Fermo, aperta la stagione su pista

07 Aprile 2014

Al 19° Trofeo Città di Fermo vincono i padroni di casa della Saf

 

Anche quest’anno la stagione su pista all’aperto ha preso il via con il Trofeo Città di Fermo. Un appuntamento di grande tradizione, arrivato a festeggiare l’edizione numero 19 nell’impianto di via Leti. Nella graduatoria complessiva a squadre, si ripetono i padroni di casa della Sport Atletica Fermo che vincono sia il ranking assoluto che la combinata, per aggiudicarsi il successo davanti ad Atletica Avis Macerata e Atletica Fabriano, mentre nella classifica dedicata al settore promozionale (ragazzi e cadetti) si impone l’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti. Notevole partecipazione al meeting, con ben 591 atleti-gara nelle prove giovanili del mattino e 178 in quelle assolute pomeridiane. A livello individuale, diversi risultati di primo piano: infatti nel martello juniores Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) porta il record personale a un notevole 53.60. Tra le allieve in evidenza l’abruzzese Alessia Beneduce (Us Aterno Pescara), campionessa italiana cadette nella scorsa stagione, che si migliora con 53.01 sempre nella pedana del martello. Sulla pista di Fermo brilla poi la junior Roberta Del Gatto (Atl. Avis Macerata) con 39”39 nei 300 metri, dal rettilineo dello sprint arrivano le affermazioni di Mario Brigida con 8”84 e Ilaria Giretti in 10”00, entrambi portacolori della Sport Atletica Fermo, sull’inconsueta distanza degli 80 metri. Nel mezzofondo, 2’32”92 sui 1000 per lo junior Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli). A livello giovanile si segnala la doppietta della cadetta Camilla Curzi (Atl. Senigallia), 10”34 (+3.1) sugli 80 metri e 43”16 nei 300, gara in cui al maschile prevale Riccardo Flamini (Sport Atl. Fermo) con 38”03. Nel lungo, personal best con 6.39 del cadetto Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), medaglia d’oro l’anno scorso alla finale nazionale dei Giochi sportivi studenteschi. La manifestazione era valida anche come terza prova del Gran Prix Marche di marcia, dopo la tappa inaugurale indoor di Ancona (2 febbraio) e quella di Porto San Giorgio dello scorso week-end (30 marzo).
 
RISULTATI GARE GIOVANILI
Cadetti (anni di nascita 1999-2000). 80: Matteo Bernocchi (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 9”84 (+1.2); 300: Riccardo Flamini (Sport Atl. Fermo) 38”03; 1000: Manuel Di Primio (Tethys Chieti) 2’50”99; 2. Davide Barone (Atl. Recanati) 3’05”56; asta: Giovanni Palmieri (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 2.30; lungo: Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 6.39 (+0.8); peso: Lorenzo Quintabà (Sacen Corridonia) 13.64; disco: Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 36.46; martello: Matteo Paci (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 48.36; marcia 5000: Alessio Costantini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 28’30”84; 4x100: Atl. Sangiorgese R. Rocchetti (Giovanni Palmieri, Matteo Albanesi, Fabio Santarelli, Matteo Bernocchi) 49”06.
Ragazzi (2001-02). 60: Vincenzo Croce (Asa Ascoli Piceno) 8”68; 1000: Paolo Pennacchietti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 3’02”86; alto: Stefano Tisselli (Aics Hadria Pescara) 1.40; 2. Patrick Veiga (Atl. Fabriano) 1.40; lungo: Andrea Palmieri (Atl. Sangiorgese R.

Rocchetti) 4.70; marcia 2000: Alberto Concetti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 11’09”49; 4x100: Asa Ascoli Piceno (Francesco Cipollini, Federico Agostini, Davide Giorgi, Vincenzo Croce) 56”91.
Cadette. 80 e 300: Camilla Curzi (Atl. Senigallia) 10”34 (+3.1) e 43”16; 1000: Giulia D’Ambrosio (Aics Hadria Pescara) 3’13”81; 2. Micaela Melatini (Atl. Avis Macerata) 3’19”49; alto: Nicole Del Greco (Aics Hadria Pescara) 1.46; 2. Chiara Ferracuti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 1.43; asta: Sara Pasquali (Atl. Montecassiano) 2.20; martello: Benedetta Dell’Osso (Atl. Fabriano) 39.79; marcia 3000: Francesca D’Amicodatri (Tethys Chieti) 16’39”74; 2. Claudia Angellotti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 16’58”73; 4x100: Asa Ascoli Piceno (Marta Nardinocchi, Beatrice Ciabattoni, Allegra Albertini, Martina Galanti) 55”31.
Ragazze. 60: Marika Giacometti (Atl. Fabriano) 8”76; 1000: Eleonora Cerquetti (Atl. Civitanova) 3’52”44; alto: Gaia Giustozzi (Atl. Montecassiano) 1.15; lungo: Francesca Del Gatto (Sport Atl. Fermo) 4.04; peso: Michela Properzi (Sport Atl. Fermo) 8.38; marcia 2000: Ludovica Ruzzetta (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 10’25”11; 4x100: Atl. Fabriano (Giorgia Gerace, Sara Zuccaro, Giulia Marini, Marika Giacometti) 56”91.
 
RISULTATI ASSOLUTI
Uomini. 80: Mario Brigida (Sport Atl. Fermo) 8”84 (+1.1); 150: Alex Pagnini (Atl. Santamonica Misano) 16”84 (+1.2); 2. Augustin Prego (Sef Stamura Ancona) 17”17; 300: Alex Pagnini (Atl. Santamonica Misano) 35”54; 2. Ruud Koutiki (Asa Ascoli Piceno) 35”99; 1000: Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 2’32”92; asta: Andrea Sinisi (Enterprise Sport & Service) 4.60; 2. Guglielmo Colucci (Tam) 3.70; lungo: Manuel Nemo (Tam) 6.56 (-0.3); martello allievi (5 kg): Filippo Manuzzi (Atl. Endas Cesena) 45.31; martello juniores (6 kg): Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) 53.60; marcia 5000: Luca Antonelli (Atl. Recanati) 25’30”71; 4x100: Asa Ascoli Piceno (Cristian Silvestri, Francesco Ameli, Matteo Di Felice D’Ignoti, Ruud Koutiki) 45”08.
Donne. 80: Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo) 10”00 (-0.3); 150: Giulia Naddei (Us Aterno Pescara) 19”55 (+0.3); 2. Lara Becci (Sport Atl. Fermo) 19”70; 300: Roberta Del Gatto (Atl. Avis Macerata) 39”39; 1000: Debora Baldinelli (Tam) 3’11”81; asta: Barbara Donzelli (Sport Atl. Fermo) 3.20; lungo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 5.43 (0.0); martello allieve (3 kg): Alessia Beneduce (Us Aterno Pescara) 53.01; 2. Giulia Riccioni (Atl. Fabriano) 41.32; martello assoluto (4 kg): Aurora Di Rocco (Us Aterno Pescara) 41.60; 2. Daniela Fortuna (Sport Atl. Fermo) 41.56; giavellotto allieve (500 g): Lidia Gargarella (Nuova Atl. Lanciano) 32.77; giavellotto assoluto (600 g): Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 34.97; marcia 5000: Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata) 27’57”23; 4x100: Sport Atl. Fermo (Costanza Muratori, Laura Brandimarte, Francesca Ramini, Ilaria Giretti) 48”31.


File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: