Fermo, i protagonisti della Finale A1

21 Settembre 2012


 

Tre azzurri dei Giochi Olimpici di Londra sono attesi a Fermo per la Finale A1 dei Societari assoluti. Nell’impianto di via Leti, sabato 22 e domenica 23 settembre, occhi puntati soprattutto sulla pedana del martello dove sarà impegnato Nicola Vizzoni, che difenderà i colori dell’Atletica Livorno. Il finanziere toscano, capitano della Nazionale, quest’anno è stato protagonista sia agli Europei di Helsinki (quinto) che nell’evento a cinque cerchi (ottavo), mentre in carriera ha conquistato l’argento europeo a Barcellona 2010 e quello olimpico a Sydney 2000. Fra le donne, sempre nel lancio del martello, è annunciata in gara Silvia Salis (Cus Genova/Fiamme Azzurre), che durante la scorsa stagione ha centrato la finale mondiale della specialità. Inoltre, sull’anello ad otto corsie di Fermo, non dovrebbe mancare il velocista Davide Manenti (Atl. Piemonte/Aeronautica), titolare della 4x100 italiana all’Olimpiade, iscritto alla Finale A1 su 100 e 200 metri. Da seguire con attenzione anche l’azzurro Abdellah Haidane (N.Atl. Fanfulla Lodigiana), finalista dei 1500 metri nella rassegna continentale chiusa al nono posto, che si cimenterà pure sui 5000. E poi diversi giovani interessanti, visto che risaltano i nomi di cinque atleti che hanno partecipato ai recenti Mondiali juniores di Barcellona: i mezzofondisti Joao Bussotti Neves e Lorenzo Dini, entrambi dell’Atletica Livorno, insieme al siepista Italo Quazzola (Atl. Piemonte), al martellista Marco Bortolato (Atl. Udinese Malignani) e, in campo femminile, alla sprinter Irene Siragusa (Atletica 2005).

Ma non finisce qui, perché l’impianto di Fermo accoglierà altri elementi di spicco nel panorama nazionale: Eusebio Haliti (Pol. Rocco Scotellaro Matera) e l’ex tricolore assoluto Giacomo Panizza (Atl. Lecco Colombo Costruzioni/Fiamme Oro) sui 400 ostacoli, il campione italiano promesse di corsa campestre Michele Fontana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni/Aeronautica) sui 5000, poi nel salto in alto Marco Fassinotti (Atl. Piemonte/Aeronautica), due volte finalista europeo. Il getto del peso vedrà in azione l’aviere siciliano Marco Di Maggio (Pol. APB), invece Diego Cafagna (Atl. Udinese Malignani/Carabinieri) sarà al via dei 5 chilometri di marcia. Al femminile, la campionessa nazionale del pentathlon indoor Cecilia Ricali (Ilpra Atl. Vigevano/Fiamme Azzurre) doppierà 100hs e 400hs, mentre nei 5000 metri sono iscritte Emma Quaglia (Cus Genova) e la pesarese Laura Giordano (Atl. Silca Conegliano), che in carriera ha vinto un titolo italiano assoluto di maratona. La promozione alla Finale Argento è in palio per le prime due società classificate, sia al maschile che tra le donne, con l’obbligo di confermare il punteggio richiesto nella fase di qualificazione del prossimo anno.

Il club organizzatore della Sport Atletica Fermo, guidato dal presidente Giovanni Giacopetti, schiera anche quest’anno la squadra femminile in Finale A1 e punta sulla velocità con il bronzo tricolore promesse Chiara Natali (400 e 800 metri), Francesca Ramini (200) e Ilaria Giretti (100). Le gare si svolgeranno nel pomeriggio di sabato 22 settembre (dalle ore 13.45 in poi) e nella mattina di domenica 23 (dalle 8.30 fino a poco dopo le 13).

LE SQUADRE DELLA FINALE A1 - Fermo
UOMINI: Atl. Livorno, Quercia Trentingrana Rovereto, Atl. Piemonte, Atl. Lecco Colombo Costruzioni, Toscana Atl. Caripit, Pol. Rocco Scotellaro Matera, Amatori Atl. Acquaviva, N.Atl. Fanfulla Lodigiana, Cus Parma, Atl. Udinese Malignani, Pol. Apb Partinico Bagheria.
DONNE: Mollificio Modenese Cittadella, Pro Sesto Atletica, Atl. Silca Conegliano, Sisport Fiat Torino, Atl. Sestese femminile, Ilpra Atl. Vigevano Parco Acquatico, Atl. Livorno, Atletica 2005 Colle Val d’Elsa, Cus Genova, Trionfo Ligure, Vittorio Alfieri Asti, Sport Atl. Fermo.

ISCRITTI E RISULTATI

Nell'immagine in alto, il capitano azzurro Nicola Vizzoni (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); in basso, la quattrocentista Chiara Natali (foto di Maurizio Iesari)





Condividi con
Seguici su: