AscoliMeeting, bene la Legnante




 

Lanci in evidenza all’AscoliMeeting, organizzato come sempre dal Centro Marcia Solestà e ospitato quest’anno dalla pista di Ragnola a San Benedetto del Tronto (AP). Nel getto del peso, Assunta Legnante avvicina il suo primato stagionale: 17.76 la miglior misura della campana, laureatasi campionessa europea indoor due anni fa e ormai residente ad Ascoli Piceno per farsi allenare dal prof. Nicola Silvaggi. Sorpresa nel disco: Marco Zitelli al terzo lancio ottiene 59.11 e riesce a sconfiggere Giovanni Faloci (58.90), al rientro dopo l’infortunio che gli aveva impedito di partecipare ai Giochi del Mediterraneo. Il finanziere umbro, proveniente dall’Avis Macerata, era stato protagonista di un brillante inizio di stagione, culminato con il raggiungimento del minimo B per i Mondiali di Berlino e con una positiva partecipazione agli Europei a squadre in maglia azzurra. Anche il peso maschile ha visto sovvertiti i pronostici, per il successo del giovane Marco Carlini (Avis Macerata) con 17.43 sul più esperto ascolano Paolo Capponi. Bella gara anche quella del martello femminile, vinta da Silvia Koller (60.63) davanti alla portacolori avisina Eleonora Zappitelli e ad Alessandra Coaccioli, con l’allieva Barbara Wrobel (Sport Atl. Fermo) quarta, portando il personale a 48.45.

Sui 100 metri affermazione del sempreverde Mario Longo, che a quasi 45 anni ha sfiorato con 10”90 il suo primato italiano di categoria master M45, e della ben più giovane promessa Francesca Ramini. Bene nel lungo Federica De Santis (Esercito/Atl. Montecassiano) a 5.90 e nel giavellotto l’allievo Joel Enrico Giorgi (ASA), primo con 51.46. Il programma è stato arricchito anche da numerose gare promozionali riservate alle categorie ragazzi e cadetti, per un’edizione dell’AscoliMeeting fuori dal capoluogo a causa del protrarsi dei lavori di manutenzione al Campo Scuola. Assegnati come di consueto i trofei del 20° Memorial Iannetti femminile, conquistato dallo Sport Atletica Fermo, e della 16ª Coppa Sant’Emidio maschile, vinta dall’ASA Ascoli Piceno.

RISULTATI

Maschili
100 (vento -0.1): 1. Mario Longo (Atl. Marano) 10”90; 2. Marco Ripani (Collection Atl. Sambenedettese) 11”16; 3. Matteo Principe (Sangiorgese Tecnolift) 11”65.
400: 1. Daniele Seca (Riccardi Milano) 49”74; 2. Luca Ragonici (Atl. Gran Sasso) 49”90; 3. Leonardo Zucchini (Civitanova Track Club) 51”36.
3000: 1. Fabio Cesari (Carabinieri) 8’22”54; 2. Fabiano Carozza (Bruni Vomano) 8’25”94; 3. Stefano Massimi (ASA Ascoli Piceno) 8’46”89.
Asta: 1. Riccardo Lelii (ASA Ascoli Piceno) 4.60; 2. Andrea Sinisi (Bruni Vomano) 4.40; 3. Riccardo Ruffilli (Aterno Pescara) 4.20.
Lungo: 1. Stefano Lisi (Sport Club Catania) 7.19 (0.0); 2. Riccardo Rossi (Sport Atl. Fermo) 6.87 (0.0); 3. Marco De Santis (Atl. Montecassiano) 6.16 (-0.3).
Peso: 1. Marco Carlini (Avis Macerata) 17.43; 2. Paolo Capponi (Fiamme Oro) 17.22; 3. Primo Capponi (Sangiorgese Tecnolift) 13.73.
Disco: 1. Marco Zitelli (Aeronautica) 59.11; 2. Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) 58.90; 3. Diego Centi (Alto Lazio) 53.45.
Giavellotto: 1. Joel Enrico Giorgi (ASA Ascoli Piceno) 51.46; 2. Anthony Di Federico (Falco Azzurro Carichieti) 50.49; 3. Roberto Di Ruscio (Sangiorgese Tecnolift) 41.73.

 
Femminili
100 (-0.4): 1. Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) 12”33 (in batt. 12”32/-0.8); 2. Silvia Sgherzi (Atl. Bergamo 1959 Creberg) 12”68; 3. Valentina Natalucci (Atl. Osimo) 12”95.
400: 1. Diana De Luca (Atl. Gran Sasso) 58”08; 2. Cristina Pileri (Cus Perugia) 59”66; 3. Chiara Cicconi (Sport Atl. Fermo) 59”74.
Lungo: 1. Federica De Santis (Esercito) 5.90 (0.0); 2. Silvia Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 5.49 (+0.8); 3. Mita Delia (Avis Macerata) 5.41 (0.0).
Peso: 1. Assunta Legnante (Italgest) 17.76; 2. Eleonora Ricci (Italgest) 13.03; 3. Sara Pizi (Tecno Adriatletica Marche) 11.97.
Martello: 1. Silvia Koller (Esercito) 60.63; 2. Eleonora Zappitelli (Avis Macerata) 56.18; 3. Alessandra Coaccioli (Italgest) 50.16.
4x100: Tecno Adriatletica Marche (Bruni, Massaccisi, Del Moro, Narcisi) 48”89.

 

Nella foto, Assunta Legnante (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)



Condividi con
Seguici su: