GLI ALLIEVI MARCHIGIANI SUL PODIO DELLE FINALI NAZIONALI




 

Anche nel week-end appena trascorso il settore allievi dell?atletica marchigiana ha dato prova di grande vivacit? e di una qualit? in continua crescita. Sono state, infatti, cinque le societ? della nostra regione impegnate nelle varie finali nazionali dei Campionati di Societ? di categoria.

?

In Toscana, a Campi Bisenzio (FI), gli allievi dell?ASA Ascoli hanno preso parte alla Finale A1. Diversi i portacolori del club ascolano che si sono messi in evidenza, a partire da Youness Al Mouhajir, vincitore dei 1500 m con il tempo di 4:06.01 e argento nei 3000 m (8:59.37). Doppia medaglia anche per Daniele De Santis, primo nella sua specialit?, il lancio del disco, grazie alla misura di 49,10 m e terzo nel getto del peso con 13,99 m.? Andrea Manfroni ha, quindi, conquistato l?argento negli 800 m (2:01.26), mentre il martellista Mauro Biondi con 48,56 m ? salito sul terzo gradino del podio.

?

A Cosenza, invece, sono stati quattro i club (Atl. Sangiorgese ? Atl. Montecassiano ? Sport Atletica Fermo ? Atl. Avis Macerata) che hanno difeso i colori delle Marche nella Finale B. E a livello maschile la vittoria ? andata proprio ad una societ? marchigiana: l?Atletica Sangiorgese Tecnolift in cui si ? distinto, ancora una volta, Luca Santori, primo sia nei 200 (23.06) che nei 400 m. Nel giro di pista Santori ? stato, tra l?altro, protagonista di un?emozionante sfida spalla a spalla con il portacolori dello Sport Atletica Fermo, Giuseppe Lomartire su cui ha avuto la meglio per appena un centesimo (50.11 contro 50.12). Ma l?osimano si ? presto rifatto negli 800 m dove ha battuto tutti fermando il cronometro a 1:57.27. Un altro sangiorgese, Matteo Prencipe, ?, quindi, finito per ben due volte ? nei 100 m (11.43) e nel salto in lungo (6,73) - ad un passo dal gradino pi? alto del podio. Il club sangiorgese ha, cos?, conquistato altre due medaglie d?argento grazie a Marco Di Gregorio nei 3000 m (9:48.41) e a Imad Sabraoui nei 2000 m/siepi (7:03.43). Punti preziosi sono arrivati anche dai bronzi di Roberto Di Ruscio nel triplo (12,10) e di Francesco Palmieri nel salto in alto (1,70). Ciliegina sulla torta ? stata, infine, la vittoria anche nella staffetta 4x100 (Palmieri-Prencipe-Di Ruscio-Santori), grazie all?eccellente crono di 43.83. Al terzo posto, con 45.06, i quattro portacolori dell?Atletica Montecassiano (Pigliapoco-Mogianesi-Smorlesi-Palmieri) che, poi, con Stacchiola al posto di Palmieri, si sono aggiudicati anche l?argento nella 4x400 (3:37.31). L?Atletica Montecassiano ha potuto esultare anche per il successo dell?ostacolista Iacopo Palmieri nei 400 m/hs (58.19), gi? terzo (15.36) nei 110 m/hs, dietro a Giovanni Mantovani dello Sport Atletica Fermo (15.26).

?

A caratterizzare fino all?ultimo la finale femminile ? stato, invece, un avvincente testa a testa tra le allieve della Aru Todis Terni e quelle dello Sport Atletica Fermo. Alla fine ad avere la meglio, per una manciata di punti, sono state le umbre, ma le atlete del club fermano sono state, comunque, protagoniste, di molte buone prestazioni. La velocista Ilaria Giretti, argento nei 200 m (26.44), non ha avuto, invece, rivali nei 100 m corsi in 12.85. Due volte sul podio anche la lanciatrice Valentina Michelini, prima nel martello con 43,56 m e terza nel getto del peso con 8,93 m. Nei 400 m/hs vittoria facile per Erica Marziani,? cos? come per Irene Piergentili nel salto triplo. Imbattibile anche la staffetta 4x400 (Di Palma-Piergentili-Stoppini-Marziani), prima al traguardo in 4:15.53. Nella 4x100, invece, le allieve fermane Borraccini-Piergentili-Giretti-Marziani si sono dovute accontentare del secondo posto (50.94); alle loro spalle con 51.33 il quartetto Giustozzi-Ripani-Micozzi-Mariani dell?Atletica Avis Macerata ? l?altra societ? delle Marche finalista a Cosenza ? che ha chiuso al quarto posto nella graduatoria complessiva finale. Tra i risultati messi a segno dalla compagine maceratese, da segnalare le vittorie di Claudia Cippitelli nei 2000 siepi (8:33.39) e dell?astista Giulia Micozzi (3,20). ???

?



Condividi con
Seguici su: