Ascoli, domani la Festa dell'Atletica delle Marche




 

Arriva il giorno della Festa per l’atletica delle Marche. Domani, sabato 17 dicembre ad Ascoli Piceno, presso il Palazzo dei Capitani nella Sala della Ragione (ore 16), in collaborazione con la locale amministrazione comunale, sfileranno i protagonisti delle stagioni 2010 e 2011. Due anni di successi, con tante medaglie vinte nelle rassegne tricolori: rispettivamente 41 (nel 2010) e 36 (nel 2011), mentre sono state 19 le maglie azzurre indossate. In questa edizione della Festa, con il presidente federale Franco Arese come ospite d’onore, saliranno sul palco campioni italiani, primatisti regionali e club vincitori dei Campionati di società. Ma verranno assegnati anche nuovi importanti riconoscimenti, per l’atleta e la società dell’anno 2011. Quattro premi che andranno quindi a Lorenzo Del Gatto (due volte campione nazionale del peso allievi) e alla Tecno Adriatletica Marche nel settore assoluto, alla giovanissima mezzofondista Eleonora Vandi (pluricampionessa e primatista italiana under 16) e alla Sef Stamura Ancona nell’area promozionale. E poi il movimento master, con 41 maglie tricolori nel 2010 e ben 52 conquistate dagli over 35 marchigiani nel 2011.

Ma non finisce qui, perché stavolta saranno introdotti alcuni premi speciali: per il tecnico, il giudice e il dirigente dell’anno, oltre che un premio alla carriera, intitolato alla memoria del presidente regionale Luigi Serresi, scomparso di recente, e attribuito al personaggio che nel corso degli anni sia riuscito a distinguersi per moralità, serietà, impegno, capacità e professionalità, e che abbia svolto attività in maniera continuativa per almeno 50 anni. Il premio sarà consegnato a Romano De Angelis, anconetano, che è stato per otto anni a capo del Comitato regionale (dal 1964 al 1972), subito dopo consigliere nazionale per quattro mandati (dal 1973 al 1989), e successivamente presidente del Collegio nazionale dei revisori dei conti Fidal (dal 2001 al 2008), di cui ancora oggi è un componente. Fondatore delle società Atletica Osimo, Atletica Senigallia e Atletica Falconara, ha ricevuto anche la Stella d’oro Coni e la Quercia di 3° grado Fidal.

L’atletica delle Marche inoltre è stata nuovamente protagonista sul piano organizzativo nell’ultimo biennio: con i Campionati italiani indoor, tutti ospitati al Banca Marche Palas di Ancona (assoluti, giovanili, master, prove multiple) e con gli incontri internazionali Italia-Francia-Germania del 2010 (juniores nell’impianto dorico, lanci lunghi under 23 ad Ascoli Piceno). Sempre la passata stagione da ricordare i Tricolori invernali di lanci a San Benedetto del Tronto e quelli di pentathlon lanci master a Macerata, mentre Grottammare (AP) sia nel 2010 che nel 2011 ha assegnato i titoli italiani allievi di marcia sui 10 km. Quest’anno poi è tornata l’attività di alto livello su pista a Macerata, con la Finale Argento dei Societari assoluti e il Campionato italiano juniores-promesse di prove multiple. Ricco il calendario degli eventi podistici, tra cui la Maratona del Piceno, la Colle Mar-athon da Barchi a Fano e la Maratonina dei Fiori di San Benedetto del Tronto, valida come campionato italiano master di mezza maratona 2011.


ELENCO DEI PREMIATI




Condividi con
Seguici su: