CASTELFIDARDO: 10° MEETING NAZIONALE GIOVANILE




 

Bilancio pi? che positivo per il 10? Meeting Nazionale Giovanile ?Citt? di Castelfidardo?, seconda tappa del prestigioso Gran Prix Nazionale Giovanile, organizzato sabato 3 giugno dall'Atletica Castelfidardo 1990 "R. Criminesi" e che ha avuto come scenario lo stadio "Galileo Mancini" della citt? della fisarmonica. Nonostante le condizione meteorologiche non siano state troppo favorevoli, la manifestazione si ?, comunque, caratterizzata in termini significativi sia dal punto di vista della partecipazione che del livello tecnico espresso come hanno sottolineato anche il consigliere nazionale della FIDAL Alberto Cova e il responsabile tecnico nazionale del settore giovanile Francesco Uguagliati, entrambi presenti a Castelfidardo. Nemmeno il maltempo, infatti, ? riuscito a pregiudicare la bella sfida andata in scena sulla pedana del salto triplo allievi tra i due talenti Daniele Greco (Meltin Pot Salento) e Raul Marcu (GS Chivassesi). Alla fine a spuntarla ? stato il salentino con 14,41 m contro i 14,17 m del piemontese. Negli 80 m/hs finale al fotofinish per le cadette Alessandra Feudatari (Atl. Interflumina) e Lara Giovanelli (AS La Primavera Atl.), rispettivamente prima e seconda con il crono di 12.16 e 12.17. E sempre il settore ostacoli ha registrato la vittoria, tra i cadetti, con 13.78 di Giacomo Del Prato (Atl. Interflumina) e, tra gli allievi, di Luca Ferrario (Sportiva Metanopoli) con 14.81. Parecchi anche i marchigiani in evidenza, a partire dall'astista dell'Atletica Avis Macerata, Giulia Micozzi che, valicando l'asticella a 3,40 m, ha dimostrato di essere ormai sulla strada giusta verso il pieno recupero della forma ottimale, dopo l'infortunio che l'aveva costretta a saltare tutta la stagione indoor. Nei 1000 m il cadetto osimano Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo) ha ancora una volta ben figurato, tagliando il traguardo in 2:37.74. Dietro di lui Leonardo Zucchini del Track Club Civitanova Marche ha concluso la sua gara in 2:43.12. Negli 80 m cadette successo di Valentina Procaccini (Sacen Corridonia), senza rivali grazie al crono di 10.76. Sulla pedana del triplo femminile si ?, quindi, rivista la promettente Federica De Santis (ASA Ascoli) che con 11,70 m si ? facilmente imposta sul resto delle avversarie. Vittoria facile anche per il giovane sprinter marchigiano del "Progetto Talento", Alessandro Berdini (Atl. Avis Macerata) che ha dominato i 100 m junior in 11.06. Alle sue spalle con 11.42, Roger Zappelli dello Sport Atl. Fermo. E davanti al pubblico di casa non hanno certo sfigurato nemmeno tre atleti fidardensi, ovvero i due triplisti cadetti Ludovico Urbisaglia e Andrea Giuliodoro che hanno chiuso la propria gara rispettivamente con le migliori misure di 12,86 e 12,50 m e Matteo Sargentoni che nel salto in alto ha superato l'asticella a 1,82 m.

Per la cronaca, infine, ad aggiudicarsi il Trofeo Roberto Criminesi ? stata l'Atletica Interflumina.

Una sintesi con i imigliori risultati della manifestazione sar? trasmessa domani (marted? 6 giugno) alle ore 14.50 sul digitale terrestre di La7 Sport. Mercoled? 7 giugno, invece, alle ore 22.15 su TVRS consueto appuntamento con la rubrica settimanale "Starting Block", in cui verr? dedicato un ampio servizio all'evento fidardense.



Condividi con
Seguici su: