Lanci, Albertazzi secondo in Coppa Europa




 

Sale sul podio il discobolo ascolano Eduardo Albertazzi, nella prima giornata di Coppa Europa invernale di lanci a Bar (Montenegro). In un clima praticamente primaverile, il giovane finanziere riesce infatti ad ottenere il secondo posto tra gli under 23 con un miglior lancio da 58.28. Per il campione tricolore di categoria, allenato dall’ex primatista assoluto Armando De Vincentis, si tratta di un risultato che avvicina il recente primato personale (58.86) centrato nel vittorioso triangolare di Val de Reuil in Francia, due settimane fa. Meglio di lui ha fatto solo l’atleta di casa Danijel Furtula; il montenegrino è passato in testa al secondo turno con 60.24. Terzo lo svedese Daniel Stahl (57.45). “Sono soddisfatto per questo podio in un evento internazionale - le parole di Albertazzi - e per aver trovato subito una buona misura al primo lancio. Magari su un’altra pedana sarei potuto arrivare ancora più lontano”. Il marchigiano, due metri di altezza e 21 anni da compiere a settembre, nella seconda giornata ha doppiato limpegno: 13.66 nel peso, per sostituire il compagno di club Daniele Secci, fermato da un polso dolorante.

Nella prova assoluta di lancio del disco, finisce decimo Giovanni Faloci. Il lanciatore umbro delle Fiamme Gialle, proveniente dall’Atletica Avis Macerata, ha esordito con un brillante 60.61 d’apertura, misura che poi ha cercato di migliorare incappando, però, in cinque nulli di fila. Infine il giavellottista anconetano Gianluca Tamberi si piazza tredicesimo a livello under 23 con la misura di 61.53.


RISULTATI


Nell'immagine, l'ascolano Eduardo Albertazzi (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: