Giovani in progresso al Banca Marche Palas

20 Gennaio 2013

Nel meeting nazionale di Ancona, si migliorano il pesista Secci (18.73) e il quattrocentista Haliti (47.24)

 

Dal meeting di domenica 20 gennaio al Banca Marche Palas di Ancona, arriva il 18.73 nel getto del peso di Daniele Secci. Il ventenne romano delle Fiamme Gialle, medaglia d’argento agli Europei juniores 2011, aggiunge così due centimetri al primato personale ottenuto un anno fa su questa stessa pedana, sempre con l’attrezzo assoluto da 7,260 kg. Si migliora anche Eusebio Haliti (Pol. Rocco Scotellaro Matera) nei 400 metri. L’under 23 di origine albanese, ma ormai italiano a tutti gli effetti, taglia il traguardo in 47”24, abbattendo il fresco limite personale indoor di 47”63. Sia lui che Secci si avvicinano alle prestazioni (47”10 e 19 metri) indicate nei criteri di partecipazione FIDAL per i prossimi Europei di Goteborg (Svezia, 1-3 marzo). La rassegna continentale in sala è nel mirino anche del lunghista campano Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) che, dopo il 7.86 nell’esordio di sabato scorso, va in caccia di un ulteriore progresso verso il 7.90 degli standard federali. Alla fine però oggi ad Ancona si deve accontentare di un 7.78 seguito da un 7.74. Lo sprint vede quindi il successo di Ilenia Draisci (Esercito) che con 7”48 mette in fila Maria Aurora Salvagno (Aeronautica/7”50) e Irene Siragusa (Atletica 2005), 7”56.

Al maschile, i crono più veloci arrivano dalle batterie con il 6”81 di Roberto Donati (Esercito) sul 6”83 di Francesco Basciani (Fiamme Gialle) che poi si aggiudica la finale con 6”88. Doppio giro di pista femminile alla bergamasca Serena Monachino (Easy Speed 2000) in 56”33 davanti alla junior Lucia Pasquale (Olimpia Club Molfetta), seconda in 56”35, e alla promessa Anna Bongiorni (Forestale/57”37). Nei 1500 metri prevale la junior Isabella Papa (Acsi Italia Atletica) in 4’40”49, poi l’allieva polacca Anna Plodziszewska (Atl. Lugo) supera 1.70 nel salto in alto.

Due vittorie marchigiane nel pomeriggio di Ancona: sui 1500 metri Gianmarco Ceresani (Atl. Avis Macerata) corre in 4’00”22, nel triplo la sangiorgese Silvia Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) salta 11.88. Tra gli altri risultati, la promessa osimana Tommaso Giuliodori (Tecno Adriatletica Marche) realizza il settimo tempo sui 400 metri con 50”60, mentre nella finale dei 60 femminili ottiene lo stesso piazzamento l’altra osimana Valentina Natalucci (Tecno Adriatletica Marche) in 7”80, davanti a Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo), ottava con 7”81. Nel lungo Marco Vescovi (Atl.

Avis Macerata) è settimo con 6.94.

Grande partecipazione al meeting nazionale giovanile del mattino: 794 atleti-gara suddivisi tra le categorie ragazzi (under 14) e cadetti (under 16), con il primato regionale di 8”37 sui 60 metri ragazze per Sofia Paniccia (Atl. Civitanova), che migliora il limite di 8”49 stabilito nel 2009 da Giorgia Micheli. Nelle altre gare, da segnalare la vittoria di Riccardo Rocchi (Atl. Avis Macerata) nei 1000 metri cadetti in 2’48”33.

L'ampia sintesi del meeting pomeridiano a cura di Mario Giannini

La sintesi del meeting giovanile del mattino a cura di Mario Giannini

Il servizio video sul week-end

File allegati:
- RISULTATI (pomeriggio)
- RISULTATI (mattina)

Silvia Del Moro (foto di Maurizio Iesari)


Condividi con
Seguici su: