Ennesimo titolo internazionale per il master Segatel

11 Settembre 2018

Proseguono le gare ai Campionati Mondiali Master a Malaga. Per l'Olimpia Amatori Rimini un altro titolo mondiale con Marco Segatel.


 

7° titolo per gli atleti tesserati in Emilia Romagna ai Campionati Mondiali di Malaga.

Dopo quelli vinti da Maria Lorenzoni nel cross w60, Patrizia Passerini nei 2000 siepi w55, ci sono stati 5 titoli vinti dagli atleti della Olimpia Amatori Rimini: Giulio Morelli aveva vinto i 100 e 200 metri m55, Lamberto Boranga l'alto m75 e Gianni Becatti (con anche il primato mondiale di categoria) il lungo m55, ieri è arrivato un altro titolo con Marco Segatel, vincitore dell'alto m55.

Di questi 7 titoli mondiali, di cui 5 di atleti della Olimpia Amatori Rimini, in verità l'unico vinto da un'atleta nata e residente della nostra regione, è quello della bolognese Patrizia Passerini della Acquadela Bologna.

Ma la bresciana Maria Lorenzoni, il lombardo Marco Segatel, l'umbro Lamberto Boranga sono da tanti anni tesserati nella nostra regione (Lorenzoni con Atl. 85 Faenza, Segatel e Boranga con Olimpia Rimini) e si possono considerare emiliani "adottivi"; più recente il tesseramento di Giulio Morelli da parte della Olimpia, che risale alla corrente stagione).

E ritorniamo alla vittoria mondiale di Marco Segatel: Werter Corbelli, presidente della Olimpia Rimini, segnala che per Segatel si tratta del ventunesimo successo internazionale su 21 partecipazioni a Campionati Mondiali o Europei, Indoor e Outdoor.

E' un incredibile bottino di titoli che Segatel iniziò a far suo dal 2002, nella categoria m40.

A Malaga Segatel ha vinto con la misura di 1,81, sbaragliando la concorrenza, come avviene normalmente nelle sue gare: al 2° e 3° posto si sono piazzati un tedesco e uno statunitense con 1,75,

Un altro risultato recentissimo, di oggi alle ore 11,40, è quello degli 800 metri sm55: Giuseppe Ugolini (Olimpia Amatori Rimini) aveva agevolmente superato nei giorni scorsi i turni di batterie e semifinali. Nella finale di oggi Ugolini si è piazzato al 3° posto in un finale combattutissimo e a soli 10/100 dal vincitore e a 5/100 dal secondo classificato. Il suo tempo è stato 2.10.00 (1° Ray Knerr, USA, 2.09.90; 2° Simon Bickers, GBR, 2.09.95).
 
 
 
 
Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: