Indoor ad Ancona, Nalocca 7"99




 

Domenica pomeriggio un altro meeting nazionale al Banca Marche Palas, con il duello sul rettilineo dei 60 ostacoli fra due campioni italiani del 2009. Giovanni Mantovani (tra gli juniores, adesso passato di categoria) e John Mark Nalocca (tricolore promesse all’aperto): in batteria, è primo in 8”07 Mantovani, portacolori dello Sport Atletica Fermo, per un centesimo sul carabiniere di Centobuchi, cresciuto nella Collection Sambenedettese. La finale vede l’affermazione di Nalocca, che con 7”99 precede di un decimo l’avversario, autore di 8”09. Tra gli allievi, Ludovico Quarticelli (Sef Stamura Ancona) fa segnare 8”69. La gara femminile è appannaggio di Veronica Borsi (Fiamme Gialle), prima con 8”58 (in batteria 8”57), mentre la junior Daniela Spadoni (Cus Urbino) corre in 9”01, dopo un 8”90 nella batteria. Sui 200 metri, sfreccia per primo Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), all’esordio tra gli juniores con 22”75; nell’alto, 1.91 di Valentino Teodori (Sport Atletica Fermo). Il fine settimana prevedeva anche una concomitante riunione nazionale di prove multiple. Nel pentathlon femminile, 3853 punti per Laura Rendina (GS Valsugana Trentino), mentre non concludono le cinque fatiche Elisa Bettini (autrice di 8”65 sui 60 ostacoli) e Cecilia Ricali (1.75 nell’alto), entrambe delle Fiamme Azzurre. L’eptathlon assoluto va a Stefano Combi (Ginnastica Monzese Forti e Liberi) con uno score di 4659, quello juniores a Elamjad Khalifi (La Fratellanza 1874 Modena), 4875 punti.

Nella mattinata di domenica, l’intensa attività ad Ancona era andata avanti con un interessante meeting giovanile. Tra i cadetti, doppio successo di Luca Cicconi (ASA Ascoli Piceno), sui 60 con 7”49 e nei 200 con 24”21. Lungo a Rodolfo Sorcinelli (Atl. Senigallia) 5.90, peso per Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 13.41. Corre veloce la cadetta Roberta Del Gatto (Atl. Elpidiense Avis Aido), medaglia d’argento l’anno scorso alla finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi. Per lei 7”99 (60 metri) e 26”67 (sui 200), mentre nel peso vince Ilaria Del Moro (Sangiorgese Tecnolift) con 8.70.


Nell'immagine in alto, l'arrivo dei 60 ostacoli con John Mark Nalocca davanti a Giovanni Mantovani (foto di Maurizio Iesari)




Condividi con
Seguici su: