Conero Running, i campioni svelano il percorso




 

Un percorso che fa correre veloci le gambe e lo sguardo, quello della Conero Running. Parola di campioni come Daniele Caimmi, Denis Curzi e Rosalba Console, che l’hanno già provato. E il video della loro speciale “anteprima” è stato proiettato oggi, nel corso di una conferenza stampa nella Sala del Consiglio Comunale di Numana (AN). Da domani, venerdì 29 gennaio, il filmato sarà visibile a tutti sul sito www.conerorunning.it quando mancheranno esattamente 100 giorni all’evento agonistico. Domenica 9 maggio infatti è in programma la prima edizione della mezza maratona Conero Running (21,097 km), con partenza ed arrivo sul lungomare di Numana, attraverso anche i comuni di Loreto e Porto Recanati. Su strade scorrevoli, completamente pianeggianti, e in uno scenario affascinante, tra la Riviera del Conero e l’entroterra, come hanno mostrato i tre maratoneti azzurri nel video.

I COMMENTI DEI CAMPIONI“Il percorso è lineare e veloce”, spiega lo jesino Daniele Caimmi. “E questo è importante, soprattutto per gli amatori, che verranno alla Conero Running con l’obiettivo di migliorare il proprio record personale. In pratica c’è solo una brevissima salitella all’inizio e poi un cavalcavia, per il resto è tutto molto filante. Lo scenario è mozzafiato: dopo la partenza, ci lasciamo il Monte Conero alle spalle, mentre andando verso il 10° km c’è Loreto, lassù in cima, che osserva tutti i podisti. Il tratto finale è bellissimo, lungo l’Adriatico e con il Conero che si vede di fronte. Senza dubbio, una zona tra le più belle nelle Marche”. Impressionata anche Rosalba Console, miglior maratoneta italiana lo scorso anno e moglie dello stesso Caimmi. “Qui si potrà fare un buon tempo, di sicuro. In base alla nostra esperienza, posso dire che questa può diventare una delle mezze maratone più veloci d’Italia e quindi, per questo motivo, molto ricercata dal runner professionista. In un periodo in cui il clima dovrebbe essere buono, ma senza fare troppo caldo. La Conero Running per me è una delle possibili tappe intermedie verso la maratona degli Europei di Barcellona”. Le fa eco Denis Curzi, campione italiano di maratona nel 2008. “La collocazione in calendario è buona, inoltre il percorso è sostanzialmente piatto: ci sono poche curve, ma dolci, non strette, e la maggior parte del tracciato è lineare senza però essere monotono. Ad esempio, gli ultimi chilometri sono tutti dritti, sul lungomare che attraversa la frazione di Marcelli e va verso Numana. Il paesaggio, poi, è veramente eccezionale. Ci sono tutti i presupposti per una bellissima gara: mancava in Italia una mezza maratona come questa”.

GLI EVENTI – Alla Conero Running si affianca la Mini Conero, corsa non competitiva di 4 km aperta a tutti, che si svolgerà sempre domenica 9 maggio. La manifestazione però va oltre lo sport e offre tanto altro, a cominciare dal concorso “Una Mascotte per Amico”, per creare la mascotte della Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus e dell’edizione inaugurale della Conero Running. In tutto hanno aderito 18 scuole elementari e medie della Regione Marche e quasi 1000 alunni, con l’automatica iscrizione anche alla corsa di sabato 8 maggio a loro dedicata, la Conero School Running (1,097 km, il tratto finale della mezza maratona). Il termine ultimo per la consegna delle opere è il 6 febbraio, mentre la giuria tecnica decreterà il disegno vincitore il 16 febbraio, all’interno del “Carnevale Salesi”. In quell’occasione si apriranno le porte dell’ospedale, anche ai bambini non ricoverati, e si festeggerà il “Carnevale del Riù”. Infatti all’interno del Salesi è sempre attiva una Ludoteca del Riuso, dove i bambini potranno realizzare le maschere di Carnevale con materiale di riutilizzo. A quel punto inizierà la seconda fase del concorso, aperta al voto popolare (dal 22 febbraio al 19 marzo) sul sito www.conerorunning.it per scegliere il disegno e il nome preferiti dal pubblico. La premiazione dei vincitori, che riceveranno una console Nintendo Wii, si terrà quando mancheranno esattamente 50 giorni alla mezza maratona Conero Running, cioè il 21 marzo, e sarà presentato ufficialmente il pupazzo della mascotte. Quel giorno sarà organizzata, in piazza Giacomo Leopardi a Recanati, la Conero Cup: una maxi-staffetta 50x200 metri riservata ai ragazzi delle scuole dei quattro Comuni partner (Numana, Recanati, Loreto, Porto Recanati).

IL SOSTEGNO DELLE ISTITUZIONI – Nella conferenza stampa di oggi, il sindaco di Numana, Marzio Carletti, ha espresso “il ringraziamento dell’Amministrazione comunale verso i responsabili della Conero Running, per l’opportunità di offrire a Numana una manifestazione sportiva. Il territorio darà la possibilità non solo di godere di una giornata di sport, ma anche di deliziarsi delle bellezze naturalistiche”. Presente anche il vicesindaco di Numana, Francesco Marcelli, che sottolinea come “l’organizzazione sarà molto impegnativa, ma le difficoltà si supereranno con l’entusiasmo”, mentre per l’assessore al turismo del Comune di Numana, Franca Rizzo, “l’iniziativa si sposa con il pensiero politico dell’Assessorato al turismo. Puntiamo moltissimo su questo tipo di eventi perché promuovono il nostro territorio. Comunicare al meglio eventi di questo tipo è fondamentale, per trascinare ospiti nella nostra zona”. L’assessore allo sport del Comune di Numana, Gabriele Calducci, afferma che “è molto interessante il connubio tra sport competitivo e sport dedicato alle famiglie e ai bambini, che Numana tiene in grande considerazione. Importante l’iniziativa di sabato 8 maggio, dedicata alle scuole”.

Anche la Provincia di Macerata è vicina alla manifestazione, come ha sottolineato l’assessore allo sport Giorgio Bottacchiari: “Abbiamo abbracciato subito questa iniziativa che è stata proposta, perché è rilevante per la provincia e per la regione. Sosteniamo in pieno il progetto, che ha una valenza territoriale indiscussa”. Secondo il consigliere delegato allo sport del Comune di Recanati, Mirco Scorcelli, “il nostro Comune e l’Atletica Recanati sono tra gli attori principali di questa Conero Running. Quindi la città sarà partecipe, con l’evento che si svolgerà a Recanati il 21 marzo, per il “meno 50 giorni” alla Conero Running, e che sarà veicolo di pubblicità per la manifestazione del 9 maggio”. Luca Amico ha parlato in qualità di responsabile della Protezione Civile del Comune di Numana, descrivendo l’impegno previsto: “Questo va considerato un grande evento e sarà predisposta al meglio la macchina organizzativa per la sicurezza. Saranno necessari circa 200 volontari lungo il percorso, con un punto di presidio medico avanzato nella zona di arrivo e punti intermedi di primo soccorso con ambulanze”.

Per Luciano Banchetti, vicepresidente della FIDAL Marche, “il Comitato Regionale conosce bene la storia e la capacità organizzativa dell’Atletica Recanati, quindi pur essendo alla prima edizione la manifestazione sarà sede dei Campionati di società di mezza maratona master delle Marche. Il percorso dà tutte le garanzie, sia per omologare eventuali primati italiani che per essere sede in futuro di Campionati italiani”. Il 9 maggio ci sarà anche la Conero Fitness, evento promozionale che animerà il porto di Numana. Ruggero Romaldi, responsabile marketing di Happiness Club Group, afferma che “la corsa è il gesto più naturale e quindi contraddistingue anche il fitness. L’individuazione della partnership tra Atletica Recanati e Comune di Numana può portare ad un evento che si muove su diversi fronti dello sport, incluso quello del fitness”. Presente alla conferenza stampa, per il comitato organizzatore, anche Gildo Cocchi, presidente dell’Atletica Recanati. Infine, il presidente del Panathlon di Ancona, Tarcisio Pacetti, ha donato all’Amministrazione comunale di Numana il “Cartellino Verde” per il fair play, per l’impegno rivolto verso la manifestazione.

APERTE LE ISCRIZIONI – Da lunedì 18 gennaio è possibile iscriversi alla Conero Running e alla Mini Conero. Sono già arrivate le prime adesioni e a precedere tutti è stato Stefano Creti, 42enne medico di Imola (BO), che si dedica alla corsa da circa un anno e ha scelto subito la Conero Running, attratto dalle bellezze paesaggistiche della zona, dalle caratteristiche del percorso e incuriosito dalla novità della manifestazione.

La Conero Running nasce grazie all’iniziativa dell’Atletica Recanati, in collaborazione con il Comune di Numana, la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus e l’Happiness Club Group. Partner dell’evento sono la Regione Marche, le Province di Ancona e Macerata, i Comuni di Recanati, Loreto e Porto Recanati, la FIDAL, il CONI Marche, la Protezione Civile Marche, il Panathlon Ancona, il Parco del Conero, l’Associazione Albergatori della Riviera del Conero e Kòmaros Servizi.


(da comunicato stampa Organizzatori)


Nella foto, i maratoneti Denis Curzi, Daniele Caimmi e Rosalba Console, dopo la prova del percorso; in basso, le autorità e gli ospiti intervenuti alla conferenza stampa nella Sala del Consiglio Comunale di Numana; a fondo pagina, il video realizzato da Mario Giannini






Condividi con
Seguici su: