Il week-end degli allievi, tra Osimo e Bressanone




 

Protagonisti in questo fine settimana saranno i giovani, impegnati su due diversi fronti. Sabato 26 e domenica 27 maggio si svolge infatti la seconda fase regionale per il Campionato di società allievi (under 18) e cadetti (under 16), con gli atleti delle Marche in gara ad Osimo (AN). Dopo la prova inaugurale, disputata due settimane fa a Montecassiano (MC), in testa ad entrambe le classifiche allievi c’è la Tecno Adriatletica Marche, invece la Sef Stamura Ancona comanda tra i cadetti e l’Atletica Sangiorgese Tecnolift nella categoria cadette. Ma in contemporanea alcuni dei migliori under 18 della regione scenderanno sulla pista di Bressanone, in provincia di Bolzano, per la trentesima edizione del classico Brixia Meeting. Quattordici le squadre partecipanti, di cui quattro dall’estero (Baviera, Baden-Württemberg, Slovenia, Ticino) e dieci italiane in rappresentanza di Piemonte, Lombardia, Trentino, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Abruzzo, oltre ai padroni di casa dell’Alto Adige. Nella rappresentativa marchigiana presenti quindi, tra gli altri, l’argento tricolore indoor di salto in alto Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) e le campionesse italiane del mezzofondo Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) ed Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova), con la prima iscritta per l’occasione nei 400 metri che la vedono in cima alle liste nazionali dell’anno (55”34), mentre la seconda affronterà i 1500 metri e poi nella distanza degli 800 sarà schierata Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata), quarta nella rassegna tricolore al coperto. I risultati conseguiti a Bressanone saranno validi per i punteggi dei Societari allievi. Di seguito l’elenco dei convocati per il team delle Marche al Brixia Meeting del 26-27 maggio.

Allievi. 100: Rodolfo Sorcinelli (Sport Atl. Fermo); 200: Mattia Rossi (Atl. Avis Macerata); 400: Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche); 800: Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova); 1500: Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli); 110hs: Vittorio Santori (Tecno Adriatletica Marche); 400hs: Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo); alto: Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche); asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo); lungo: Nicholas Formiconi (Atl. Montecassiano); peso: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata); disco: Gian Marco Cacciamani (Atl. Maxicar Civitanova); giavellotto: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata); octathlon: Sasha Tirabassi (Tecno Adriatletica Marche); 100 extra: Lambert Marsigliani (Sef Stamura Ancona); 4x100: Sorcinelli, Marsigliani, Santori, Rossi.

Allieve. 100: Ilaria Bonafoni (Atl. Fabriano); 200: Giorgia Micheli (Atl. Avis Macerata); 400: Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata); 800: Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata); 1500: Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova); 100hs: Genny Caporalini (Atl. Recanati); 400hs: Sara Gigli (Atl. Recanati); alto: Giada Papi (Atl. Fabriano); lungo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo); peso: Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche); disco: Maria Cristina Iesari (Atl. Avis Macerata); giavellotto: Giulia Miraglia (Atl. Recanati); eptathlon: Eva Marangoni (Cus Urbino); 200 extra: Alessia Marinucci (Tecno Adriatletica Marche); 4x100: Bonafoni, Micheli, Marinucci, Caporalini.


Nell'immagine in alto, Manuel Nemo (foto di Giovanni Beccerica); in basso, Mamadou Binta Diallo (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)





Condividi con
Seguici su: