Un super bottino di medaglie per gli jun/pro E.R. ai Campionati Italiani

10 Giugno 2019

25 podi, con 6 titoli nazionali per gli atleti della Emilia Romagna ai Campionati Italiani Juniores e Promesse di Rieti.


 

L'incetta di titoli nazionali e podi che gli atleti della nostra regione avevano conquistato nel 2018 ai Campionati Italiani Juniores e Promesse che si erano svolti ad Agropoli era difficilmente ripetibile: erano stati 11 titoli nazionali, 7 medaglie d'argento e 9 medaglie di bronzo vinti dai nostri atleti.

Ma anche nel 2019 i nostri atleti si sono superati, raggiungendo un bottino, sia pure di poco inferiore a quello dell'anno precedente, ugualmente ragguardevole.

Il conteggio finale è di 6 titoli nazionali, 8 medaglie di argento e 11 medaglie di bronzo, a cui aggiungiamo anche ben 14 piazzamenti come 4° posto (nel 2018 erano stati 7) e complessivamente altri 40 fra il 5° e l'8° posto. Quindi un totale 79 piazzamenti da finale, su 80 specialità in programma fra le 4 categorie (junior m., junior f., promesse m., promesse f.) ... praticamente una media di 1 atleta della nostra regione in ogni finale (con il massimo che c'è stato nei 100 metri promesse m. in cui fra gli 8 finalisti c'erano 5 atleti della nostra regione).

Riepilogo dei titoli nazionali e delle medaglie vinti dagli atleti della nostra regione a Rieti.

Titoli nazionali (medaglie d'oro)

Juniores m. 400 metri: Edoardo Scotti (Carabinieri)

Juniores m. marcia 10000 metri: Riccardo Orsoni (Cus Parma)

Promesse m. triplo: Tobia Bocchi (Carabinieri)

Promesse m. giavellotto: Norberto Fontana (Cus Parma)

Promesse m. 4x100: Fratellanza 1874 Modena con Mark Emeka Obi Kalu, Andrei Alexandru Zlatan, Matteo Ansaloni, Freider Fornasari

Promesse f. martello: Sara Fantini (Carabinieri)

Medaglie d'argento

Juniores m. 100 metri: Jamie Steve Dave Abe (Cus Parma)

Juniores m. 400 hs: Alberto Montanari (Academy Ravenna Athletics)

Promesse m. 200 metri: Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna)

Promesse m.

110 hs: Mattia Montini (Carabinieri)

Promesse m. disco: Calogero Marco Volo (Cus Parma)

Promesse m. 4x100: Virtus Emilsider Bologna con Marco Maldini, Stefano Bignami, Alessandro Xilo, Diego Aldo Pettorossi

Promesse f. 3000 siepi: Chiara Bazzani (Fratellanza 1874 Modena)

Promesse f. 4x100: Fratellanza 1874 Modena con Laura Fattori, Leonice Germini, Anna Cavalieri e Eleonora Iori

Medaglie di bronzo

Juniores m. 400 hs: Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza)

Juniores m. triplo: Enrico Montanari (Academy Ravenna Athletics)

Juniores m. giavellotto: Ghiselli Andrea (Virtus Emilsider Bologna)

Juniores f. 5000 metri: Martina Cornia (Fratellanza 1874 Modena)

Juniores f. 3000 siepi: Chiara Tognin (Fratellanza 1874 Modena)

Juniores f. alto: Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena)

Juniores f. giavellotto: Anna Busetto (Self Montanari Gruzza)

Juniores f. marcia 10000 metri: Simona Bertini (Francesco Francia)

Promesse m. alto: Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza)

Promesse f. 400 metri: Aurora Casagrande Montesi (Cus Parma)

Promesse f. alto: Debora Beltramini (Endas Cesenatico)

---

E non abbiamo incluso nell'elenco anche il titolo vinto da Zaynab Dosso nei 100 metri promesse f.

e il 2° posto di Desola Oki nei 100 hs promesse f., atlete tesserate per società militari e di provenienza della nostra regione, che anche negli anni precedenti avevano contribuito al consistente bottino di medaglie per l'atletica della nostra regione.

Fra gli atleti che hanno rivinto il titolo nazionale a distanza di 1 anno ci sono stati anche Edoardo Scotti, lo scorso anno ancora tesserato per il Cus Parma, nei 400 metri juniores, Riccardo Orsoni nella marcia 10000 metri juniores, Norberto Fontana nel giavellotto promesse m., la staffetta 4x100 promesse m. della Fratellanza 1874 Modena con la medesima formazione composta da Mark Emeka Obi Kalu, Andrei Alexandru Zlatan, Matteo Ansaloni, Freider Fornasari (sia pure con ordine di frazione diverso) e da Sara Fantini nel martello promesse f.. Sara Fantini peraltro è stata la vincitrice del titolo nazionale promesse f. del martello nelle ultime 3 edizioni. Sono 3 titoli nazionali consecutivi anche quelli vinti da Edoardo Scotti, con il titolo allievi 2017 prima della doppietta 2018 e 2019 da juniores.

Fra le società emiliane nel 2019 i medaglieri più corposi sono dei Carabinieri con 3 ori e 1 argento, Cus Parma con 2 ori, 2 argenti e 1 bronzo e Fratellanza 1874 Modena con 1 oro, 2 argenti e 3 bronzi. Per la Virtus Emilsider Bologna 2 argenti e 1 bronzo, Academy Ravenna Athletics 1 argento e 1 bronzo, Self Montanari Gruzza 2 bronzi, Atl. Piacenza, Francesco Francia e Endas Cesenatico 1 bronzo.

Da segnalare che per Academy Ravenna Athletics le 2 medaglie provengono dalla stessa famiglia, essendo gemelli Alberto ed Enrico Montanari.

Fra le 4 categorie in gara a Rieti la più performante è stata la promesse uomini con 3 titoli, 4 argenti e 1 bronzo; poi gli junior m. con 2 titoli, 2 argenti e 3 bronzi, le promesse f. con 1 oro, 2 argenti e 2 bronzi, mentre le junior f. si sono dovute accontentare di 5 medaglie di bronzo. Quindi quest'anno meglio le 2 categorie maschili con 5 titoli e altre 10 medaglie, rispetto alle donne che hanno vinto 1 titolo e 9 medaglie (nel 2018 furono 14 tra titoli e podi maschili e 13 quelli femminili).

La pagina con tutti i risultati

La cronaca della prima giornata

La cronaca della seconda giornata

La cronaca della terza giornata

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 


Podio giavellotto JF con Anna Busetto (foto FIDAL COLOMBO/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: