Mandusic, Trost e Di Lazzaro Campioni Assoluti

21 Febbraio 2021

Biasutti 2° e Modugno 3° con Record Promesse

 
(In Copertina Max Mandusic, Alessia Trost e Elisa Maria Di Lazzaro)

Di Franco De Mori

Sono i nostri “oriundi” a mettersi in evidenza agli Assoluti di Ancona ma, come è nostra ferma consuetudine, per noi sono sempre targati FVG.

Il triestino delle Fiamme Gialle Max Mandusic, nato nella Triveneto e cresciuto nella Trieste Atletica, non perde un colpo con il quarto titolo assoluto consecutivo tra outdoor e indoor nell’Asta : stavolta 5,52 per poi fallire i 5,61. La saltatrice in alto pordenonese, anche lei delle Fiamme Gialle, Alessia Trost sta vivendo un anno di grandi cambiamenti che sembrano dare frutti : 1,92 seguiti da tre nulli a 1,96. La scalata ai 2 metri è ricominciata! Infine la triestina trasferitasi a Fidenza in Emilia nel 2012 ed attualmente in forza ai Carabinieri Elisa Maria Di Lazzaro trionfa nei 60 Hs con un gran 8”16 in una finale dove la friulana di Fagagna di origini polacche in forza alla Firenze Marathon Angelika Wegierska giunge 2^ in 8”33, Giada Carmassi, nostra di nascita e di tesserino è 4^ con 8”40 (8”38 in batteria) e la triestina della Bracco Milano Nicla Mosetti 7^ in 8”54 (8”49 in batteria). Anche se non sono arrivate in finale, in questa gara erano presenti anche la codroipese della Bracco, Costanza Donato e la triestina dell’Assindustria Padova Martina Millo.

Pare proprio che siamo bravi a sfornare ostacoliste !

Passando agli Atleti che sono del Friuli Venezia Giulia anche per tesseramento, bel secondo posto di Simone Biasutti della Trieste Atletica nel Triplo con 16,33 a fronte di un personale di 16,35 indoor e 16,40 outdoor. Sta lavorando duramente con Fabrizio Donato a Castelporziano (Roma) nel Centro delle Fiamme Gialle e lo attendiamo a grandi cose all’aperto.

La grande sorpresa è Lorenzo Modugno della Triveneto Trieste che non solo sale sul terzo gradino del podio nell’eptathlon ma migliora il suo Record Regionale Promesse di 5.258 punti risalente all’anno scorso portandolo a 5.351 derivanti da 7”71 nei 60, 6,56 di Lungo, 13,35 di Peso, 2,04 di Alto, 8”97 sui 60 Hs, 4,90 di Asta e 2’43”68 sui 1000. 4 PB su 7 tra cui spicca il 4,90 di Asta che è la seconda misura assoluta indoor all time dopo Mandusic (5,50) ed alla pari con Davide Bressan. Tra due settimane vanno in scena i Campionati Italiani Promesse di Prove Multiple a Padova dove troverà ancora il formidabile Carabiniere Dario Dester ma avrà un'altra possibilità di migliorarsi. Il Record Regionale Assoluto del grande Paolo Casarsa è lì a 56 punti.

Da ricordare ancora il 6°posto di Aurora Berton della Libertas Friul Palmanova sui 60 con 7”51 dopo aver corso in batteria in 7”49 a 2/100 dal suo Record Regionale, il 7° posto di Gabriele Crnigoj sui 60Hs in 8”13 con 8”12 in batteria e l’8°posto di Simone Dal Zilio nell’Alto con 2,04.

Ultime notazioni per Riccardo Del Torre che rimane fuori dalla finale dei 60 Hs con il 9° tempo ma eguaglia il personale in 8”25, per Anna Costella con 5,78 di Lungo e per Giorgia Bellinazzi che la settimana scorsa a Udine era stata grandissima sui 60 ed in questa occasione si ferma a 7”59.

Guarda Tutti i Risultati da Ancona: Campionati Italiani Assoluti


Giada Carmassi e Aurora Berton(foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate