Camerino, si torna in raduno con i giovani

26 Agosto 2021

La città universitaria accoglie di nuovo lo stage estivo in due giornate: oggi la seconda. Presenti allievi e cadetti per preparare la seconda parte di stagione

 

È tempo di raduni per i giovani, con il ritorno di un importante momento per l’atletica delle Marche. Riprende la tradizione dell’appuntamento estivo di Camerino, che ospita di nuovo l’iniziativa dopo un anno di stop a causa della pandemia. Uno stage che nella città universitaria è andato avanti per ventuno edizioni di fila, dal 1999 al 2019, e che si ripresenta quest’anno con due giornate, a una settimana di distanza (19 e 26 agosto), anziché un periodo di alcuni giorni consecutivi. Presenti molti dei giovani talenti della regione: allievi (nati negli anni 2004-05) e cadetti (2006-07), convocati dalla struttura tecnica regionale, per preparare al meglio la seconda parte di stagione.

Oggi è stata accolta dal rettore dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari, la delegazione guidata dal presidente FIDAL Marche, Simone Rocchetti. A fare gli onori di casa Stefano Belardinelli e Roberto Cambriani, rispettivamente presidente e segretario generale del Cus Camerino. Per il comitato regionale della Federatletica inoltre sono intervenuti i vicepresidenti Pino Rosei (vicario) e Maria Gabriella Trisolino, i consiglieri Andrea Corradini, Mauro Ficerai e Leonardo Sanna. L’attività dei raduni, nel rispetto delle attuali normative, si svolge al complesso sportivo Sergio Sabbieti e allo stadio universitario Livio Luzi, in località Le Calvie, messi a disposizione dall’Università e dall’Erdis, con il prezioso supporto del Cus e dell’amministrazione comunale di Camerino.

La seconda giornata del settore lanci e del salto con l’asta si è tenuta ieri a Fermo, per esigenze tecniche. Ma i raduni erano già ripartiti nelle scorse settimane con il primo appuntamento di Ancona, a fine maggio, seguito da quelli di settore a Fermo (salti e lanci), Macerata (velocità, ostacoli, mezzofondo e marcia) e San Benedetto del Tronto (prove multiple). Un’attività coordinata dal fiduciario tecnico regionale Ermenegildo Baldini, affiancato dai responsabili di settore Sergio Biagetti (velocità-ostacoli), Fabrizio Dubbini (mezzofondo), Roberto Recchioni (lanci), Marco De Santis (salti), Francesco Butteri (prove multiple) e Sandro Bernardi (referente per le valutazioni).


File allegati:
- Elenco convocati

L'incontro a Camerino: da sinistra Corradini, Rosei, Ficerai, Cambriani, il rettore Pettinari, il presidente FIDAL Marche Rocchetti, Belardinelli, Trisolino, Sanna


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate