsa avvenuta nel novembre 2011. Alla migliore società della riunione, con una classifica a punti in base ai piazzamenti, andrà il premio conquistato nelle precedenti occasioni dalla Sef Stamura Ancona, club organizzatore della manifestazione. Ma l’evento ospiterà inoltre il Festival del mezzofondo valido per il Memorial Patrizio Pasquinelli, che ricorda il giudice di gara anconetano, e sarà attribuito al miglior risultato tecnico ottenuto da atleti master nei 3000 metri. In palio anche il 10° Memorial Franco Consoli, assegnato alla società con il maggior punteggio nel salto in alto sommando le prestazioni secondo le tabelle federali. Non finisce qui, perché in tre gare (200 ostacoli, 150 e 600 metri) si correrà per il titolo regionale individuale under 16 (cadetti e cadette).

Inizio alle ore 16.45 con una delle gare più attese, quella di lancio del martello, per un nuovo test agonistico di Giorgio Olivieri (Team Atl. Marche) che in questo mese ha già migliorato due volte il suo record nazionale juniores del martello arrivando fino a 79.23 nella rassegna tricolore di Rieti, dopo il 77.43 ottenuto al meeting tedesco di Halle.

Il 18enne di Porto San Giorgio ha poi incrementato il personale anche con l’attrezzo senior, portandolo a 67.59 nella Finale B dei Societari assoluti a La Spezia, e torna a lanciare il martello di categoria da 6 chilogrammi, in vista degli Europei under 20 di Boras (Svezia, 18-21 luglio). Tra le novità c’è l’inserimento di una gara di staffetta 4x400 mista, con due uomini e due donne, da poco introdotta nel programma ufficiale dell’atletica. Nelle prove di mezzofondo al via l’ascolano Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona), iscritto sugli 800 metri e anche nei 3000 con i compagni di club Luigi Del Buono e Pietro Pelusi, ma anche Marco Campetti (Atl. Recanati), Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo) e Gianmarco Cecchini (Atl. Fabriano), al femminile la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) e Chiara Capezzone (Atl. Fabriano). Sulle pedane dei concorsi da seguire nel lungo l’allievo Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) e la 18enne Martina Ruggeri (Atl. Fabriano), nel triplo lo junior Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno), nell’alto l’allieva Francesca Botnari (Sef Stamura Ancona) e la junior Mara Marcic (Atl. Avis Macerata), tutti finalisti ai campionati italiani di categoria. Le sfide andranno avanti fino alle 22 circa nell’impianto in zona Palombare, adiacente al Palaindoor, e con una notevole partecipazione: più di 500 gli atleti-gara iscritti.

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate