Assoluti indoor, si vola alto ad Ancona




 

Aria olimpica ai Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona. Nel pomeriggio conclusivo del massimo evento tricolore, al Banca Marche Palas di fronte ad un buon pubblico, l’uomo del giorno è il trentino Silvano Chesani, che arriva a migliorarsi due volte nel salto in alto. Prima alla quota di 2.29 stacca il pass per i prossimi Mondiali indoor di Istanbul (Turchia, 9-11 marzo), poi a 2.31 raggiunge anche il minimo “A” di partecipazione per i Giochi a cinque cerchi di Londra. Adesso il 24enne delle Fiamme Oro si installa al secondo posto nelle liste italiane all-time, ad appena un centimetro dal 2.32 record di Alessandro Talotti (2005). Nella stessa gara, si piazza quarto assoluto Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) con 2.18: comunque la misura superata dall’anconetano di Offagna, spinto dai tamburi dei suoi tifosi, vale l’oro under 23. Sempre nella categoria promesse c’è un’altra medaglia marchigiana, stavolta d’argento per merito di Chiara Natali. La quattrocentista di Sant’Elpidio a Mare, portacolori della Sport Atletica Fermo, cerca di rimontare nei confronti della lombarda Valentina Zappa, mancando il gradino più alto del podio per quindici centesimi: 55”76 il suo tempo finale. La Natali ottiene anche il quarto posto assoluto nella staffetta 4x200, insieme alle compagne di squadra Ilaria Giretti, Francesca Ramini e Roberta Del Gatto, stesso piazzamento centrato nei 3000 metri promesse dalla matelicese Alessia Pistilli, ieri bronzo dei 1500. Al maschile, la staffetta vede il quartetto dell’Atletica Avis Macerata al quinto posto, con Lorenzo Angelini, Filippo Reina, Carlo Nardi e Marco Vescovi. Nel getto del peso l’ascolano Paolo Capponi finisce sesto, come la promessa Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) negli 800, mentre sui 60 metri Julius Kyambadde (Maxicar), sprinter nato in Uganda ma adesso italiano, coglie l’ingresso nella finale assoluta dove si piazza settimo. E poi il mezzofondista Mohamed Mouaouia (Atl. Brugnera Friulintagli), che si allena a Civitanova Marche con il gruppo seguito da Matteo Silenzi, si mette al collo l’oro promesse degli 800, dopo l’argento sui 1500 metri.

All’interno della manifestazione, anche un momento speciale con la premiazione del Trofeo Banca Marche, dedicato ai club della regione in base ai risultati dei Campionati italiani giovanili, disputati nello scorso week-end. Vittoria alla Tecno Adriatletica Marche, il sodalizio nato dalla fusione tra Atletica Sangiorgese Tecnolift e Collection Atletica Sambenedettese, con la collaborazione dell’Atletica Osimo e della Sacen Corridonia. Secondo posto per l’Atletica Avis Macerata, terza la Sport Atletica Fermo: le tre società hanno ricevuto il riconoscimento da Giovanni Dolce, capo zona di Ancona per Banca Marche.

Tante le gare di rilievo nella domenica del palaindoor, dove stacca il biglietto per la rassegna iridata in sala il sorprendente Lorenzo Valentini (Studentesca CaRiRi), classe 1991, che si laurea per il secondo anno di fila campione assoluto dei 400 metri in un notevole 46”88. Traguardo che si concretizza sui 3000 metri anche per la primatista nazionale Silvia Weissteiner (Forestale), con un 9’01”35 in solitaria, e che sfuma invece di appena 5 centimetri per la campionessa europea indoor del triplo Simona La Mantia (Fiamme Gialle), condizionata da un problema fisico e atterrata a 14.05 all’ultimo salto. Nello sprint si conferma a suon di personale Michael Tumi (Aeronautica) che con 6”64 precede Simone Collio (Fiamme Gialle), 6”69. Vittoria e progressi anche per Maria Enrica Spacca (Forestale), 53”00 sui 400 (quinta prestazione italiana di sempre).

 

RISULTATI ASSOLUTI
4° alto: Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) 2.18
4ª 4x200: Ilaria Giretti, Francesca Ramini, Chiara Natali, Roberta Del Gatto (Sport Atl. Fermo) 1’41”44
5° 4x200: Lorenzo Angelini, Filippo Reina, Carlo Nardi, Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata) 1’29”64
6° peso: Paolo Capponi (Fiamme Oro) 16.44
7° 60: Julius Kyambadde (Atl. Maxicar Civitanova) 6”88 finale A, 6”87 semifinale, 6”93 batt.
9ª 3000: Alessia Pistilli (Audacia Record Atletica) 9’52”98
11° 4x200: Marco Bastarelli, Gian Lorenzo D’Amico, Francesco Catini, Tayeb Dadach (Sport Atl. Fermo) 1’31”54
11ª 400: Chiara Natali (Sport Atl. Fermo) 55”76 finale B, 56”40 batt.
12ª 60: Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) 7”69 finale B, 7”66 semifinale, 7”72 batt.
14ª 800: Roberta Zucchini (Atl. Montecassiano) 2’17”25
15° 800: Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) 1’54”53
15ª 4x200: Arianna Biondini, Valentina Natalucci, Lucia Paternesi Meloni, Anna Persiani (Tecno Adriatletica Marche) 1’46”16
16° 800: Gianmarco Ceresani (Atl. Avis Macerata) 1’54”92
17ª asta: Nadia Caporaletti (Cus Pisa Atl. Cascina) 3.50
18° 4x200: Lorenzo Veroli, Leonardo Basili, Leonardo Zucchini, Andrea Malaccari (Atl. Maxicar Civitanova) 1’34”10
25ª 60: Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo) 7”79 batt.
22° 4x200: Federico Fiorini, Tommaso Stecconi, Elia Ranieri, Eduardo Cassisi (Sef Stamura Ancona) 1’37”58
29° 60: Alessandro Berdini (Aeronautica) 7”06 batt.
30° 800: Stefano Massimi (Atl. Riccardi) 1’59”65
40ª 60: Valentina Procaccini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 8”08 batt.
40ª 60: Valentina Natalucci (Tecno Adriatletica Marche) 8”08 batt.
squal. 60: Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata)

RISULTATI PROMESSE
1° alto: Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) 2.18
2ª 400: Chiara Natali (Sport Atl. Fermo) 55”76 finale B, 56”40 batt.
4ª 3000: Alessia Pistilli (Audacia Record Atletica) 9’52”98
6° 800: Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) 1’54”53
7ª 60: Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo) 7”79 batt.
8° 4x200: Lorenzo Veroli, Leonardo Basili, Leonardo Zucchini, Andrea Malaccari (Atl. Maxicar Civitanova) 1’34”10
8ª 800: Roberta Zucchini (Atl. Montecassiano) 2’17”25
11° 4x200: Federico Fiorini, Tommaso Stecconi, Elia Ranieri, Eduardo Cassisi (Sef Stamura Ancona) 1’37”58
15° 800: Stefano Massimi (Atl. Riccardi) 1’59”65
19ª 60: Valentina Procaccini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 8”08 batt.
19ª 60: Valentina Natalucci (Tecno Adriatletica Marche) 8”08 batt.
squal. 60: Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata)

TUTTI I RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2012/COD3647/Index.htm

 

PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR - ANCONA 2012
3 marzo: Campionati regionali open ragazzi
4 marzo: Incontro per rappresentative cadetti “Ai confini delle Marche”
9-10-11 marzo: Campionati Italiani master

17-18 marzo: Campionati italiani paralimpici


Nell'immagine in alto, il saltatore Silvano Chesani; in basso, la quattrocentista Chiara Natali (pettorale 131), la premiazione dell'alto promesse con Gianmarco Tamberi, la premiazione del Trofeo Banca Marche (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); a fondo pagina, il servizio video a cura di Mario Giannini





Condividi con
Seguici su: