Apertura indoor a Fermo




 

Al pistino indoor di Fermo è scattata la stagione indoor 2010. Nei 55 ostacoli maschili si è potuto assistere a un doppio duello fra il campione italiano juniores Giovanni Mantovani, portacolori locale al debutto nella categoria promesse, e il più esperto aviere Andrea Cocchi. In batteria vittoria per Mantovani in 8”26 su Cocchi (8”41), con quest’ultimo a correre la finale in 8”39, mentre Mantovani si fermava prima dell’ultimo ostacolo. Discreta la sprinter di casa Francesca Ramini, vincitrice in batteria sui 60 con 7”74, senza poi disputare la finale. Il più veloce tra i maschi è stato Marco Ripani (Collection Atl. Sambenedettese), autore di 7”25 in batteria e 7”27 in finale sul rettilineo dei 60 metri, davanti al fermano Marco Bastarelli, alla prima gara da junior, che sigla un duplice 7”34. Passerella per i giovani dello Sport Atletica Fermo: tra le cadette, Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) si aggiudica la batteria dei 60 ostacoli in 9”73 con sei centesimi di vantaggio su Martina Marinozzi, che cade in finale, dove la Romagnoli si migliora a 9”64. Nel lungo, 6.27 per lo junior Daniele Piergentili. Le gare al pistino di via Leti, dopo questo prologo stagionale disputato nel giorno dell’Epifania, torneranno venerdì 19 febbraio con un’attesa riunione di salto con l’asta, il Memorial Roberto Donzelli. Intanto, nel fine settimana partiranno le gare al Palaindoor Banca Marche Palas di Ancona, che per due mesi sarà il fulcro dell’intera attività nazionale, ospitando tutte le principali manifestazioni del calendario italiano.


Nella foto, la velocista Francesca Ramini (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL); in basso, il video realizzato da Mario Giannini




Condividi con
Seguici su: