Cross, sfida tricolore per Studenteschi e Cadetti




 

Per la prima volta, un’unica manifestazione dedicata alla corsa campestre giovanile. Domenica 20 marzo, a Nove in provincia di Vicenza, è in programma una doppia rassegna tricolore: la finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e i Campionati Italiani Cadetti per Regioni. Il più prestigioso appuntamento invernale con l’atletica scolastica e l’ormai classico evento federale a livello under 16, per coinvolgere circa 800 giovani sullo spettacolare percorso ricavato nell’area golenale del fiume Brenta. E le Marche saranno presenti con ben 29 atleti, tra cui la pesarese Eleonora Vandi, campionessa italiana cadette dei 1000 metri su pista. Stavolta scenderà in gara nel cross studentesco allieve, insieme alle compagne di squadra del Liceo Classico Mamiani di Pesaro, vincitrici della selezione regionale: Silvia Stramigioli, Chiara Vitali e Sonia Arduini. Tra gli allievi, al via i portacolori dell’Istituto Einaudi di Porto Sant’Elpidio: Fulvio Tesei, Enea Hoxha, Andrea Incipini e Iljaz Hoxha. Nella prova studentesca per cadetti, toccherà alla scuola media Bacci di Sant’Elpidio a Mare con Lorenzo Berdini, Mattia Seghetti, Antonio Cardaci e Matteo Vercelli; al femminile ci sarà l’Istituto Trillini di Osimo che schiera Giulia Marchetti, Rebecca Badioli, Debora Baldinelli e Chiara Fagioli, con la partecipazione anche di Chiara Lepidi (Scuola media Bacci di Sant’Elpidio a Mare), prima nella fase regionale.

E poi le gare che assegneranno i titoli italiani under 16, individuali e per regioni. Le rappresentative marchigiane affrontano la trasferta in Veneto accompagnate da Angelo Angeletti, responsabile del Settore tecnico regionale, e Fabrizio Dubbini. Nella prova maschile dedicata ai cadetti, sulla distanza di 2500 metri, convocati Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova), Tommaso Costantini (Sef Stamura Ancona), Paolo Rocchetti (Asa Ascoli Piceno), Cristiano Merli (Sef Stamura Ancona), Edoardo Carnevali (Sef Stamura Ancona), Edoardo Cittadini (Atl. Montecassiano). Le cadette, impegnate sui 2000 metri, sono Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata), Silvia Sani (Polisportiva Extra), Lucia Lucci (Atl. Sangiorgese Tecnolift), Federica Masini (Sef Stamura Ancona), Martina Strappato (Atl. Amatori Osimo), Beatrice Luna (Sef Stamura Ancona). L’edizione dell’anno scorso ha visto le Marche quarte al femminile e settime nella classifica combinata.

Il sipario sulla finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e sui Campionati Italiani Cadetti per Regioni si alzerà sabato 19 marzo alle ore 18, quando Marostica ospiterà la cerimonia di apertura della rassegna. Le gare inizieranno alle 10 di domenica mattina, con le cadette e i cadetti impegnati nelle gare dei Giochi Sportivi Studenteschi. Alle 10.50, in successione, toccherà alle prove scolastiche per le allieve e gli allievi. Alle 11.40 sarà la volta delle gare cadette e cadetti dei Campionati Italiani per Regioni. Alle 12.30, infine, le premiazioni delle rappresentative scolastiche e federali. Tra gli ospiti d’onore, il campione olimpico di marcia Alex Schwazer. La manifestazione tricolore ha il supporto di Kinder+Sport, main partner delle finali dei Giochi Sportivi Studenteschi nell’ambito del progetto Kinder+Sport School Athletics, volto alla promozione dell’atletica leggera nelle scuole.


TUTTI GLI ISCRITTI


Nell'immagine in alto, la mezzofondista Eleonora Vandi (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); in basso, i cadetti Tommaso Costantini e Elia Ciccalè (foto di Maurizio Iesari)





Condividi con
Seguici su: