Finale Allievi, Tam 12^ in A e prima in A2




 

Tre squadre marchigiane impegnate nel week-end per le finali nazionali del Campionato italiano di società under 18, e una di queste nella massima serie. La formazione maschile della Tecno Adriatletica Marche era infatti a Milano, dove si è piazzata al dodicesimo posto in Finale A che rappresenta l’élite tricolore della categoria. Per gli allievi del team nato dalla fusione tra Atletica Sangiorgese Tecnolift e Collection Atletica Sambenedettese, con la collaborazione di Atletica Osimo e Sacen Corridonia, arrivano alcune brillanti prestazioni sul piano individuale: in particolare quella di Manuel Nemo, che salta 2.03 nell’alto per siglare il nuovo primato personale. Il giovane osimano, vicecampione italiano al coperto, ottiene così la seconda posizione in gara: proprio come il compagno di club Vittorio Santori nei 110 ostacoli, che si conferma su buoni livelli in una prova condizionata dal vento contrario (15”28/-2.7), sulla pista dell’Arena Civica intitolata a Gianni Brera. Positivo anche il rendimento del martellista Federico Petrelli, terzo con 49.19 al primo anno di categoria, e di Simon Nguimeya che chiude quinto nel salto triplo con il personal best di 13.79.

In contemporanea, nella Finale A2 di Acquaviva delle Fonti (Bari), le allieve della Tecno Adriatletica Marche conquistano il successo nella classifica a squadre. Un bel risultato che va oltre le previsioni della vigilia, poiché la Tam partiva con il quinto posto parziale della fase di qualificazione, ma il forte spirito di gruppo ha spinto molte atlete a migliorarsi: infatti alla fine si contano ben sette nuovi record personali. Invece sono cinque i podi individuali, con le vittorie di Alessia Marinucci sui 100 ostacoli in 14”48 (+3.8) e di Valentina Attorri che ha saltato 11.27 (+2.8) nel triplo. Anche la lanciatrice Ilaria Del Moro dà un contributo importante, piazzandosi seconda nel peso (10.87) oltre che quarta nel giavellotto dove progredisce fino a 35.37, mentre Valeria Marcozzi è terza sui 400 ostacoli (1’10”45) come la saltatrice in alto Monica Foglia, al personal best di 1.53.

Ma la trasferta pugliese offre motivi di soddisfazione pure all’altro club marchigiano, l’Atletica Avis Macerata, quinto in A2 con le sue allieve che a loro volta risalgono posizioni dal decimo posto iniziale. Le biancorosse si affermano per quattro volte in ambito individuale, con una doppietta per Eleonora Vandi che sfreccia nei 400 metri in un notevole 55”59, per dominare successivamente gli 800 con 2’19”83. Bottino pieno anche per Mamadou Binta Diallo, prima nei 1500 metri in 5’00”06, e le due mezzofondiste conducono poi alla vittoria la staffetta 4x400 insieme a Chiara Cesca e Giorgia Micheli, con quest’ultima che centra il terzo posto sui 100 metri in 12”64 (+3.4). Nel martello, Alessia Conti si piazza terza grazie ad un lancio di 39.87.

RISULTATI

Finale A, Milano
Allievi: Tecno Adriatletica Marche (12° posto, 84 punti)
100: 10° Livio Santarelli 12”03 (-1.7); 200: 12° Vittorio Santori 23”73 (+0.7); 400: 10° Daniele Corazza 52”88; 800: 11° Nicholas Sanseverinati 2’07”81; 1500: 9° Matteo Sconocchini 4’25”52 pb; 3000: 9° Matteo Sconocchini 10’10”64 pb; 2000 siepi: 11° Nicholas Sanseverinati 7’13”78; 110hs: 2° Vittorio Santori 15”28 (-2.7); 400hs: 8° Andrea Beccacece 59”58; alto: 2° Manuel Nemo 2.03 pb; lungo: 10° Francesco Cappanera 5.95 (+1.0); triplo: 5° Simon Nguimeya 13.79 (+1.3) pb; peso: 9° Osahenrunmwe Ikponmwosa 11.72; disco: 12° Luca Soriani 20.95; martello: 3° Federico Petrelli 49.19; giavellotto: 6° Luca Soriani 45.00; marcia 5km: squal. Redon Hamiti; 4x100: 10ª Francesco Cappanera, Livio Santarelli, Manuel Nemo, Vittorio Santori 44”58; 4x400: 11ª Daniele Corazza, Andrea Beccacece, Francesco Cappanera, Sasha Tirabassi 3’38”40.
RISULTATI COMPLETI

Finale A2, Acquaviva delle Fonti (BA)
Allieve: Tecno Adriatletica Marche (1° posto, 138.5 punti)
100: 8ª Arianna Biondi 13”37 (+2.0) pb; 5ª Alessia Marinucci 26”64 (+3.2); 400: 5ª Valeria Marcozzi 1’02”23 pb; 1500: 6ª Jessica Cerretani 5’17”58 pb; 3000: 5ª Jessica Cerretani 11’47”06 pb; 2000 siepi: 6ª Lucia Lucci 9’48”22; 100hs: 1ª Alessia Marinucci 14”48 (+3.8); 400hs: 3ª Valeria Marcozzi 1’10”45; alto: 3ª Monica Foglia 1.53 pb; asta: 7ª Valentina Attorri 2.00; lungo: 4ª Cristina Vitali 5.04 (+3.1); triplo: 1ª Valentina Attorri 11.27 (+2.8); peso: 2ª Ilaria Del Moro 10.87; disco: 5ª Monica Foglia 22.08 pb; martello: 6ª Emma Mengani 24.88; giavellotto: 4ª Ilaria Del Moro 35.37 pb; 4x100: 6ª Valentina Attorri, Monica Foglia, Arianna Biondi, Alessia Marinucci 51”87; 4x400: 7ª Cristina Vitali, Valeria Marcozzi, Giuditta Baldinelli, Silvia Verolo 4’23”04.

Allieve: Atletica Avis Macerata (5° posto, 124 punti)
100: 3ª Giorgia Micheli 12”64 (+3.4); 6ª Giorgia Micheli 26”68 (+3.2); 400: 1ª Eleonora Vandi 55”59; 800: 1ª Eleonora Vandi 2’19”83; 1500: 1ª Mamadou Binta Diallo 5’00”06; 3000: 4ª Chiara Vitali 11’41”70; 100hs: 9ª Elena Salvucci 17”66 (+3.6); 400hs: 11ª Margherita Salvucci 1’16”86 pb; alto: 9ª Giulia Menichelli 1.40 =pb; asta: 5ª Denise Meo 2.20 =pb; lungo: 7ª Irene Ferranti 4.60 (+2.7); triplo: 11ª Federica Conti 9.50 (+3.0); peso: 8ª Alessia Conti 8.92; disco: 6ª Maria Cristina Iesari 21.91; martello: 3ª Alessia Conti 39.87; giavellotto: 10ª Maria Cristina Iesari 19.59 pb; 4x100: 10ª Denise Meo, Chiara Cesca, Margherita Salvucci, Irene Ferranti 53”76; 4x400: 1ª Giorgia Micheli, Chiara Cesca, Mamadou Binta Diallo, Eleonora Vandi 4’06”37.
RISULTATI COMPLETI


Nell'immagine in alto, il saltatore Manuel Nemo in azione a Milano (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); in basso, l'ostacolista Vittorio Santori





Condividi con
Seguici su: