Cadetti: le Marche aprono con 3 medaglie

06 Ottobre 2018

Brillano le under 16 a Rieti: argento per la discobola Polo, bronzo a Cuccù (80hs) e Raccosta (alto)


 

Tre volte sul podio le Marche nella giornata inaugurale dei Campionati italiani cadetti a Rieti. Sulla pedana del disco, due atlete tra le prime quattro con l’argento di Eva Joao Polo (Collection Atl. Sambenedettese) che all’ultimo lancio conquista il secondo posto a 32.68. Scoperta da Francesco Butteri, si era rivelata quest’anno agli Studenteschi di Palermo e qui si conferma: proviene dal pattinaggio artistico, ma la ragazza di Centobuchi con genitori angolani che ha gareggiato con i capelli “blu elettrico” potrebbe avere un futuro da specialista delle prove multiple. Nell’ennesimo derby stagionale tra marchigiane, quarta Chiara Marangoni (Atl. Avis Macerata): fino all’ultimo lancio era seconda, ma l’allieva di Luca Ciaffi può comunque sorridere per il suo 31.03.
Ostacoli di bronzo per Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), terza sugli 80hs con un doppio 11”80 in batteria e anche in finale. La polivalente sangiorgese cresciuta sotto la guida di Elisa Del Moro, che stavolta ha scelto la gara singola anziché le amate prove multiple, coglie un risultato di prestigio. Difficile salire più in alto, di fronte a una concorrenza molto agguerrita: l’emiliana Sandra Milena Ferrari (11”31) e l’altoatesina Anastasia Veronesi Vedovelli (11”60), seconda e terza italiana di sempre in questa categoria.
Terzo posto anche di Chiara Raccosta (Atl. Civitanova) nell’alto a 1.64. La 15enne di Morrovalle, ora allenata da Robertais Del Moro, si porta a un solo centimetro dal personale e con la stessa misura del secondo posto, ma più errori alle quote precedenti. Nella stessa gara sesta Francesca Botnari (Sef Stamura Ancona): la jesina di origine moldava seguita da Andrea Marani, aspirante pediatra, sale a 1.56.
Applausi sulla pedana del lungo per Eleonora Fazi (Sport Atl. Fermo) che centra un brillante quinto posto risalendo ben nove posizioni rispetto alla lista di partenza (entrava in gara con il 14° risultato).

Ancora al primo anno di categoria, l’atleta di Monte Urano allenata da Franco Marangoni con 5.17 (+0.1) al secondo salto sfiora il personale (5.19 per la recente vittoria al Memorial Musacchio di Isernia).
La sprinter Irene Pagliarini (Collection Atl. Sambenedettese) passa il turno negli 80 metri: con 10”27 (+1.6) la velocista di Grottammare, cresciuta sotto la guida di Anna Mancini e Patrizia Bruni, si prende al fotofinish il successo nella batteria. Poi in finale, sotto la pioggia e con vento contrario, non riesce a migliorarsi ed è settima in 10”43 (-1.2).
Al nono posto il marciatore Mattia Grilli (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) sui 5000 in 24’47”19. Non senza rammarico, perché l’atleta allenato da Leonardo Paci avvicina il suo miglior crono nonostante una sosta di 30 secondi imposta dai giudici in pit lane per tre richiami. Finale mancata di un soffio da Giorgia Di Salvatore (Collection Atl. Sambenedettese): la pesista seguita da Cesare Alesi si migliora con il record personale di 10.62 ed è nona. Nel triplo decimo Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona): l’allievo di Stefano Luconi atterra a 12.81 (+1.8), mancando di poco (appena 13 centimetri) l’ingresso tra i primi otto.
Gran progresso nel martello di Yousef Taib (Sport Atl. Fermo): cresce di quasi cinque metri con 43.36 e si piazza undicesimo. Per il lanciatore di papà marocchino, che vive a Rubbianello ed è seguito da Roberto Recchioni, i limiti sono ancora tutti da esplorare se si considera che solo da pochi mesi si dedica a questa specialità. Stesso piazzamento per Lorenzo Agostini (Asa Ascoli Piceno), undicesimo nei 100hs con 14”20 (-0.5) che segue il 14”32 (-0.2) della batteria. Il 15enne di Venagrande, allenato da Mauro Ficerai, dopo il recente exploit di Isernia (13”89) arriva a soli otto centesimi dalla finalissima. Un atleta che ha iniziato a frequentare il campo di atletica insieme al fratello Federico, protagonista due anni fa nei 300hs. Nel triplo cadette, undicesima anche Francesca Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti): la sorella di Martina, sotto la guida di Guglielmo Colucci, salta 10.81 (-1.0) ad appena sei centimetri dal personale.

Domani la giornata conclusiva della rassegna tricolore.
 
DIRETTA VIDEO - L’intera manifestazione tricolore di Rieti è trasmessa in diretta video streaming sul web all’indirizzo atletica.tv per entrambe le giornate.
 
RISULTATI PRIMA GIORNATA
2. Eva Joao Polo (Collection Atl. Sambenedettese) disco 32.68
3. Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 80 ostacoli 11”80 (-0.9) fin. A, 11”80 (+1.3) batt.
3. Chiara Raccosta (Atl. Civitanova) alto 1.64
4. Chiara Marangoni (Atl. Avis Macerata) disco 31.03
5. Eleonora Fazi (Sport Atl. Fermo) lungo 5.17 (+0.1)
6. Francesca Botnari (Sef Stamura Ancona) alto 1.56
7. Irene Pagliarini (Collection Atl. Sambenedettese) 80 metri 10”43 (-1.2), 10”27 (+1.6) batt.
9. Mattia Grilli (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) 5000 marcia 24’47”19
9. Giorgia Di Salvatore (Collection Atl. Sambenedettese) peso 10.62 pb
10. Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona) triplo 12.81 (+1.8)
11. Lorenzo Agostini (Asa Ascoli Piceno) 100 ostacoli 14”20 (-0.5) fin. B, 14”32 (-0.2) batt.
11. Yousef Taib (Sport Atl. Fermo) martello 43.36
11. Francesca Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) triplo 10.81 (-1.0)
13. Tommaso Boriani (Sef Stamura Ancona) asta 2.80
13. Tommaso Ajello (Sef Stamura Ancona) 2000 metri 6’01”62
14. Simone Guidotti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) lungo 5.92 (+0.8)
14. Massimo Ciferri (Atl. Ama Civitanova) disco 32.07 pb
17. Anthea Pagnanelli (Collection Atl. Sambenedettese) 300 ostacoli 48”78
17. Francesca Cinella (Atl. Civitanova) 3000 marcia 16’10”44
18. Daniele Rossi (Collection Atl. Sambenedettese) peso 11.00
19. Chiara Menotti (Pol. Montecassiano) 300 metri 44”34
22. Federico Bracalenti (Pol. Montecassiano) 300 ostacoli 44”08 pb
23. Mattia Barboni (Sacen Corridonia) 80 metri 9”76 (-0.1)
25. Veronica Faggioli (Atl. Ama Civitanova) 2000 metri 7’20”81
n.c. Vesna Braconi (Atl. Fabriano) martello
 
esathlon: Filippo Danieli (Atl. Fabriano) 100 ostacoli 16”05 (0.0), alto 1.47 pb, giavellotto 31.57
pentathlon: Claudia Boccaccini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 80 ostacoli 13”85 (+0.7), alto 1.35 =pb, giavellotto 11.12
 
finalista: Federico Vitali (Atl. Avis Macerata) 300 metri 38”38 batt.
 
80 extra:
Luca Patrizi (Collection Atl. Sambenedettese) 9”57 (0.0) pb
Sofia Stollavagli (Atl. Avis Macerata) 10”47 (0.0)
Sabrina Salvatori (Asa Ascoli Piceno) 10”68 (0.0)

File allegati:
- Risultati


Condividi con
Seguici su: