Corridonia, titoli cadetti per le prove multiple




 

Ricco programma di gare allo stadio Martini di Corridonia, che ha ospitato il campionato regionale di prove multiple per società, dedicato alla categoria cadetti (under 16). La rassegna si è inserita in un cartellone comprendente anche la prima edizione del Memorial Giovanni Salciccia, per ricordare il dirigente della Sacen Corridonia prematuramente scomparso, e le gare del 3° Trofeo Primavera della provincia di Macerata, per ragazzi ed esordienti. Tanti i motivi di interesse in questo evento, che riprende quindi la tradizione del meeting cittadino, con partecipazione anche da fuori regione. Nelle prove multiple, cinque le prove maschili nel pentathlon (100 ostacoli, lungo, alto, giavellotto e 1000 metri) e altrettante al femminile (80 ostacoli, lungo, giavellotto, alto, 600 metri). In base alle classifiche ottenute sommando i punteggi dei migliori tre atleti per club, il titolo marchigiano va ai cadetti della Sangiorgese Tecnolift, che svettano grazie al successo individuale di Livio Santarelli con 2783 punti, ma anche ai piazzamenti di Nicolò Ziosi, terzo con 2351, e Riccardo Ciabò, settimo a quota 2021. Tra le cadette si afferma l’Atletica Recanati con una squadra compatta: terza Genny Caporalini (2879), quarta Sara Gigli (2721), quinta Giulia Miraglia (2545), mentre il punteggio più alto viene fatto segnare dalla toscana Giuditta Renzetti. Assegnato poi il Memorial Salciccia, alla migliore società nelle gare assolute: se lo aggiudica la Tecno Adriatletica Marche, davanti a Sport Atletica Fermo e Avis Macerata, con le premiazioni effettuate alla presenza del vicesindaco Paolo Cartechini, in conclusione di una riuscita manifestazione organizzata dalla Sacen del presidente Giovanni Beccerica.

RISULTATI
Maschili. 200 (vento -0.3): Oscar Carletti (Tecno Adriatletica Marche) 22”39; 1500: Mohamed Morchid (Cus Pro Patria Milano) 3’55”62; 2. Marco Campetti (Atl. Recanati) 3’59”36; lungo: Roberto Reinini (Tecno Adriatletica Marche) 6.81 (+0.3).
Femminili. 200 (+0.5): Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) 25”41; 1500: Pamela Sgariglia (Sport Atl. Fermo) 5’10”64; giavellotto: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 31.77; 4x100: Sport Atl. Fermo (Betti Sgariglia, Laura Brandimarte, Dajana Flamini, Ilaria Giretti) 50”49; 4x400: Sport Atl. Fermo (Irene Piergentili, Ilenia Romagnoli, Chiara Cicconi, Francesca Ramini) 4’04”08.
Pentathlon cadetti: 1. Livio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 2783 punti; 2. Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 2587; 3. Nicolò Ziosi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 2351.
Pentathlon cadette: 1. Giuditta Renzetti (Atl. Futura) 3416; 2. Sofia Crescenzi (Atl. Ciro Quaranta Pescara) 3406; 3. Genny Caporalini (Atl. Recanati) 2879.


Nell'immagine in alto, la cadetta Genny Caporalini; in basso, la premiazione maschile con il vincitore Livio Santarelli; a fondo pagina, il servizio video e la trasmissione "Starting block", a cura di Mario Giannini





Condividi con
Seguici su: