CADETTI SHOW! LE MARCHE TRIONFANO AL "MUSACCHIO"




 

Anagraficamente sono, al massimo, appena quindicenni, ma il risultato conquistato ieri al Memorial "Musacchio" di Isernia dai cadetti dell'atletica marchigiana merita davvero un voto da universitari modello: 30 e lode! Trenta come il numero delle edizioni di questa prestigiosa manifestazione del panorama giovanile nazionale; la lode perch? ? la prima volta in assoluto che la nostra regione si porta a casa questo importante trofeo a cui ambivano anche le formazioni under 15 di Puglia, Abruzzo, Calabria, Molise e Basilicata.

 

E un applauso speciale va, soprattutto, alle rappresentanti femminili della squadra marchigiana, davvero ad un soffio da un doratissimo en plein in tutte le specialit?. Ad aprire le danze sul gradino pi? alto del podio ci ha pensato Valentina Procaccini (Sacen Corridonia), vincitrice degli 80 m in 10.60. Ma velocissime sono state anche Yessica Perez (Atl. Senigallia - 10.87), Ilaria Tarquini (Avis Lattanzi M.Giorgio - 10.92) e Arianna Del Gatto (Atl. Elpidiense Avis-Aido - 11.10). "Marche ol?!" anche nel salto in alto dove la migliore, con 1,48 m, ? stata proprio la "ballerina volante" Elisa Mataloni (Atl. Avis Macerata), mentre Leah Mascia (Cus Urbino) non ha avuto rivali nei 300 m/hs, fermando il cronometro a 49.35. Leadership marchigiana anche nei 300 piani, grazie al successo di Sara Mercante (Atl. Castelfidardo - 44.56) e il secondo posto di Serena Zizzamia (Sacen Corridonia - 45.24). Ben due medaglie, invece, al collo di Maria Chiara Catena (Cus Urbino), oro nel salto triplo (10,58 m) e argento nel getto del peso (10,54 m). Elisa Cesari (Atl. Amatori Osimo) si ?, quindi, imposta nei 1000 m (3:12.85), mentre Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata) ha letteralmente dominato i 2000 m, vinti, con ampio margine sul resto delle avversarie, in 6:58.15. Ottima performance anche per la marciatrice Medith Paoletti (Apos Corridonia) che, in un colpo solo, nei 3 km, ha messo a segno il nuovo primato personale, 15:27.94 (22 secondi in meno del suo precedente best-time!), e la medaglia d'argento. Brave anche Maria Sofia Grandoni (Atl. Sangiorgese) e Benedetta Tassi (ASA Ascoli), entrambe seconde rispettivamente negli 80 m/hs (14.20) e nel giavellotto (26,56 m). Bronzo per Laura Panicci? (Pod. Moretti Corva), 4,65 m nel salto in lungo.

 

Ma di tutto rispetto sono stati anche i risultati del settore maschile, in cui la migliore prestazione tecnica ? stata, senz'altro, quella del triplista Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo), vincitore con l'ottima misura di 13,05 m che lo conferma ai vertici della graduatorie nazionali stagionali. Medaglia d'oro anche per il giavellotto di Filippo Marra (Cus Urbino), atterrato a 38,21 m.

 

Argento a go-go, poi, per Marco Montagna (Cus Urbino) nel lungo (5,78 m - primato personale), Lorenzo Valenti (Asa Ascoli) nella marcia 4 km (22:2.56), Leonardo Zucchini (Track Club Civitanova) nei 1000 m (2:44.12), Valerio Marcozzi (Atl. Sangiorgese) negli 80 m (9.87) e Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata) negli 80 hs (14.40). Hanno, invece, tagliato il traguardo per terzi sia Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo) nei 2000 m (6:14.57) che per Francesco Pellicani (Atl. Recanati) nei 300 hs (41.60).

 

Da segnalare, quindi, i piazzamenti di Luca Ciprini (Atl. Avis Macerata) nei 300 m (39.88), di Mattia Torresi (Sport Atl. Fermo) nell'alto (1,60 m) e di Elia Ghergo (Atl. Osimo) nel peso (11,30 m).

 

Determinanti per il successo finale sono stati, per?, i risultati nelle staffette, specialit? in cui le Marche hanno collezionato la bellezza di tre dei quattro ori in palio. Cadetti (Ottaviani-Ciprini-Pellicani-Cassisi) e cadette (Mercante-Zizzamia-Talevi-Zucchini) hanno, cos?, dominato nella staffetta svedese. Il team femminile, Del Gatto-Perez-Tarquini-Procaccini, ha ribadito il concetto anche nella 4x100 (50.82), mentre il quartetto maschile Marcozzi, Broccoletti, Campagna e Smerilli ? arrivato secondo in 47.86.   

 

La manifestazione ha rappresentato un'ottima prova generale per i nostri giovanissimi atleti che, il 16 e 17 settembre prossimi, affronteranno i Campionanati Italiani di Bastia Umbra (PG), in un'edizione che gi? promette tante emozioni e sfide tricolori a non finire.



Condividi con
Seguici su: