Giovani in marcia domenica a Grottammare

26 Ottobre 2018

Torna la manifestazione sul lungomare, il 28 ottobre, con la prima edizione del Trofeo delle Regioni giovanile


 

Grottammare fa 13. Prosegue la tradizione dell’evento in riva all’Adriatico, che va avanti ormai da tredici anni e stavolta accoglie la prima edizione del Trofeo delle Regioni giovanile di marcia. Domenica 28 ottobre, dalle ore 9.00 nella località in provincia di Ascoli Piceno, le rappresentative regionali si contenderanno il successo con tre diverse categorie al via: under 18 (8 km allievi e 5 km allieve), under 16 (6 km cadetti e 4 km cadette) e under 14 (2 km ragazzi e ragazze). In tutto sei le gare valide per la classifica, mentre sarà in palio anche il Trofeo nazionale cadetti. Prevista inoltre una prova assoluta di 8 km nel Trofeo Città di Grottammare che assegnerà il classico Trofeo Serafino Orlini giunto alla 47ª edizione, invece le competizioni giovanili daranno vita al 13° Trofeo Simona Orlini.

Nel circuito allestito sul lungomare dagli organizzatori del Centro Marcia Solestà, che per l’occasione sarà di 1000 metri, convocati 14 atleti delle Marche tra cui l’allieva Camilla Gatti (Atl. Fabriano), quinta ai recenti campionati italiani, la compagna di club Sofia Baffetti e Anastasia Giulioni (Atl. Avis Macerata), con l’allievo Lorenzo Tasselli (Atl. Avis Macerata). Tra i cadetti al via Mattia Grilli (Team Atl. Porto Sant’Elpidio), Francesca Cinella (Atl. Civitanova), Michelle Nardoni (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) e Aurora Patarca (Atl. Castelfidardo Criminesi), nelle gare ragazzi Francesco Maria Matteucci (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), Pietro Lombardi (Sef Stamura Ancona), Luca Cinella (Atl. Civitanova) e al femminile Lucia Lamura (Sef Stamura Ancona), Elisa Marini (Atl.

Avis Macerata) e Alessandra Papetti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti).

Tanti i protagonisti attesi a cominciare dalla neocampionessa italiana dei 10 km allieve Martina Casiraghi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) che ha conquistato il successo nello scorso weekend a Reggio Emilia e se la vedrà nuovamente con la pugliese Ida Mastrangelo (Atl. Don Milani), vincitrice del titolo proprio a Grottammare nella passata stagione. Tra gli under 18 da seguire Andrea Cosi (Atl. Firenze Marathon), bronzo tricolore, e Daniele Breda (Sporting Club Alzano). Ancora più combattute si preannunciano le gare cadetti, che schierano entrambi i campioni italiani in carica. Al maschile ci sarà l’intero podio della rassegna nazionale di Rieti dove Nicola Lomuscio (Atl. Giovanile Acquaviva) si è aggiudicato la sfida con l’altro pugliese Pietro Pio Notaristefano (Atl. Don Milani) e Jacopo Farnesi (Atl. Livorno), senza dimenticare il primatista italiano su pista Emiliano Brigante (Fincantieri Atl. Monfalcone). Rivincita anche per le cadette: la campionessa Giada Traina (Atl. Livorno) troverà ancora Verdiana Casciotti (Lib. Atl. Castelgandolfo-Albano) che si era piazzata al secondo posto nella kermesse tricolore.

La manifestazione è stata presentata ieri presso il Comune di Grottammare. A fare gli onori di casa il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore comunale Alessandra Biocca, insieme a Giuseppe Scorzoso, presidente del Comitato regionale Fidal Marche, e agli organizzatori del Centro Marcia Solestà capitanati da Vincenzo Ferretti. Presente quindi Armando De Vincentis, delegato provinciale Coni. La Fondazione Simona Orlini Onlus era rappresentata dalla presidente Elisabetta Alessandrini.

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su: