In diretta da Parma, Modena, Ancona e Padova

19 Gennaio 2019

Le gare indoor di sabato pomeriggio.


 

Parma: sono Samuele Costanzini (Fratellanza 1874 Modena) e Mah Oury Seye (Cus Bologna) ad aggiudicarsi la gara di triathlon per le categorie ragazzi in programma oggi a Parma. Il triathlon era composto da 60, lungo e 600 metri. Poichè ci risulta fosse la prima volta che venisse disputato un triathlon ragazzi con queste 3 specialità, Costanzini e Seye si possono considerare i primatisti regionali indoor. Costanzini ha corso i 60 metri in 8.12, ha saltato 4,93 in lungo e corso i 600 metri in 1.43.00, primeggiando nelle 3 specialità e realizzando un punteggio di 2086 punti. Per Mah Oury Seye un punteggio di 1821 punti, scaturito da 8.98 nei 60 metri, 3,84 nel lungo e 2.00.17 nei 600 metri.

Per i cadetti in programma il tetrathlon con 60 hs, alto, peso e 1000 metri (400 metri per le cadette). Nei maschi successo per Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti), 1° anno nella categoria, che ottiene 2144 punti con questi parziali: 9.85 nei 60 hs, 1,66 nell'alto, 9,21 nel peso e 3.12.65 nei 1000. Nelle femmine vince Claudia Coppi (Fratellanza 1874 Modena) con 2251 punti, con 9.85 nei 60 hs, 6,96 nel peso, 1,33 nell'alto e 1.07.01 nei 400 metri.

Risultati di Parma

---

Modena: 33 batterie per i 60 metri, con miglior tempo per lo junior Samuele Ceccarelli (Atletica Alta Toscana) e Andrei Alexandru Zlatan (Fratellanza 1874 Modena), entrambi a 6.75. Nella finale migliore la spunta Ceccarelli che si migliora con 6.72, davanti a Zlatan con 6.75 e Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna) con 6.87.

Nella prima delle 26 batterie dei 60 metri femminili 7.57 per Eleonora Iori (Fratellanza 1874 Modena) che precede con lo stesso tempo Audrey Alloh (Fiamme Azzurre). Per la finale A, in programma alle 19.45, si sono qualificate anche Martina Rigoni (Fiamme Oro), Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena), la junior Margherita Zuecco e Francesca Todescato (Atl. Vicentina). In finale la spunta Margherita Zuecco con 7.55, sulla Alloh 7.56, Eleonora Iori 7.58 e Laura Fattori 7.68.

Nell'alto uomini 2,04 per lo junior Stefano Ramus (Atl. Valli di Non e Sole) e 2,01 per Kelvin Purboo (Fratellanza 1874 Modena). Nell'alto donne 1,70 per la junior Rachele Bovo (Atl. Riviera del Brenta), poi le altre junior della Fratellanza, Nicole Romani con 1,67 e Faye Tiddy con 1,64.

Nelle gare di 60 hs, successi in finale per Matteo Orsatti (Cus Parma) con 8.46 (con Davide Brini - Atl. Imola Sacmi Avis, che non ha corso la finale dopo 8.34 in batteria); negli junior Edwin Chinede Ebem (Assindustria Padova) con 8.30; negli allievi Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna) con 8.13. Nei 60 hs donne successi per Elena Marini (Team Treviso) con 8.67; Tessa Macaluso (Pistoiatletica 83) nelle junior con 9.15; Sandra Milena Ferrari (Fratellanza 1874 Modena) nelle allieve con 8.63.

Nelle gare cadetti i migliori tempi nei 60 metri sono per Mattia Arnaboldi (Atl. Cesano Maderno) con 7.21, su Innocent Tagliani (Atletica Molinella) con 7.36 e della ivoriana Makissa Bamba (Atl. Pianura Bergamasca) con 7.93. Nei 60 hs i migliori tempi sono di Gabriele Mezzacasa (Virtus Emilsider Bologna) con 9.03 e Vittoria Ferrari (Atl. Piacenza) con 9.91.

Risultati di Modena

---

Ancona: vittoria di Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis) negli 800 metri con 1.55.03. Nei 200 metri 22.39 per Marvin Moscara (Atl. Santamonica Misano). Nei 60 hs juniores 1° posto per Federico Albano (Endas Cesena) con 8.33. Nei 60 hs allievi doppietta per l'Atl. Ravenna con Federico Cavina e Mouhamed Pouye con 8.30 e 8.46 in finale. Nel triplo 1° posto con la bella misura di 16,12 per Tobia Bocchi (Carabinieri), con una serie in cui ci sono anche salti a 16,09, 15,86 e 15,65; al 5° posto lo junior Enrico Montanari (Academy Ravenna Athletics) con 15,06, per la prima volta oltre i 15 metri; 9° posto per l'altro junior Sebastiano Grassi (Cus Parma) con 14,37.

Nelle gare femminili 25.53 nei 200 metri per la junior Sara Ronchini (Atl. Lugo). Nei 60 hs 8.72 per la junior Valentina Bianchi (Atl. Lugo). Nell'asta 1° posto con 4,25 per la campionessa italiana Roberta Bruni (Carabinieri).

Risultati di Ancona

---

Padova: nei 3000 metri di marcia in evidenza le allieve della Self Montanari Gruzza, con Giulia Nestola 15.40.72 e Federica Petitto, 1° anno nella categoria, 16.04.83. Nel peso assoluto maschile 2° posto con 18,05 per Lorenzo Del Gatto (Carabinieri).

Risultati in aggiornamento da Padova

Notizie flash anche da Miramas (Francia) dove sono in corso i Campionati del Mediterraneo Indoor Under 23, senza atleti della nazionale italiana ... ma ci sono invece 2 atlete di San Marino, Beatrice Berti e Rebecca Guidi: la prima ha corso i 400 metri in 1.00.32, la seconda si è qualificata per la finale dei 60 metri che ha corso in 8.11, dopo il tempo di 8.12 in batteria.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: