CAMERINO | 100 ATLETI IN RADUNO PER UN SOGNO A CINQUE CERCHI




 

Si sono appena spente tra i fuochi d’artificio le luci sulla ventinovesima Olimpiade. Quella di Pechino, quella del fulmine giamaicano Usain Bolt e della zarina dell’asta Yelena Isinbayeva, ma anche dei marciatori azzurri Alex Schwazer ed Elisa Rigaudo. E intanto a Camerino (MC), 100 giovani atleti marchigiani dai 14 ai 19 anni già sognano di essere protagonisti della prossima avventura olimpica a Londra 2012. Sono cadetti, allievi e juniores e come ogni anno la città dei Da Varano, l’Unicam e l’ERSU, con il prezioso supporto del CUS Camerino, hanno aperto loro le porte del Campus universitario e dei meravigliosi impianti sportivi cittadini. Ad attenderli un’intensa settimana di allenamenti nelle varie specialità sotto l’occhio attento dello staff tecnico regionale, guidato dal prof. Franco Lorenzetti. L’atletica delle Marche si sta infatti preparando allo sprint di fine stagione che vivrà, tra settembre e ottobre, i suoi momenti clou con le finali nazionali dei Campionati di Società e dei Giochi Sportivi Studenteschi, i Campionati Italiani Allievi/e e il Criterium Nazionale Cadetti/e. Appuntamenti in cui gli atleti della nostra Regione vogliono come sempre cercare di arrivare al meglio della condizione per potersi giocare un piazzamento al vertice e magari una medaglia. Tra di loro ci sono già diversi volti noti del panorama atletico marchigiano che hanno recentemente avuto modo di mettersi in luce in occasione di eventi internazionali con la maglia azzurra come i triplisti Federica De Santis (ASA Ascoli) e Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo RC), il giavellottista Gianluca Tamberi (ASA), i mezzofondisti Alessia Pistilli (Atl. Avis MC), Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo) e Stefano Massimi (ASA).

 

Oggi, intanto, alla Sala della Muta l’apertura ufficiale del raduno che si concluderà il prossimo 29 agosto, con gli interventi del Rettore dell’Università di Camerino, Fulvio Esposito, del Consigliere Nazionale della FIDAL, Giuseppe Scorzoso, del Presidente del Cus Camerino Stefano Belardinelli e di quello della FIDAL Marche Luigi Serresi. Presenti anche il Presidente del Comitato per lo Sport Universitario, Gian Mario Cingolani, il segretario generale del CUS Camerino Roberto Cambriani e l’Assessore del Comune di Camerino, Sandra Gentili.

 

Di seguito, invece, i componenti dello staff tecnico che sta seguendo il raduno regionale: Sergio Biagetti (velocità), Gino Falcetta (ostacoli), Angelo Angeletti (mezzofondo), Ermenegildo Baldini (marcia), Robertais Del Moro, Natalino Angelini, Alessandro Bernardi (salti), Roberto Recchioni (lanci). Segreteria: Doriana Brunetti.

 

Parallelamente al raduno a Camerino si è anche svolto un importante corso di aggiornamento rivolto al Gruppo Giudici Gare delle Marche, ai quali è stato presentato anche il progetto organizzativo del grande evento del prossimo anno: i Campionati Europei Master Indoor Ancona 2009, in cui saranno tutti coinvolti in prima linea nel corso delle cinque giornate di gara (25-29 marzo).

 

camerino_raduno 2008

Nella foto, gli atleti e lo staff del raduno regionale di Camerino

 



Condividi con
Seguici su: