Ghergo 400 d'oro: campionessa italiana!

11 Febbraio 2018

Altre due medaglie per le Marche alla rassegna nazionale under 18 di Ancona. Nella gara vinta dall’osimana della Tam, secondo club d’Italia nei Societari allieve, bronzo alla sambenedettese Silvestri


 

Gran finale nei Campionati italiani allievi indoor di Ancona. L’atletica marchigiana chiude con l’ottimo bilancio di sei medaglie e nell’ultima giornata della rassegna under 18 arriva anche un fantastico oro per accendere l’entusiasmo del pubblico, oltre a un bronzo. Sui 400 metri c’è il trionfo di Angelica Ghergo, 15enne osimana che conduce una gara di testa e chiude davanti a tutte in 56”33. Un tempo di grande rilievo che proietta la giovanissima portacolori del Team Atletica Marche alle soglie della top ten nazionale di sempre in questa fascia di età, al primo anno di categoria, ma soprattutto vale la maglia tricolore. Negli anni scorsi era già salita sul podio nei 300 ostacoli da cadetta: bronzo nel 2016, poi nella stagione successiva argento individuale e anche in staffetta. Adesso l’oro per la gioia di Pasquale Del Moro, presidente della sua società, tornato oggi a esultare in tribuna. La nuova campionessa italiana ha iniziato molto presto con l’atletica, anche se inizialmente nel mezzofondo, invogliata dai fratelli maggiori: cresciuta nell’Atletica Osimo con Emanuele Galassi, dallo scorso autunno è seguita da Giorgio Gioacchini e Michele Coppari. Due quattrocentiste delle Marche nelle prime tre: alle sue spalle medaglia di bronzo per Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese). La capolista stagionale della vigilia, allenata da Anna Mancini e Patrizia Bruni, si piazza terza con 56”73 e sale ancora una volta sul podio a livello nazionale, dopo lo stesso piazzamento nei 400 ostacoli all’aperto dell’anno scorso.

Poi due preziosi quarti posti. La staffetta 4x200 allieve della Tam arriva a un passo dal bronzo con 1’43”90 a soli due decimi dal record regionale stabilito appena dieci giorni prima. Un quartetto composto da tre medagliate individuali: il bronzo dei 60 metri Greta Rastelli, la campionessa italiana Angelica Ghergo, Irene Pesaresi e l’argento dell’alto Benedetta Trillini. Sui 200 metri un’altra finale per la 15enne Melissa Mogliani Tartabini (Atl.

Recanati), quarta con il personale di 25”00 in batteria e 25”10 in finale dopo il secondo posto sui 60 della giornata inaugurale. Nell’asta brillante gara di Nicole Morelli (Sport Atl. Fermo), sesta con il suo record di 3.40 e ben 20 centimetri di progresso davanti alla compagna di club Ludovica Polini, nona a 3.30. Il Team Atletica Marche festeggia anche per la classifica a squadre, con uno splendido secondo posto nei Campionati italiani di società tra le allieve.

Un’altra giornata da record per i giovani dell’atletica in una manifestazione che alla fine conta ben quattro primati italiani. Volata appassionante sui 200 metri con la sprinter romana Chiara Gherardi (Studentesca Rieti Milardi) che ritocca nuovamente la sua migliore prestazione nazionale under 18 portandola a 24”07, dopo aver corso tre settimane fa in 24”18. Sotto il precedente limite scende pure la sarda Dalia Kaddari (Tespiense Quartu), primatista all’aperto e seconda in 24”17. Risultati notevoli che valgono anche il quarto e quinto crono di ogni epoca nella fascia di età superiore, quella under 20. Primato sfiorato invece da Veronica Besana con 8”30 sui 60 ostacoli, appena tre centesimi in più del limite di Desola Oki, ma poi la 15enne lombarda realizza la MPI nella staffetta 4x200 in 1’41”95 con le compagne di club dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni (Lisa Galluccio, Clarissa Boleso e Alessia Gatti) correndo in seconda frazione. Nel peso il 16enne pugliese Carmelo Musci (Atl. Aden Exprivia Molfetta) lancia 19,82 all’ultimo turno di gara e aggiunge 28 centimetri alla sua migliore prestazione nazionale under 18 in sala, realizzata due settimane fa nello stesso impianto. Sui 200 maschili sfreccia Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), a sua volta classe 2002: con 21.79 avvicina ulteriormente il record di Andrew Howe (21.61 nel 2002) per il terzo posto nelle liste alltime di categoria. L’astista Francesca Zafrani (Atl. Arcs Cus Perugia) sale a 3,85 ed è la quarta allieva di sempre al coperto. Anche la padovana Veronica Zanon (Atl. Vis Abano) con 12,83 nel triplo sale ai piani alti delle graduatorie italiane alltime di categoria, in quarta posizione.

Nel prossimo weekend Ancona ospiterà l’evento-clou della stagione: gli Assoluti indoor, dal 16 al 18 febbraio.
 
RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI (seconda giornata)
1. Angelica Ghergo (Team Atl. Marche) 400 metri 56”33 finale, 57”57 batt.
3. Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese) 400 metri 56”73 finale, 57”72 batt.
4. Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati) 200 metri 25”10 finale, 25”00 batt.
4. Greta Rastelli, Angelica Ghergo, Irene Pesaresi, Benedetta Trillini (Team Atl. Marche) 4x200 metri 1’43”90
6. Nicole Morelli (Sport Atl. Fermo) asta 3.40
9. Ludovica Polini (Sport Atl. Fermo) asta 3.30
11. Andree Fioretti (Sef Stamura Ancona) 1000 metri 3’04”94
11. Arianna Bruno, Lara Prosperi, Isabel Ruggieri, Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese) 4x200 metri 1’46”46
12. Lorenzo Falappa (Team Atl. Marche) 1.80
14. Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) 200 metri 25”90 batt.
14. Diletta Vitali (Sport Atl. Fermo) asta 3.15
16. Isabel Ruggieri (Collection Atl. Sambenedettese) triplo 11.14
18. Simone Romagnoli (Team Atl. Marche) 60 ostacoli 8”57 sf, 8”36 batt.
19. Marco Regni, Alessio Brutti, Dimitri Linternari, Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) 4x200 metri 1’36”83
19. Chiara Novelli, Karen Falcone, Benedetta Boriani, Emma Mainardi (Sef Stamura Ancona) 4x200 metri 1’48”93
26. Ilaria Marconi, Chiara Bonfili, Giorgia Cervellini, Sara Lorenzini (Atl. Recanati) 4x200 metri 1’55”32
29. Irene Pesaresi (Team Atl. Marche) 60 ostacoli 9”34 batt.
38. Giulia Tonti (Team Atl. Marche) 60 ostacoli 9”51 batt.
Federico Agostini (Asa Ascoli Piceno) 60 ostacoli squal. sf, 8”47 batt.
Francesco Gagliardi (Mezzofondo Club Ascoli) 1000 metri squal.
Guido Catalano, Stefano Vitturini, Alfredo Santarelli, Matteo Masciangelo (Sport Atl. Fermo) 4x200 metri squal.
Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo) 200 metri rit.
Vincenzo Croce (Asa Ascoli Piceno) 60 ostacoli rit.

RIEPILOGO DATE CAMPIONATI ITALIANI 2018 AD ANCONA
16-18 febbraio: Campionati italiani assoluti indoor
23-25 febbraio: Campionati italiani master indoor e invernali di lanci

File allegati:
- Risultati

La premiazione dei 400 allieve (foto di Davida Ruggieri)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate