Assoluti indoor, giornata di salti ad Ancona




 

Buona prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor, andata in scena oggi al Banca Marche Palas di Ancona. Al 18,34 ottenuto in mattinata da Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) nel getto del peso, ha fatto seguito, nel pomeriggio, l’eccellente 8,03 di Fabrizio Donato (Fiamme Gialle) nel salto in lungo: la misura realizzata dal campione europeo indoor (del triplo) di Torino 2009 vale la quarta piazza nella lista europea stagionale. Titolo italiano dell’alto a quota 1,90 per Raffaella Lamera (Esercito), al termine di una bella sfida con la 20enne Chiara Vitobello (Camelot), seconda con 1,86. Progressi in chiave giovanile anche nella gara di salto con l’asta vinta da Giorgio Piantella (Carabinieri) con 5,55; alle sue spalle, infatti, si affaccia il non ancora 20enne fiorentino Claudio Michel Stecchi (Fiamme Gialle/Assi Giglio Rosso Firenze, argento mondiale junior nel 2010), battuto di soli 5 centimetri (5,50) e capace di contendere la vittoria al rivale fino all’ultimo salto. Decisamente interessante anche la prova sui 400 metri donne, con ben quattro ragazze al di sotto dei 53 secondi (buona notizia in prospettiva degli Euroindoor di Parigi del 4-6 marzo, dove l’Italia schiererà la staffetta del miglio): su tutte la bergamasca Marta Milani (Esercito) miglioratasi di un centesimo rispetto allo stagionale, con 53.09; dietro di lei, primati personali anche per Maria Enrica Spacca (Forestale, 53.35), Chiara Bazzoni (Esercito) e Giulia Arcioni (Forestale, 53.82 per entrambe). Conferma di buon livello anche per l’ostacolista toscana dell’Esercito Giulia Pennella, vincitrice dei 60hs in 8.17. Da segnalare anche la buona prova nel lungo donne, con ben cinque atlete capaci di misure superiori ai 6 metri (vittoria per Laura Strati, Atletica Vicentina, con 6,29). Domani seconda e conclusiva giornata: da seguire le finali dei 60 metri (con Emanuele Di Gregorio a fare da lepre per i compagni di nazionale Collio, Cerutti, Donati, Riparelli), il triplo donne (con Simona La Mantia), quello maschile (dove Donato potrebbe doppiare l'impegno di oggi), e il ritorno nei 3000 metri, dopo mesi di assenza per infortunio, di Silvia Weissteiner.

COSI’ I MARCHIGIANI - Per le Marche, sei piazzamenti tra i primi otto, con i migliori risultati ottenuti dal sangiorgese Giorgio Berdini (Aeronautica), quinto nella finale dei 60 ostacoli in 7”99, e dalla pesista sambenedettese Aurora Narcisi (Tecno Adriatletica Marche), a sua volta quinta con 13.70 dopo l’oro under 23 della settimana scorsa. Sempre sui 60 ostacoli, ottavo il campione uscente John Mark Nalocca, carabiniere di Centobuchi, mentre l’eclettica Enrica Cipolloni si è messa alla prova contemporaneamente nell’alto e nel lungo, cogliendo due ottavi posti. Nei 400 metri, l’argento tricolore promesse Chiara Natali ottiene il secondo tempo tra le escluse dalla finale (l’ottavo complessivo), invece al maschile il carabiniere maceratese Marco Salvucci è protagonista di sfortunata caduta alla penultima curva, facendo sfumare la possibilità di una medaglia alla sua portata. Nel complesso, buona risposta di pubblico e la conferma, a giudicare dai risultati, che sulle pedane del Banca Marche Palas si salta lontano.

RISULTATI
5° 60 hs: Giorgio Berdini (Aeronautica/Atl. Sangiorgese Tecnolift) 7”99 finale, 7”99 batt.
5ª peso: Aurora Narcisi (Tecno Adriatletica Marche) 13.70
400 metri: Marco Salvucci (Carabinieri/Atl. Avis Macerata) ritirato in finale, 48”92 batt.
8° 60 hs: John Mark Nalocca (Carabinieri/Collection Atl. Sambenedettese) 8”16 finale, 8”02 batt.
8ª 400 metri: Chiara Natali (Sport Atl. Fermo) 55”14 batt.
8ª alto: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) 1.71
8ª lungo: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) 5.75
9° asta: Lorenzo Catasta (Fiamme Gialle/Sport Atl. Fermo) 4.80
9ª 400 metri: Donata Piangerelli (Audacia Record Atletica) 55”35 batt.
9ª 1500 metri: Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata) 4’40”89
10° 1500 metri: Andrea Gargamelli (Sef Stamura Ancona) 3’54”11
18ª 60hs: Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche) 9”01 batt.

INGRESSO A COSTO ZERO
Sarà uno spettacolo per tutti, e senza dover pagare il biglietto. Infatti l’entrata è completamente gratuita, per godersi le gare della più importante manifestazione italiana dell'atletica al coperto. Anche domenica 20 febbraio, al Banca Marche Palas di Ancona in via della Montagnola, zona Palombare, tra il comando provinciale dei Carabinieri e lo stadio Italo Conti, per i Campionati Italiani Assoluti indoor di atletica. Possibilità di parcheggio, con oltre 500 posti auto gratuiti disponibili.

TV: Diretta webcast delle gare sul sito di RaiSport, domenica dalle ore 15, cliccando sulla finestra “Diretta 2”.
Link: http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
Sintesi delle due giornate in onda domenica 20 febbraio su RaiSport 2 dalle ore 18 alle 22.30.

ISCRITTI E RISULTATI:
http://www.fidal.it/2011/COD3043/Index.htm

CRITERI MANIFESTAZIONI INTERNAZIONALI 2011:
http://www.fidal.it/files/criteri_2011.pdf

PROGRAMMA ORARIO (soggetto a possibili modifiche per esigenze organizzative):
http://fidal.it/files/Orario_Ancona_Assoluti_Indoor_2011.pdf

ORARIO SINTETICO (con l'indicazione di alcuni degli iscritti)

Domenica 20 febbraio
10.30 60 femminili (batterie, con Manuela Levorato)
10.55 60 maschili (batterie, con Emanuele Di Gregorio)
11.20 800 femminili (batterie)
11.40 800 maschili (batterie)
12.00 60 femminili (semifinali)
12.00 Peso maschile – FINALE (con Paolo Capponi)
12.20 60 maschili (semifinali)
13.30 Triplo maschile – FINALE (con Fabrizio Donato)
14.15 Alto maschile – FINALE (con Gianmarco Tamberi)
14.30 Asta femminile – FINALE
15.20 3000 maschili – FINALE
15.30 Triplo femminile – FINALE (con Simona La Mantia)
15.40 3000 femminili – FINALE (con Silvia Weissteiner)
16.05 60 femminili – FINALE
16.10 60 maschili – FINALE
16.20 800 femminili – FINALE
16.30 800 maschili – FINALE
16.40 4x200 femminile (serie) – FINALE
17.00 4x200 maschile (serie) – FINALE

PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR 2011
19-20 febbraio: Campionati Italiani Assoluti

26-27 febbraio: Campionati regionali open, ragazzi e cadetti
4-5-6 marzo: Campionati Italiani master (con Trofeo Romcaffè)

12-13 marzo: Campionati italiani paralimpici Fispes


Nell'immagine in alto, Fabrizio Donato in azione nel lungo; in basso, l'ostacolista Giorgio Berdini, la pesista Aurora Narcisi, la campionessa italiana di salto in alto Raffaella Lamera e i festeggiamenti di Chiara Rosa dopo la vittoria nel peso (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); a fondo pagina,
la versione integrale della rubrica "Starting block" dedicata agli Assoluti indoor





Condividi con
Seguici su: