Indoor Modena, Parma e altre in diretta

24 Gennaio 2021

Un'altra giornata di gare in Emilia Romagna e in altre regioni.

 

Già di primo mattino (ore 8.30 è prevista la prima gara a Padova, poco più tardi ad Ancona ... poi alle 13.00 si parte con Modena e alle14.00 con Parma) inizia un'altra giornata di gare con parecchi atleti emiliano romagnoli impegnati.
Padova: nei 400 metri 51.70 per lo junior Thomas Arquà (Centro Atl. Copparo), primato personale indoor. L'atteso 1500 metri femminili a livello assoluto ha visto il successo di Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre) in 4.20.44, davanti a Irene Baldessari (Esercito) con 4.21.42 e a Eleonora Vandi (Avis Macerata) con 4.22.43
Ancona: nell'alto 1,84 per l'allievo Tommaso Arduini (Atl. 75 Cattolica). Nei 200 metri femminili 2° posto per l'allieva Jennifer Ezeoha (Cus Parma) con 25.25, tempo migliore che del suo primato personale outdoor, mentre Sabrina Gualandi (Cus Bologna) con 26.14 arriva a 1/100 dal p.b. all'aperto. Nei 200 metri maschili il miglior tempo fra le 18 serie disputate è di Alessandro Ori (Fratellanza 1874 Modena) che vince la prima serie in 22.11. Nei 1500 metri femminili c'è il debutto con la maglia della Atl. Santamonica Misano di Elena Borghesi, che vince la seconda serie in 4.55.80. In prima serie 4.17.70 per Ludovica Cavalli (Bracco Atletica). Nei 1500 maschili 6° posto per il 1°anno junior Riccardo Ghinassi (Atl. Imola Sacmi Avis) con il personale indoor di 4.00.79. La gara di asta femminile è vinta da Roberta Bruni (Carabinieri) con 4,35 che ha la meglio su Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) con 4,00; fra le atlete della nostra regione anche Eleonora Rossi (Atl. Lugo) che a distanza di 8 anni eguaglia con 3,40 il personale stabilito nel 2013, poi con 3,20 Elena Ranocchi (Atl. 75 Cattolica), Martina Muraccini (Olimpus San Marino) e la junior Martina Lazzari (Francesco Francia).
Iniziano le gare del pomeriggio nelle 4 sedi di Modena, Parma, Padova e Ancona.
A Modena nei 60 hs femminili Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo) in finale scende a 8.44, migliorando il personale di 4/100. Nelle junior 1° posto per Alessia Seramondi (Atl. BS '50 Metallurg, San Marco) con 8.75 in finale, dopo 8.72 in batteria. Nelle allieve doppio 8.65 per Chiara Minotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). 
Parma: si inizia con i 3000 metri maschili, con la prima serie vinta dal master sm45 Renato Tosi (Atl. Paratico) in 9.16.56; in seconda serie 9.23.97 per l'allievo 1°anno Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese).
Modena: nei 60 hs maschili Mattia Montini (Carabinieri) dopo il 7.83 in batteria, in finale è superato da Francesco Ferrante (Atletica Firenze Marathon) che vince in 8.00 (in batteria 7.88), con Montini a 8.21. Nei 60 hs juniores 8.02 in finale per Riccardo Berrino (Cus Genova), davanti a Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna) con 8.36, stesso tempo del compagno di club Emanuele Pancaldi, vincitore della finale dei 60 hs allievi.
Parma: 1° posto in 10.18.57 per Emma Casati (Atl. Piacenza), campionessa italiana allieve nel 2019 e 2020, che precede la britannica Bethany Jane Thompson (Circolo Minerva) con 11.05.27.
Ancona: 13,90 nel peso allievi 5 kg per Nadir Mezzogori (Pontevecchio Bologna), che migliora il primato personale di 8 cm.
Mariano Comense: Maria Bertolini (Cus Parma) lancia il giavellotto a 38,39 nella fase regionale dei Campionati Invernali di Lanci.
Parma: il miglior tempo nella gara dei 200 metri femminili è di Giunia Baudino (Cus Pisa) con 27.57, vincitrice della prima serie, 1/100 meglio del tempo dell'allieva Alessia Coppini (Cus Parma), al 1° posto nella seconda serie.
Ancona: dopo la gara nazionale di lungo femminile a invito vinta da Laura Strati (Atl. Vicentina) con 6,66, si corrono le batterie dei 60 metri femminili: miglior tempo per Irene Siragusa (Esercito) con 7.31; fra le atlete della nostra regione i migliori tempi sono il 7.69 della junior Alisea Succi (Edera Forlì) e di Stefania Di Cuonzo (Atl. Lugo) che più tardi correranno la finale B insieme alle altre corregionali allieve Giulia Nanni (Golden Club Rimini) e Carlotta Fedriga (Edera Forlì), che hanno corso in batteria in 7.74.
Modena: la finale dei 60 metri maschili è vinta da Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza) in 6.78, che precede lo junior Filippo Cappelletti (Osa Saronno) con 6.86, stesso tempo di Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna).
Parma: i più veloci nei 200 metri sono 2 atleti del Cus Parma, lo junior Francesco Sala con 23.42 e Marco Simonini con 23.73.
Ancona: nel peso junior 6 kg 2° posto per Tommaso Rusin (Self Montanari Gruzza) con 12,63 e 3° per Yoro Menghi (Fratellanza 1874 Modena) con 12,48.
Parma: si corrono 3 serie di 800 metri femminili e la più veloce fra tutti è Beatrice Casarotti (Fondazione Bentegodi Verona) con 2.24.47; fra le atlete della nostra regione 2.27.80 di Matilde Avanzini (Circolo Minerva), vincitrice della terza serie.
Ancona: 5° e 6° per i 2 triplisti juniores della Pontevecchio Bologna, con Alex Fabbri 14,19 e Milo Garau 14,04. 
Modena: ci sono 12 batterie dei 60 metri femminili. Nella prima 7.44 per Vittoria Fontana (Carabinieri) che precede Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) con 7.50 e Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 7.59. Nella undicesima serie è schierata Chiara Melon (Atl. BS '50 Metallurg. S.Marco) che con 7.45 ottiene il 2° tempo di qualificazione.
Parma: l'allievo Attilio Dermot Arisi (Atl. Reggio) replica il successo dei 1500 della scorsa settimana e realizza il miglior tempo negli 800 metri con 2.00.22. Con questa gara si conclude la riunione al Palalottici.
Ancona: ben 21 batterie dei 60 metri maschili, con Denis Libofsha (Atl. Imola Sacmi Avis) miglior tempo fra gli atleti della nostra regione con 6.97, che disputerà più tardi la finale B insieme a Francesco Molinari (Fratellanza 1874 Modena) che ha corso in batteria in 6.98.
Modena: la finale A dei 60 metri femminili vede il 1° posto di Vittoria Fontana (Carabinieri) con 7.44, stesso tempo ottenuto in batteria, che migliora il primato regionale indoor promesse considerando solo l'età della categoria (dai 20 ai 22 anni), in quanto a livello di under 23 è in essere una prestazione migliore di una atleta della categoria juniores, Annarita Balzani, che nel 1985 ottenne il tempo di 7.41. Alle spalle della Fontana, si piazzano Chiara Melon (Atl. BS '50 Metallurg. S.Marco) con 7.51 e Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) con 7.54. Fra le atlete emiliane 5° posto per Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 7.65; nella finale B 7.64 per la junior Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza), che precede Desola Oki (Fiamme Oro) con 7.81 e l'allieva Beatrice Minotti (Centro Atl. Copparo) con 7.85.
Ancona: primato personale per Lorenzo Del Gatto (Carabinieri) che vince la gara di peso per gli assoluti con 19,15, 2 cm oltre il suo precedente limite. Al 3° posto Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) con 15,76.
Ancona: nella finale A dei 60 metri femminili 7.34 per Irene Siragusa (Esercito): nella finale B 3° posto per l'allieva Carlotta Fedriga (Edera Forlì) con 7.70. Nei 60 metri maschili 6.66 per Luca Lai (Athletic Club 96 Alperia) nella finale A e 6.90 per Denis Libofsha (Atl. Imola Sacmi Avis) e 6.96 per Francesco Molinari (Fratellanza 1874 Modena) nella finale B.
Ancona: la riunione si conclude con gli 800 metri maschili: nella seconda serie l'allievo Mattia Turchi (Atl. Imola Sacmi Avis) realizza il tempo di 1.57.63, a 34/100 dal personale outdoor del 2020 e non lontano anche dal primato regionale allievi indoor detenuto dal suo compagno di squadra Riccardo Gaddoni.
Fermo: sono pubblicati i risultati della fase regionale nelle Marche dei Campionati Invernali di Lanci: nelle gare femminili, 34,20 nel disco per Vittoria Bacchini (Cus Parma); nel martello 36,44 per la junior Giorgia Buratti (Endas Cesena); nel giavellotto 37,47 per Anna Busetto (Self Montanari Gruzza). Nelle gare maschili 47,24 per Michele Babini (Endas Cesena) nel martello juniores 6 kg.
Ancona: la gara di alto femminile viene sospesa per impraticabilità della pedana con le 2 emiliane Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena) e la junior Idea Pieroni (Carabinieri) ancora in gara, dopo avere superato l'asticella a 1,79 (Romani alla prima prova, Pieroni alla seconda).
Mestre: solo a fine giornata vengono messi on line i risultati della fase regionale dei Campionati Invernali di Lanci per il Veneto. Hanno gareggiato anche 3 atleti della nostra regione: nel disco 45,68 per Diletta Fortuna (Carabinieri) al debutto nella categoria promesse. Nel disco giovanile, con l'attrezzo da 1,750 kg per allievi e juniores, un altro figlio d'arte come Diletta Fortuna, Pietro Dal Soglio ha lanciato a 35,73. Nel disco per gli assoluti da 2 kg 42,99 per Giovanni Benedetti (Libertas Atletica Forlì).

Risultati completi indoor Modena 23-24 gennaio

Risultati completi indoor Parma 23-24 gennaio

Risultati indoor Ancona 24 gennaio

Risultati indoor Padova 24 gennaio mattina

Risultati indoor Padova 24 gennaio pomeriggio

Risultati lanci Fermo 24 gennaio

Risultati lanci Mestre 23-24 gennaio
Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: