Il giorno di Aceti: 45.87 dopo tre anni

05 Luglio 2020

A Tivoli lo staffettista azzurro della 4x400 torna sotto i 46 secondi dall’oro junior di Grosseto 2017. Progresso anche per Borga (53.12). Disco: Osakue 58,21, Faloci 59,30. Fontana 11.64 nei 100 controvento (-2.4)

 

Crescono gli specialisti dei 400 metri a Tivoli (Roma) nel primo confronto diretto stagionale. Tra gli uomini si migliora Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) con 45.87. Il 21enne brianzolo, finalista con la 4x400 azzurra ai Mondiali di Doha, torna sotto i 46 secondi come non accadeva dal 45.92 della medaglia d’oro agli Europei U20 di Grosseto nel 2017. Un successo per distacco, davanti a Michele Tricca (Fiamme Gialle, 47.01) e Giuseppe Leonardi (Carabinieri, 47.40), poi Mattia Casarico (Cus Pro Patria Milano, 47.85) e Lapo Bianciardi (Gs Avis Barletta, 47.94).

ACETI: “UNA LIBERAZIONE” - “Posso davvero essere felice per questo risultato - sorride Vladimir Aceti - che è anche un po’ liberatorio. Nelle ultime tre stagioni ho avuto sempre qualche problema che mi ha frenato, come la microfrattura al piede sinistro dell’anno scorso, che però non mi ha impedito di correre ai Mondiali. Ci si è messo anche il lockdown a cambiare i piani: in quel periodo ho portato la palestra a casa e mi sono arrangiato a fare il giro dell’isolato intorno a casa, di circa 900 metri. La programmazione era mirata sulle Olimpiadi, e anche per questo avevo rinunciato alle indoor svolgendo invece un raduno a Tenerife. Dopo l’annullamento o il rinvio degli eventi internazionali, ho deciso con il mio tecnico Alessandro Simonelli di mettermi a lavorare sui particolari. Poi qui a Tivoli ho trovato una buona pista e un bel clima, che ha fatto il resto. Mi sono ripreso quello che mi è mancato, scendere sotto i 46 secondi, perché mi aspettavo di farlo ogni anno con piccoli passi avanti. Ora riparto da qui e tra una decina di giorni si torna in pista a Savona, magari per migliorarmi ancora”.

BORGA AL PERSONALE - Nella gara femminile è Rebecca Borga a cogliere il doppio bersaglio: vittoria e record personale con 53.12 in rimonta sul rettilineo finale. Per la 22enne veneziana delle Fiamme Gialle, tre centesimi in meno sul 53.15 della passata stagione. Alle sue spalle brilla anche Alice Mangione (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco): 53.41 il crono della 23enne siciliana che ritocca il 53.45 ottenuto nella scorsa estate. Terzo posto di Virginia Troiani (Cus Pro Patria Milano), 53.57 dopo il recente 53.02, quindi l’altoatesina Petra Nardelli (Sudtirol Team Club, 53.82) e la non ancora ventenne Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre), al personale outdoor di 54.22. [RISULTATI/Results]

OSAKUE PARTE DA 58,21 - Prima gara del 2020 nel disco per Daisy Osakue. L’azzurra, oro l’anno scorso alle Universiadi, inizia con 58,21 sulla pedana di Novara in una manifestazione regionale. “Era un test e la misura è meglio di quanto mi aspettassi - commenta la 24enne torinese delle Fiamme Gialle - considerando l’impossibilità di utilizzare una palestra o lanciare durante i mesi di lockdown”. [RISULTATI/Results]

RIETI: FALOCI APRE CON 59,30 - Di nuovo allo stadio Guidobaldi di Rieti per un pomeriggio dedicato ai discoboli, all’indomani della Fastweb Cup. Tra gli uomini Giovanni Faloci, azzurro ai Mondiali di Doha, debutta in questa stagione con 59,30 al secondo turno. Per l’umbro delle Fiamme Gialle, altri due tentativi oltre i 58 metri in chiusura di competizione (58,46 e 58,41). Il giovane Alessio Mannucci (Atl. Livorno), 22 anni tra un paio di giorni, con 55,63 supera l’ascolano Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro, 54,93). Al femminile l’atleta di casa Valentina Aniballi (Esercito) spedisce l’attrezzo a 53,16 mentre esulta la 17enne Benedetta Benedetti (Studentesca Rieti Milardi) che si migliora di oltre due metri con 47,91 e diventa la settima allieva italiana di sempre nella specialità.

[RISULTATI/Results]

FONTANA CONTROVENTO NEI 100 DI MILANO - Riecco Vittoria Fontana sui 100 metri. A Milano la campionessa europea under 20 torna in azione sul rettilineo dello sprint correndo in 11.64 contro un muro di vento (-2.4), a quasi un anno dall’ultima uscita sulla distanza che era proprio quella del trionfo di Boras dove con 11.40 riuscì a cogliere il record italiano juniores. La lombarda dei Carabinieri, due settimane fa cronometrata a 17.4 sui 150 di Brusaporto, proverà a ritoccare il crono di esordio nel prossimo impegno del 16 luglio a Savona. Nella gara maschile 10.62 (+0.5) di Simone Tanzilli (Atl. Riccardi Milano 1946), in altra serie PB dell’allievo Filippo Cappelletti (Atl. Varesina Malpensa, 10.88). Sorpresa nei 400 metri: la 23enne Federica Putti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) in 55.42 precede l’azzurra Marta Milani (Esercito, 56.55), invece lo junior Francesco Domenico Rossi (Geas Atletica) si porta a un decimo dal personale con 47.72. [RISULTATI/Results]

MOLFETTA, LA SFIDA DEL PESO - Duello appassionante nel getto del peso a Molfetta (Bari). A festeggiare il successo è Vincenzo D’Agostino (Gs Avis Barletta) con 18,56 che vale il record personale incrementato di 15 centimetri per il 24enne di Gravina in Puglia. Ma si prende la scena anche Carmelo Musci: il 19enne delle Fiamme Gialle, bronzo olimpico giovanile, piazza una spallata a 18,42. Sfiorato il record italiano under 20 con l’attrezzo dei “grandi”, il 18,63 di Sebastiano Bianchetti datato 2015, dal colosso di Bisceglie che diventa il terzo junior di sempre, alle spalle anche di Daniele Secci (18,55 nel 2011). Nella “prima” stagionale sui 400 ostacoli, 52.27 di Eusebio Haliti (Esercito). [RISULTATI/Results]

LE ALTRE SEDI - A Donnas (Aosta) cresce nei 100 metri Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia). Il quattrocentista piemontese, bronzo europeo U23 sul giro di pista, scende a 10.58 (vento +1.7) e poi si aggiudica anche i 200 in 21.64 (+1.1). Tra le donne Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi) con 24.63 (+1.4) lima il personale sui 200 metri. [RISULTATI/Results] Test di velocità per l’ostacolista Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni): a Mariano Comense (Como) la non ancora 18enne toglie un decimo al personal best nei 100 piani con 12.01 nonostante il vento contrario (-1.5). [RISULTATI/Results] Nel test di allenamento certificato a Piacenza, nuovo miglioramento nei 400hs dello junior Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza) con 53.41. [RISULTATI/Results]

l.c.

VIDEO | VLADIMIR ACETI 45.87 NEI 400 DI TIVOLI

VIDEO | TIVOLI: REBECCA BORGA 53.12, ALICE MANGIONE 53.41 SUI 400 METRI

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Rebecca Borga (foto archivio Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: