Ancona, un week-end di meeting e prove multiple




 

Proseguono le gare al Banca Marche Palas di Ancona, con il secondo fine settimana dedicato all’attività indoor. Anche stavolta un intenso programma tra sabato e domenica: due meeting nazionali assoluti, un meeting nazionale giovanile e in contemporanea anche le prove multiple. La stagione si è aperta nello scorso week-end, che ha già fatto segnare risultati di primo piano: in particolare per merito di Marzia Caravelli, campionessa italiana assoluta in carica di 100 ostacoli e 200 metri all’aperto, capace di migliorare ben tre record personali. L’azzurra infatti ha corso in 7”49 sui 60 piani, 8”21 nei 60 ostacoli (a soli tre centesimi dal minimo iridato) e 24”21 nei 200 metri. Ma un progresso individuale è arrivato anche per Lorenzo Angelini, velocista pesarese dell’Atletica Avis Macerata: il campione tricolore juniores, al suo debutto nella categoria under 23, ha convinto sui 200 metri con 21”89. In evidenza anche l’under 18 pugliese Lucia Pasquale, che nei 400 al coperto è diventata la seconda allieva di sempre in Italia con 55”87. E poi due primati nazionali della Repubblica di San Marino, entrambi firmati dalla sprinter Martina Pretelli: 7”59 sui 60 piani, 25”28 nei 200 metri. La riunione giovanile ha celebrato invece l’impresa di Manuel Nemo, allievo della Tecno Adriatletica Marche, che è riuscito a ritoccare due record regionali di categoria con 2.01 nell’alto e 3471 punti nel pentathlon, misure che lo scorso anno sono valse il podio tricolore in ambedue le specialità.

Si riparte quindi nel pomeriggio di sabato 14 gennaio alle ore 15.50, per un meeting nazionale assoluto che va dallo sprint (60 e 400 metri), con l’esordio stagionale sul doppio giro di pista della vicecampionessa italiana promesse Chiara Natali (Sport Atl. Fermo), al mezzofondo (1000 e 3000 metri), fino ai salti (lungo maschile e triplo femminile) e ai lanci (getto del peso), con il campione tricolore allievi Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) al suo debutto tra gli juniores, senza dimenticare le quattro gare della prima giornata per l’eptathlon maschile (under 20 e assoluto): 60 metri, lungo, peso e alto. Domenica la non-stop inizia alle 9.15 del mattino: di scena il meeting nazionale giovanile (under 14 e under 16) e l’avvio del pentathlon femminile (60 ostacoli e salto in alto). Nel pomeriggio di domenica 15 gennaio, si svolge il secondo meeting nazionale assoluto, con un programma diverso rispetto a quello di sabato. Dalle ore 15.30 tocca ai 60 ostacoli sul rettilineo, per spostarsi sull’anello con 200 e 800 metri, poi due concorsi (alto maschile e lungo femminile) e il gran finale dell’eptathlon per gli uomini (60 ostacoli, asta, 1000 metri) e del pentathlon tra le donne (peso, lungo, 800 metri).


Nell'immagine, la quattrocentista Chiara Natali




Condividi con
Seguici su: