Giovanili indoor, Marche 12 volte sul podio




 

Due ori, cinque argenti e altrettanti bronzi. Sul podio per dodici volte: questo il bilancio finale per le Marche ai Campionati italiani giovanili indoor di Ancona. Nella seconda giornata, altre quattro medaglie si sono aggiunte alle otto di sabato. La velocista Roberta Del Gatto conquista l’argento nei 60 metri under 18 sul rettilineo del Banca Marche Palas: un bel risultato per la portacolori della Sport Atletica Fermo, anche se a decidere è stato il tuffo finale sul traguardo, che ha premiato la friulana Sandra Cellamare, vincitrice in 7”75 con un solo centesimo di vantaggio. Per la marchigiana di Porto Sant’Elpidio anche il miglior tempo in batteria con 7”74. Al primo anno di categoria, dopo l’argento ai Giochi sportivi studenteschi di due anni fa, si allena a Fermo insieme alla quattrocentista Chiara Natali (seconda sui 400 promesse nella giornata inaugurale). E poi il bronzo tra gli under 20 del lunghista Nicolò Tamberi, che salta 7.10 con la maglia della Sef Stamura Ancona: figlio di Massimo e di Annalisa Gambelli (primatista italiana master della velocità) e quindi cugino del campione italiano juniores dell’alto Gianmarco e del primatista promesse nel giavellotto Gianluca. In chiusura di pomeriggio, arrivano due splendide medaglie dalle staffette. Secondo posto per le promesse della Sport Atletica Fermo: Daniela Spadoni, Irene Piergentili, Ilaria Giretti e Chiara Natali, quest’ultima di nuovo d’argento dopo i 400 metri individuali, mentre finiscono terzi gli under 23 della Tecno Adriatletica Marche, con Ausonio Assenti, Oscar Carletti, Alessandro Gaetani e Fabio Proietti Romoli. Ad un soffio dal podio, con il quarto posto, la mezzofondista Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova) sui 1000 under 18 in 3’03”55 e due saltatrici della Tecno Adriatletica Marche: l’allieva Gioia Iacopini nell’alto con 1.66 e la promessa Enrica Cipolloni nel lungo, autrice di 5.90. Senza dimenticare le medaglie di sabato, tra cui due ori nel peso con Aurora Narcisi e Lorenzo Del Gatto. In tutto sono quattro i record italiani migliorati nella due giorni del Banca Marche Palas: l’ultimo nella staffetta 4x200 promesse dalla Studentesca Cariri, che ha corso in 1’29”27. E nel prossimo week-end, va in scena l’appuntamento più importante della stagione: gli Assoluti indoor, nelle giornate di sabato e domenica.

RISULTATI
2ª 60 AF: Roberta Del Gatto (Sport Atl. Fermo) 7”76 finale, 7”74 batt.
2ª 4x200 PF: Sport Atl. Fermo (Daniela Spadoni, Irene Piergentili, Ilaria Giretti, Chiara Natali) 1’44”91
3° lungo JM: Nicolò Tamberi (Sef Stamura Ancona) 7.10
3ª 4x200 PM: Tecno Adriatletica Marche (Ausonio Assenti, Oscar Carletti, Alessandro Gaetani, Fabio Proietti Romoli) 1’32”49
4ª 1000 AF: Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova) 3’03”55
4ª alto AF: Gioia Iacopini (Tecno Adriatletica Marche) 1.66
4ª lungo PF: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) 5.90
5° marcia 5km AM: Michele Antonelli (Atl. Avis Macerata) 23’33”89
5ª 4x200 AM: Asa Ascoli Piceno (Valerio Mancini, Marco Alessandrini, Roberto Moreschini, Luca Cicconi) 1’35”99
5° 800 PM: Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) 1’55”38
5ª 60 AF: Martina Buscarini (Sef Stamura Ancona) 7”93 finale, 7”92 batt.
6ª 4x200 JM: Sport Atl. Fermo (Andrea Sabatini, Marco Bastarelli, Paolo Totò, Alessandro Capancioni) 1’34”19
6ª 4x200 AF: Sport Atl. Fermo (Carolina Concettoni, Costanza Rosati, Ilaria Romagnoli, Roberta Del Gatto) 1’48”71
6ª asta JF: Marina Santarelli (Sport Atl. Fermo) 3.30
7ª 60 JF: Yessica Stortini Perez (Sport Atl. Fermo) 7”81 finale, 7”79 semifinale, 7”77 batt.
7ª 4x200 PF: Tecno Adriatletica Marche (Valentina Natalucci, Rebecca Capponi, Marta Natalucci, Enrica Cipolloni) 1’50”28
8° marcia 5km AM: Matteo Rogante (Tecno Adriatletica Marche) 24’12”73
8° marcia 5km JM: Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 25’02”40
8ª 60 AF: Martina Piergallini (Sef Stamura Ancona) 8”05 finale, 7”97 batt.
8ª 1000 AF: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 3’10”49
8ª marcia 3km JF: Benedetta Gattari (Atl. Avis Macerata) 15’33”59
9° 60 AM: Gabriel Adenegha (Cus Urbino) 7”24 batt.
9ª asta JF: Barbara Donzelli (Sport Atl. Fermo) 3.10
9ª 4x200 JF: Sport Atl. Fermo (Dajana Flamini, Barbara Donzelli, Fabia Paternesi Meloni, Yessica Stortini Perez) 1’49”95
10° lungo JM: Matteo Picchietti (Atl. Maxicar Civitanova) 6.63
10° 4x200 PM: Atl. Maxicar Civitanova (Leonardo Basili, Leonardo Zucchini, Iacopo Palmieri, Julius Kyambadde) 1’34”65
10ª 800 PF: Roberta Zucchini (Atl. Montecassiano) 2’21”59
11ª 4x200 AM: Sport Atl. Fermo (Alessandro Montagna, Gian Lorenzo D’Amico, Nicolò Marinelli, Rodolfo Sorcinelli) 1’36”86
11ª 4x200 JM: Tecno Adriatletica Marche (Leonardo Malatini, Luca Binci, Michele Coppari, Andrea Ghergo) 1’36”23
12ª 4x200 AM: Sef Stamura Ancona (Samuele Angeletti, Shohel Matubber, Jean Feliz Colmenarez, Ludovico Quarticelli) 1’37”38
12ª 1000 AF: Alessia Beccacece (Sef Stamura Ancona) 3’13”56
12ª 4x200 AF: Tecno Adriatletica Marche (Anna Persiani, Valeria Marcozzi, Arianna Biondi, Giulia Federini) 1’50”71
13° 60 AM: Valerio Mancini (Asa Ascoli Piceno) 7”28 batt.
14° asta AM: Matteo Bompezzo (Atl. Castelfidardo Criminesi) 3.40
14ª 60 PM: Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo) 7”95 batt.
15° 60 PM: Julius Kyambadde (Atl. Maxicar Civitanova) 7”10 batt.
16° 60 AM: Jean Colmenarez Feliz (Sef Stamura Ancona) 7”31 batt.
18° 800 JM: Stefano Brillarelli (Atl. Maxicar Civitanova) 2’03”79
squal. 4x200 AF: Sef Stamura Ancona (Rebecca Fiorini, Martina Piergallini, Eleonora Luini, Martina Buscarini)
n.c. asta JF: Eleonora Brodoloni (Sport Atl. Fermo)


TUTTI I RISULTATI


PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR 2011
19-20 febbraio: Campionati Italiani Assoluti

26-27 febbraio: Campionati regionali open, ragazzi e cadetti
4-5-6 marzo: Campionati Italiani master (con Trofeo Romcaffè)

12-13 marzo: Campionati italiani paralimpici Fispes


Nell'immagine in alto, la velocista Roberta Del Gatto; in basso, la staffetta 4x200 promesse della Sport Atletica Fermo, con Ilaria Giretti, Chiara Natali, Irene Piergentili, Daniela Spadoni (FotoGP.it); a fondo pagina, il video a cura di Mario Giannini con il commento di Sandro Antognini e la versione integrale della rubrica "Starting block", con le interviste a tutti i protagonisti

Nicolò Tamberi, terzo nel salto in lungo juniores


La 4x200 promesse della Tecno Adriatletica Marche, sul podio con il bronzo




Condividi con
Seguici su: