Conero Running il 27 aprile a Numana

10 Aprile 2014

Presentata la quinta edizione della mezza maratona, con tanti eventi collaterali. Si corre anche per i bambini del Salesi

 

Si avvicina l’ora della Conero Running, per il quinto anno consecutivo. Torna infatti il grande evento primaverile ospitato dal lungomare di Numana, in provincia di Ancona, che accoglie partenza e arrivo della mezza maratona nazionale (21,097 km). L’appuntamento è per la mattina di domenica 27 aprile sul collaudato percorso pianeggiante e scorrevole, con il panorama dell’entroterra e della Riviera a fare da cornice. Infatti il tratto centrale sfiora il santuario di Loreto, attraversando anche il territorio comunale di Porto Recanati e la verde campagna fra le province di Ancona e Macerata. Le strade saranno chiuse al traffico e daranno la possibilità ai tanti podisti di realizzare il proprio record personale sulla distanza. Confermata anche la data primaverile, all’inizio della bella stagione e quindi in un momento ideale, che ha già richiamato più di mille partecipanti totali provenienti da tutta Italia in ognuna nelle precedenti edizioni.
 
Mercoledì 9 aprile, presso la Sala della Giunta del Comune di Numana, è avvenuta la presentazione ufficiale della Conero Running 2014, non soltanto della gara ma anche di tutto ciò che ruoterà intorno ad essa. Tante le autorità e le istituzioni che hanno voluto testimoniare il loro sostegno alla manifestazione, a cominciare da Marzio Carletti, sindaco di Numana, e Francesco Marcelli, vicesindaco di Numana, poi Annarita Settimi Duca, direttrice operativa della Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus di Ancona, e Andrea Carpineti, responsabile organizzativo della Conero Running. Sono intervenuti anche Fabio Luna, delegato provinciale Coni Ancona; Giuseppe Scorzoso, presidente Comitato regionale FIDAL Marche; Mirco Scorcelli, delegato allo sport del Comune di Recanati; Mario Fusario, presidente del Rotary Club Ancona 25-35; Alberto Gatto, presidente dell’Atletica Castelfidardo R. Criminesi. Presenti anche Rosalba Compagnucci, assessore al turismo del Comune di Numana; Antonio Sardella, comandante dei Carabinieri di Numana; Roberto Benigni, comandante della Polizia municipale di Numana; Luca Amico, responsabile della Protezione civile di Numana.
 
GLI EVENTI - La mezza maratona agonistica scatterà alle ore 9.00 di domenica 27 aprile sul lungomare di Numana: nel 2013 hanno vinto Alessandro Carloni e la ruandese Angeline Nyiransabimana. Alla Conero Running si affiancherà la Mini Conero, corsa non competitiva di 4 km aperta a tutti, in grado di unire e far partecipare le famiglie: saranno premiati tutti i gruppi di almeno 10 persone. Poi la Conero TEN, corsa non competitiva di 10,8 km, sempre domenica 27 aprile alle ore 9.00, nata per venire incontro alle esigenze dei podisti, ricalcando la parte iniziale e quella conclusiva della mezza maratona, interamente sulla costa. Una distanza abbordabile, per chi è alle prime armi, e ideale per chi vuole effettuare un ultimo test in vista di altri appuntamenti agonistici. In totale nel 2013 le tre corse hanno visto 1466 partecipanti.
 
IL GRAND PRIX - Tra le novità di quest’anno c’è l’inserimento di una tappa del Grand Prix regionale FIDAL di marcia e corsa giovanile all’interno della Conero Running. Anche per i più giovani nasce quindi l’opportunità di confrontarsi in gara sul lungomare di Numana, subito dopo l’arrivo della mezza maratona. Infatti alle ore 10.50 di domenica 27 aprile partirà la marcia esordienti (under 12) sui 1000 metri, poi le prove riservate alle categorie ragazzi (under 14) e cadetti (under 16), sia maschili che femminili: marcia ragazzi e ragazze (2 km), cadette (3 km), cadetti (4 km); corsa ragazzi e ragazze (2 km), cadette (2 km), cadetti (3 km).
 
CORRI PER IL SALESI - Tutti correranno per un valido motivo. Anche quest’anno sarà devoluto 1 euro alla Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus di Ancona, a sostegno della struttura pediatrica, per ogni iscritto alla Conero Running, alla Conero TEN e alla Mini Conero. Nelle scorse edizioni, la raccolta ha sempre superato il tetto dei 1000 euro, trovando impiego nel reparto di cardiochirurgia, all’interno del progetto “Ospedale senza dolore”, e successivamente per “La Casa di Sabrina”, che accoglie le famiglie dei bambini ricoverati in lunga degenza. Ad attendere i podisti ci sarà ancora il delfino Salesino, mascotte della Conero Running e della Fondazione Salesi, nato da un concorso di disegno nelle scuole elementari e medie delle Marche.

(da comunicato Organizzatori)


Le autorità e gli ospiti intervenuti alla presentazione della Conero Running 2014


File allegati:
- Il sito web della manifestazione


Condividi con
Seguici su: