Da domani i Mondiali, con Claretti e Reina




 

Scattano domani i Campionati Mondiali di atletica a Berlino: nove giornate di gare fino al 23 agosto per il principale evento sportivo dell’anno, con due marchigiane inserite nella squadra italiana che conta 39 azzurri. Daniela Reina scenderà in pista domenica 16 agosto alle ore 10.10 nel primo turno degli 800 metri, la sua nuova distanza in questa stagione, per cercare un non facile passaggio alla semifinale prevista per il giorno successivo, lunedì 17 agosto (ore 19.30). Poi la Reina sarà una pedina importante della staffetta 4x400, che nella batteria di sabato 22 agosto alle ore 20.15 proverà a qualificarsi per la finale di domenica 23 agosto (ore 17.50). La dodicesima edizione della rassegna iridata vedrà nuovamente impegnata anche la martellista Clarissa Claretti, settima ai Giochi di Pechino. Al termine dei due gruppi nella qualificazione di giovedì 20 agosto (alle ore 13.45 e 15.20), usciranno i nomi delle finaliste che si sfideranno sabato 22 agosto (ore 19.30). Per i Mondiali di Berlino era stato convocato anche il giovane discobolo Giovanni Faloci (Fiamme Gialle/Atl. Avis Macerata), costretto a rinunciare per un infortunio alla schiena.

La copertura televisiva integrale dalla capitale tedesca sarà garantita grazie alla diretta in contemporanea su RaiDue, RaiSport Più ed Eurosport, arricchita inoltre dall’interattività sul sito web di RaiSport, dove si potrà scegliere fra sei diverse finestre supplementari all’indirizzo http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/dirette/direttaBerlino09.html

TUTTE LE NOTIZIE SU www.fidal.it

RISULTATI IN TEMPO REALE SUL SITO IAAF

Di seguito le schede biografiche di Clarissa Claretti e Daniela Reina.


CLARETTI Clarissa

E’ nata a:  Fermo, 7-10-1980, 1.70 x 70kg
Società: Aeronautica Militare
Allenatore: Gino Brichese
Presenze in nazionale: 19 

Clarissa ha iniziato prestissimo con la velocità e gli ostacoli a Fermo, seguita dall’ex azzurro Sergio Catasta. Quando ha deciso di dedicarsi al martello, subito con risultati incoraggianti, si è affidata a Roberto Recchioni: in pedana ha un’azione piuttosto veloce e dinamica (effettua i quattro giri) e, per la parte tecnica, durante i raduni federali ascolta anche i consigli di Gino Brichese. Per diversi anni ha svolto anche l’attività di arbitro di calcio, nella sezione di Fermo, dirigendo incontri del settore giovanile. Dopo aver difeso i colori della Fondiaria Sai, dal 2004 è diventata la prima donna ad entrare nelle sezioni sportive dell’Aeronautica Militare: i progressi non sono mancati e, nel 2005, ha superato per la prima volta (seconda italiana dopo Ester Balassini) la fettuccia dei 70 metri a Savona. Pur non essendo ancora riuscita a superare le misure dell’amica-rivale Balassini, nelle ultime stagioni Clarissa è riuscita a dimostrarsi più competitiva della bolognese nelle manifestazioni titolate, conquistando – come ultimo traguardo – la finale olimpica ai Giochi di Pechino (conclusa al settimo posto). La martellista marchigiana detiene ancora il primato italiano promesse (68.23 nel 2002) ed è iscritta a Scienze Motorie presso l’Ateneo di Urbino. Tra le sue compagne di allenamento c’è stata anche la sorella minore, Jessica, una delle migliori specialiste italiane nel martello giovanile (53.52 da junior nel 2005).

Progressione (martello): 1997 (17) 39.36; 1998 (18) 48.96; 1999 (19) 55.83; 2000 (20) 60.83; 2001 (21) 63.54; 2002 (22) 68.23; 2003 (23) 67.43; 2004 (24) 69.40; 2005 (25) 70.59; 2006 (26) 71.98; 2007 (27) 71.43; 2008 (28) 72.46; 2009 (29) 71.66.

Curriculum (martello): NC: 7 (02-03-06-07-08-09, inv. 07); OG: 2004 (28Q), 2008 (7); WCh: 2003 (28Q), 2005 (9), 2007 (7); ECh: 2002 (8), 2006 (7); EJC: 1999 (15Q); U23 ECh: 2001 (19Q); WUG: 2005 (4); MedG: 2005 (2), 2009 (2); Euroch: 2002 (4), 2003 (11), 2004 (14), 2005 (10), 2006 (5), 2007 (7), 2009 (6); ECup: 2007/B (1), 2009 (4).

Migliori prestazioni nel martello:
72.46         (1)        Cagliari               19 Lug 08
71.98         (2)        Ascoli Piceno       5 Mar 06
71.82         (5)Q     Pechino              18 Ago 08
71.66         (1)        L’Avana                 6 Mar 09
71.59         (1)        B.Arsizio              23 Set 06
71.49         (1)        Torino                    7 Lug 06
71.43         (1)        Palermo               29 Set 07
71.33         (7)        Pechino              20 Ago 08
71.27         (1)        Bari                        4 Mar 07
70.79         (7)        Zagabria             31 Ago 06


REINA Daniela

E’ nata a:  Camerino (Macerata), 15-5-1981, 1.63 x 44kg
Società: Fiamme Azzurre
Allenatore: Sergio Biagetti
Presenze in nazionale: 21

Da ragazzina ha praticato per un decennio la danza classica: in pratica alla vigilia delle selezioni per l’ingresso all’Accademia a Roma, è stata convinta ad insistere con l’atletica da Franco Lorenzetti, “anima” dell’Avis Macerata che era riuscito a reclutarla a scuola. E’ cresciuta nel sodalizio biancorosso: sempre ai vertici del giro di pista in tutte le categorie giovanili, ha stabilito anche la MPN juniores dei 500 metri con 1:11.6 (a Macerata nel 2000). E’ passata alle Fiamme Azzurre nel marzo 2004, mantenendosi su buoni livelli ma in una prima fase senza sostanziali progressi: il salto di qualità è arrivato nel corso del 2006, quando con il tecnico Biagetti stava già pensando di allungare verso gli 800m (“Sono dimagrita di 3 o 4kg e forse i nuovi programmi di allenamento mi hanno sbloccato anche mentalmente”, dice l’atleta marchigiana). Dopo una positiva esibizione agli Europei di Goteborg, sui 400m ha migliorato con il 51.18 di Rieti il vecchio limite italiano di Virna De Angeli, e ha anche stabilito entrambe le MPN assolute dei 500m, 1:09.63 all’aperto (Macerata, 2/9/2006) e 1:11.03 indoor (Ancona 21/1/2007). In prospettiva, dopo una stagione 2008 inferiore alle sue stesse attese – vista la mancata qualificazione olimpica – pensa di dedicarsi anche agli 800 metri, seguendo periodicamente le indicazioni di Gianni Ghidini. Daniela è fidanzata con Luca, calciatore del Recanati, e vive a Camerino con la famiglia: anche il fratello maggiore, Filippo, è un valido specialista dei 400 metri.

Progressione (200m-400m-800m): 1997 (16) 25.14-57.13; 1998 (17) 24.7-56.47; 1999 (18) 25.34-56.22; 2000 (19) 24.50-54.30; 2001 (20) 24.33-53.43; 2002 (21) 24.30-53.54; 2003 (22) 24.46-54.20; 2004 (23) 24.64i-53.62; 2005 (24) 24.48-53.47-2:10.82; 2006 (25) 23.74-51.18-2:10.24; 2007 (26) 23.52-51.99-2:08.71; 2008 (27) 23.90-52.42; 2009 (28) 23.82-52.27-2:01.27. Altri primati personali: 12.05-11.95v/100m (03), 37.48/300m (06), 1:09.63/500m (06). Primati personali indoor: 52.95/400m (07), 2:04.00/800m (09).

Curriculum (400m-R/4x400m): NC: 8 (05-06-07-08, ind. 06-07-08-09); WCh: 2007 (sf); ECh: 2006 (sf); EIC: 2002 (3/R), 2007 (sf), 2009 (5); WJC: 2000 (ht); U23 ECh: 2001 (7), 2003 (ht); Gymn: 1998 (4); MedG: 2001 (2/R), 2009 (2); ECup: 2002 (3/R), 2004/B (1/R), 2005 (8), 2006/B (3, 3/R), 2007/B (4/200m, 3, 2R), 2008 (5, 8/R), 2009 (2/R).

Migliori prestazioni nei 400 metri:
51.18         (7)        Rieti                     27 Ago 06
51.99         (6)s2   Osaka                 27 Ago 07
52.02         (5)b5   Osaka                 26 Ago 07
52.07         (4)b2   Goteborg              8 Ago 06
52.07         (5)s1   Goteborg              9 Ago 06
52.14         (1)        Rieti                    19 Mag 07
52.18         (3)        Praga                   17 Giu 06
52.27         (1)        Rieti                    16 Mag 09
52.29         (1)        Pescara             23 Mag 09
52.31         (1)        Padova               27 Lug 07

Migliori prestazioni negli 800 metri:
2:01.27     (4)        Huelva                 10 Giu 09
2:01.91     (3)        Torino                     4 Giu 09
2:02.42     (9)        Milano                  25 Giu 09
2:02.59     (8)        Roma                  10 Lug 09
2:03.06     (2)        Milano                   2 Ago 09
2:03.72i    (1)        Tampere               7 Feb 09
2:04.00i    (3)B     Karlsruhe            15 Feb 09
2:07.56i    (1)        Ancona               24 Gen 09
2:08.71     (6)        Palermo               30 Set 07




Condividi con
Seguici su: