Comini tricolore nel giavellotto

24 Febbraio 2019

Il ventenne dell’Asa Ascoli Piceno vince il titolo italiano under 23 a Lucca. Nel disco giovanile bronzo per la fabrianese Rinaldi, al maschile Faloci davanti all’ascolano Di Marco.


 

Un’altra vittoria per le Marche a Lucca, nei Campionati italiani invernali di lanci. A conquistare il tricolore nel giavellotto è Simone Comini, ventenne ascolano che si aggiudica il titolo under 23 con il record personale di 68.40. Il portacolori dell’Asa Ascoli Piceno, cresciuto sotto la guida tecnica del maestro dello sport Armando De Vincentis, si rende protagonista di una gara maiuscola e riesce a migliorarsi due volte, con un progresso di quasi due metri. Dopo un 64.20 al primo ingresso in pedana, il giovane marchigiano cresce a 68.15 e 68.40 per demolire il precedente primato di 66.62 stabilito nel 2016.

Poi altri tre lanci di valore proseguendo a 66.16 e 63.44 prima di chiudere con 65.78 e la felicità per il ritorno ai vertici nazionali di un grande talento, che si era già messo in evidenza con il tricolore under 18 nel 2015 e la finale mondiale di categoria in quella stagione. Per l’ascolano anche il sesto posto assoluto, mentre è undicesimo Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) con 61.16.

Applausi nel disco a Irene Rinaldi. La 18enne dell’Atletica Fabriano conquista la medaglia di bronzo nella gara giovanile con il primato personale di 41.47, al quarto lancio e con una prova di carattere dopo essere stata appena superata da un’avversaria, per la gioia del tecnico Pino Gagliardi. Al maschile Giovanni Faloci, finanziere umbro proveniente dall’Atletica Avis Macerata, si laurea campione italiano assoluto del disco con 60.96 davanti a Nazzareno Di Marco, ascolano delle Fiamme Oro, argento con 59.36.

File allegati:
- Risultati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate