Cross a Osimo verso gli Europei

23 Novembre 2017

Domenica 26 novembre al 5° Cross Valmusone, terza e ultima prova del calendario nazionale, in palio le maglie azzurre per la rassegna continentale


 

Torna un grande evento nazionale di atletica nelle Marche. Domenica 26 novembre a Osimo va in scena il Cross Valmusone, terza e ultima prova indicativa per la composizione della squadra italiana che parteciperà ai Campionati Europei di corsa campestre del 10 dicembre a Samorin, in Slovacchia. Nella località in provincia di Ancona si chiuderà quindi il trittico iniziato a Levico Terme (Trento) e Sgonico (Trieste). Al via molti dei pretendenti alla maglia azzurra nelle tre categorie: senior, under 23 e under 20, sia al maschile che al femminile. Ma il programma offre anche un’inedita gara maschile e femminile sui 2 chilometri in vista della staffetta che si disputerà per la prima volta alla rassegna continentale. Negli spazi verdi circostanti la pista di atletica della Vescovara, si svolgerà anche la quarta e decisiva prova del Campionato regionale di corsa campestre master. Sarà la quinta edizione per la manifestazione organizzata dall’Atletica Amatori Osimo Bracaccini in una valle a cavallo tra due province, Ancona e Macerata, e in sinergia con i comuni di Filottrano, Recanati, Loreto e Montefano, oltre a quello di Osimo.

Per le Marche attesa nella gara under 20 femminile l’atleta di casa Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo), filottranese che quest’anno ha vinto il titolo italiano junior di mezza maratona. Sui 2 chilometri da seguire Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), tricolore assoluto degli 800 indoor, invece al femminile Eleonora Vandi e Ilaria Sabbatini, mezzofondiste pesaresi dell’Atletica Avis Macerata.

Nuovamente in azione alcuni dei vincitori nei precedenti appuntamenti: Michele Fontana (Aeronautica) e Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), davanti a tutti nella prova inaugurale, ma anche Silvia La Barbera (Cus Palermo), leader tra le donne nella gara successiva. Sui 10 km maschili il 26enne lombardo troverà ancora il veneto Paolo Zanatta (Fiamme Oro) che piazzandosi terzo lo ha preceduto di una posizione al Carsolina Cross di due settimane fa, mentre era stato secondo in Valsugana. Poi tutti gli altri protagonisti della tappa di Levico, guidati dal 21enne Simone Colombini (La Fratellanza 1874 Modena) che era finito terzo lasciandosi alle spalle il trentino Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe) e il siciliano Giuseppe Gerratana (Aeronautica). Tra gli under 23 in gara Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874 Modena), per il suo debutto stagionale nella campestre dopo aver conquistato la vittoria alla maratona di Torino in 2h15:25.

Al femminile, nei 7 km insieme a Roffino e La Barbera, fari puntati sulla campionessa italiana di mezza maratona Sara Brogiato e sull’altra piemontese Martina Merlo. Entrambe le portacolori dell’Aeronautica si sono messe al collo la medaglia di bronzo nel cross corto ai Mondiali militari, svolti in Ungheria all’inizio di novembre, con un team azzurro che comprendeva anche Sveva Fascetti (Atl. Brescia 1950). Nella categoria promesse è iscritta la trentina Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana Rovereto), seconda in Valsugana, ma attenzione all’emiliana Christine Santi (Esercito), terza sui prati di Sgonico.

La gara under 20 maschile di 6 chilometri annuncia i due atleti che sono già riusciti a primeggiare: il bergamasco Sebastiano Parolini (Atl. Casazza) e Jacopo De Marchi (Trieste Atletica), opposti al vicecampione europeo di categoria nei 10.000 su pista Sergiy Polikarpenko (Cus Torino) senza dimenticare gli azzurrini Mustafà Belghiti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e Pietro Arese (Safatletica Piemonte). In campo femminile sui 4 km la 17enne Nadia Battocletti (Atl. Valli di Non e Sole), bronzo europeo U20 dei 3000 metri, potrebbe vedersela con la tricolore junior Francesca Tommasi (Esercito) in una gara che schiera l’altra allieva Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure), vincitrice nella prova di apertura. Per il cross di 2 km, ai nastri di partenza l’ex tricolore dei 1500 metri Mohad Abdikadar (Aeronautica), tra le donne Joyce Mattagliano (Esercito), Elena Bellò (Fiamme Azzurre) e la 18enne abruzzese Gaia Sabbatini (Atl. Gran Sasso Teramo).

Si comincia dalle ore 9.00 con i master e il settore promozionale, quindi le prove giovanili per allievi e juniores alle ore 11.25 (4 km femminili) e 11.45 (6 km maschili), mentre gli assoluti scatteranno alle ore 12.20 (7 km donne) e 13.00 (10 km uomini) prima di chiudere alle 13.45 e 14.00 con le gare di 2 chilometri.

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate