Il 2010 dell'Atletica Montecassiano




 

Quello appena trascorso è stato il 35° anno dalla fondazione per l’Atletica Montecassiano, festeggiato nell’ultimo sabato di novembre, come da tradizione al teatro “Camillo Ferri”. Sul palco addobbato di palloncini bianchi e azzurri, sono sfilati i protagonisti della stagione, dai giovanissimi agli agonisti che hanno preso parte alle rassegne tricolori, fino ai master. Un anno di emozioni e di successi. Più di ogni altra, brillano le medaglie conquistate nei Campionati italiani promesse, con Lara Corradini argento sui 400 metri grazie ad una splendida rimonta e poi finalista (settima) agli Assoluti, grazie ad un record personale portato sotto i 54 secondi (53”96). La stessa atleta, allenata dal direttore tecnico Giuseppe Pigliacampo, ha condotto il testimone al traguardo nelle due staffette under 23 da podio: argento indoor (la 4x200 lanciata da Giorgia Aquilanti, Diletta Mazzieri, Ornella Oluwole) e bronzo all’aperto (4x400, con Silvia Piermattei e Mazzieri, Aquilanti, Corradini), una doppietta senza precedenti nella storia del club. E poi Lorenzo Veroli, al primo anno di categoria juniores dopo la finale mondiale under 18 della scorsa stagione. L’ostacolista si è piazzato sesto ai Tricolori di Pescara, un risultato che segue il quinto posto sui 400 indoor e il terzo nel Brixia Meeting. Ma è stato anche l’anno di Nadia Caporaletti, seguita dal tecnico Luca Graziani, che ha migliorato il record societario nel salto con l’asta (3,65), e di Federica De Santis, due volte sul podio under 23 (oro nella 4x200, argento nel triplo) con la maglia dell’Esercito. Vanno forte anche i più giovani, da primato under 14: Edoardo Cittadini nei 1000 metri, Virginia Vitali e Giulia Bonfigli nei 60, oltre che nella 4x100 insieme a Jessica Stura ed Eleonora Farabolini. Tra le juniores, la sprinter Valentina Procaccini ha partecipato ai Campionati italiani, mentre l’allievo Andrea Corradini si è impadronito del titolo regionale sui 400, così come il cadetto Tonino Giordani nell’asta, in gara anche nella rassegna tricolore di Cles. Presenti alla festa le autorità civili e sportive, a cominciare dal sindaco Mario Capparucci e dall’assessore allo sport Luciano Luzi, affiancati da Sandro Antognini, presidente provinciale Fidal, e da Giuseppe Scorzoso, consigliere federale nazionale, con il presidente della società Luciano Camilletti a fare gli onori di casa.


Nella foto, un momento della festa; in basso, i filmati a cura di Giuseppe Pigliacampo; a fondo pagina, il servizio video realizzato da Mario Giannini.



Condividi con
Seguici su: