Bruni 4.20, Caporaletti record a Fermo

24 Gennaio 2015

La forestale vince il Memorial Donzelli, con la marchigiana che sale a 3.75

 

Successo per Roberta Bruni con 4.20 nell’ottava edizione del Memorial Roberto Donzelli di salto con l’asta, all’impianto indoor di Fermo. La portacolori della Forestale valica la quota vincente al primo tentativo, dopo il 4.00 d’ingresso alla seconda, poi tre errori a 4.40. Una settimana fa, nel debutto stagionale a Orléans (Francia), aveva saltato 4.25. Sulla pedana di Fermo nel 2013 era riuscita a impadronirsi del record italiano (4.51), migliorato successivamente a 4.60. Nella gara di oggi, seconda Nadia Caporaletti (Atl. Avis Macerata) che si rende protagonista di un’altra impresa da record, perché migliora di nuovo il primato marchigiano assoluto indoor con 3.75, tre centimetri in più rispetto a quanto ottenuto domenica scorsa ad Ancona. La 31enne di Montefano (MC), che lavora come impiegata geometra delle ferrovie, detiene anche la miglior prestazione regionale outdoor (3.82 nella scorsa stagione) ed è allenata dal tecnico Luca Graziani. Terza nel computo finale l’allieva Martina Turco (Atl. Studentesca CaRiRi), cresciuta a 3.30, con la junior Federica Triunfo (Cus Foggia) che sale sul gradino più basso del podio assoluto (3.30).

Tra gli uomini conquista la vittoria Atoll Lau (Atl. Biotekna Marcon) con 5.00 alla seconda prova, stessa misura per il campione tricolore Alessandro Sinno (Aeronautica), ma superata con il terzo tentativo. Completa il podio Matteo Flemac (Atl. Vomano) che salta 4.70, invece il miglior allievo è Mattia Perugini (Atl. Avis Macerata) con 3.30. La manifestazione è organizzata dalla Sport Atletica Fermo insieme alla famiglia Donzelli, uniti dalla volontà di ricordare Roberto, astista prematuramente scomparso nel 1992, a cui è intitolato il palaindoor cittadino. In apertura di manifestazione, la famiglia Serroni ha donato alla Saf un defibrillatore.


Premiazione femminile effettuata da Paolo Calcinaro e Valeria Donzelli, sorella di Roberto


Gli uomini premiati da Luciano Romanella


La famiglia Serroni dona il defibrillatore alla Sport Atletica Fermo

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: