Il Gala' dell'Atletica Sambenedettese




 

Si è svolto domenica 12 dicembre, presso il Palariviera, il Galà dell’Atletica Sambenedettese. In un’arena gremita di appassionati, atleti in erba e atleti già affermati, tecnici di settore, autorità istituzionali, bambini e famiglie, è stata l’occasione per festeggiare un anno ricco di successi, che testimoniano l’ormai raggiunta maturità di un’associazione sportiva: la Collection Sambenedettese che, dal 2005 con l’avvento alla dirigenza di Stefano Cavezzi, ha cambiato il proprio volto senza disperdere la memoria di un passato glorioso. La Collection, unitamente alla Tecno Adriatletica Marche (TAM), settore rosa nato successivamente, ha raccolto vittorie ma soprattutto larghi consensi, catapultando l’atletica sambenedettese ai vertici nazionali. In sala c’era infatti una folta rappresentanza di autorità politiche, che ha voluto presenziare all’evento per sottolineare il valore di questa realtà sportiva che dà lustro alla città e rappresenta un modello di gestione da prendere ad esempio. A tal proposito si sono succeduti gli interventi dell’assessore allo sport del Comune di San Benedetto del Tronto, Eldo Fanini, dell’assessore allo sport della Provincia di Ascoli Piceno, Filippo Olivieri, dell’assessore al turismo della Provincia di Ascoli Piceno, Bruno Gabrielli, dell’assessore all’ambiente del Comune di San Benedetto del Tronto, Paolo Canducci, tutti concordi nell’affermare la qualità e il rilievo che ha assunto la Collection nel panorama sportivo sia regionale che nazionale.

Sara Pizi, atleta femminile dell'anno, premiata dall'assessore comunale allo sport, Eldo Fanini

Grazie ad una clip d’apertura estremamente suggestiva, si è potuto rivivere gli straordinari successi dei primi cinque anni di vita della compagine, con particolare riferimento ai 17 titoli nazionali conquistati dalle eccellenze quali John Mark Nalocca, Enrica Cipolloni, Jennifer Massaccisi, Aurora Narcisi e Sara Pizi, eletta atleta dell’anno 2010. Momento clou del Gala è stata la presentazione ufficiale della TAM Uomo, che sicuramente potrà emulare i grandi risultati delle colleghe (in questa stagione hanno conquistato la permanenza nella finale Argento dei Societari), potendo contare su campioni come il celebre fondista Denis Curzi. Non sono poi mancati attimi di autentica commozione, quando un lungo applauso ha accolto l’arrivo sul palco di Gabriele Cavezzi, pioniere dell’atletica sambenedettese, guida storica e tecnico di indiscusso valore. Molte premiazioni e vari riconoscimenti per i giovani talenti e per lo staff tecnico e dirigenziale, tutti uniti in un grande lavoro di squadra che rappresenta il vero valore aggiunto dell’associazione. L’atmosfera di gran festa, accompagnata da musiche e da video emozionali che hanno raccontato lo splendido percorso dell’associazione, ha coinvolto tutti i presenti e lasciato nel cuore di molti la conferma di essere sulla strada giusta.

Denis Curzi durante la presentazione della TAM Uomo

Tra i premiati, la squadra cadetti a cui è andato il riconoscimento per l’atleta maschile dell’anno: Andrea Pacitto, Daniele Corazza, Francesco Vittorini, Luigi D’Ercoli, Federico Cosenza, Angel Luis Gala Poll, Deo Di Matteo, Luca D’Ottavio, Adrian Wyciechowski. E poi le campionesse regionali ragazze, Giulia Cavezzi (alto) e Priscilla Di Benedetto (peso); la squadra ragazzi che insieme all’Asa Ascoli ha conquistato il Trofeo delle Province indoor; le cadette Sara Di Biagio (disco) e Monica Foglia (80hs), vincitrici del titolo regionale, come i cadetti Andrea Pacitto (100hs), Vittorio Santori (200hs), Adrian Wyciechowski (martello invernale); gli allievi Mattia Gaetani (semifinalista ai Tricolori indoor sui 60hs) e Elena Bruni (finalista nei 400), la discobola Michela Colli (campionessa regionale assoluta) e il quattrocentista Ausonio Assenti (vincitore del titolo regionale promesse). Fino agli atleti più affermati: John Mark Nalocca, campione italiano assoluto indoor sui 60hs e promesse nei 110hs; Jennifer Massaccisi, oro tricolore nel pentathlon promesse indoor; Enrica Cipolloni, campionessa italiana promesse nell’eptathlon e nel salto in alto indoor; Aurora Narcisi, argento tricolore del martello promesse; l'atleta dell'anno Sara Pizi, campionessa italiana juniores nel martello e azzurra ai Mondiali under 20 di Moncton (Canada). Da ricordare anche il lavoro organizzativo, che ha portato lo svolgimento dei Campionati italiani invernali di lanci a San Benedetto del Tronto, per la seconda volta in tre anni.

La squadra cadetti della Collection, premiati come atleti maschili dell'anno


(da comunicato Atletica Collection Sambenedettese)



Condividi con
Seguici su: