Bellò, Abdikadar e Ojiaku in Grecia

18 Giugno 2019

Mercoledì 19 giugno i due mezzofondisti in azione a Kalamata nei 1500, lungo per il campione italiano indoor


 

Tre azzurri mercoledì 19 giugno in Grecia, al meeting Papaflessia di Kalamata. Nei 1500 metri in pista Elena Bellò (Fiamme Azzurre) che in questa stagione, tra indoor e outdoor, ha già conquistato tre titoli italiani negli 800, l’ultimo a Rieti ai Tricolori U23. La 22enne vicentina ha realizzato il suo miglior tempo sui 1500 nella scorsa stagione, il 4:12.31 del meeting di Lignano Sabbiadoro 2018, e punta a incrementare lo stagionale all’aperto di 4:23.99 ottenuto a San Biagio di Callalta nella prima prova regionale dei Societari Assoluti. Nei 1500 in azione anche il finalista europeo Mohad Abdikadar (Aeronautica) reduce dal terzo posto alla Finale Oro di Firenze sabato scorso (3:44.86), con tanti margini rispetto al PB di 3:36.54 al Golden Gala 2018. Torna in azione nel lungo l’altro finalista europeo Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle), tricolore indoor, che a fine maggio ha debuttato a Savona con 7,66 e vuole accostarsi di nuovo al muro degli otto metri, oltrepassato nel 2017 con 8,20 [ISCRITTI/Entries].

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate