Campestre, finale a Porto San Giorgio




 

Buona partecipazione a Porto San Giorgio nell’ultimo appuntamento stagionale della corsa campestre. In trecento al via, quasi tutti giovanissimi, perché si trattava della prova conclusiva per il Campionato regionale di società cadetti (under 16) e ragazzi (under 14), oltre ad assegnare i titoli delle staffette. E stavolta erano in palio anche gli scudetti marchigiani individuali assoluti nella tradizionale manifestazione organizzata dall’Atletica Sangiorgese, club che quest’anno festeggia il 90° anniversario dalla fondazione. Successo finale per Andrea Gargamelli (Sef Stamura Ancona), davanti a Mauro Marselletti (Asa Ascoli Piceno) e Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona), mentre la gara femminile ha visto il dominio dell’allieva Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova), sulla pari categoria Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) e la promessa Roberta Zucchini (Atl. Montecassiano), che si è aggiudicata quindi il titolo under 23, mentre Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) è stata la migliore under 20. Tra gli uomini i nuovi campioni regionali giovanili sono invece la promessa Kamen Mobili (Cus Camerino), lo junior Jacopo Silenzi (Atl. Avis Macerata) e l’allievo Tommaso Costantini (Sef Stamura Ancona). Ma la giornata ha offerto soprattutto lo spettacolo delle staffette 3x1000 metri: vittoria per i cadetti dell’Athletic Team Civitanova (Matteo D’Alessandro, Diego D’Alessandro, Lorenzo Perticarini) e per le cadette dell’Atletica Amatori Osimo (Rebecca Badioli, Martina Strappato, Azzurra Ilari). En plein dell’Atletica Avis Macerata nella categoria under 14, con i ragazzi Nicola Tobaldi, Edoardo Miconi, Andrea Micheli e le ragazze Samira Amadel, Micaela Melatini, Alice Principi. Una doppia affermazione che, unita alla vittoria tra gli esordienti (Giovanni Patriarca, Andrea Virgili, Leonardo Cicarè) consente all’Avis Macerata di conquistare la 13ª edizione della Coppa Tecnolift, destinata alla migliore squadra della rassegna. Nelle classifiche del Campionato regionale di società, al termine della quarta prova e dopo quelle di Ancona (22 gennaio), Abbadia di Fiastra (26 febbraio) e Corridonia (11 marzo), primo posto confermato della Sef Stamura Ancona in ambedue le graduatorie femminili (cadette, ragazze) e dell’Atletica Avis Macerata in quelle maschili (cadetti, ragazzi).


Nell'immagine in alto, la partenza della gara maschile; in basso, quella femminile (foto di Massimo Matteucci)





Condividi con
Seguici su: